HOME - Protesi
 
 
29 Novembre 2022

Restauro mininvasivo con faccette ultrasottili (0,2 mm) e restauri parziali posteriori

Caso di un giovane paziente con generica usura dentale trattato con la nuova tecnica Prettau® Skin® (faccette in zirconia di spessore 0,2 mm)


L’articolo presenta un caso realizzato per un giovane paziente con generica usura dentale, perdita di dimensione verticale, interferenze nella zona posteriore e assenza di guida canina e anteriore. Il trattamento prevedeva restauri parziali in zirconia, un ponte a tre elementi e faccette in zirconia ultrasottili.

Le faccette sono prodotte con una nuova tecnica che prevede una preparazione minima o nulla del dente (Prettau® Skin®) e l’uso di guide di preparazione individuali.

All’esame clinico la situazione orale del giovane paziente rivela una generica usura dentale, con perdita di dimensione verticale, interferenze nella zona posteriore e assenza di guida canina e incisiva.

Alla luce di quanto osservato, il clinico ha deciso di trattare il caso adottando un approccio mininvasivo, con un trattamento che consisteva in:

  • faccette ultrasottili realizzate secondo l’innovativa tecnica Prettau® Skin® nelle zone 13-23 e 33-43;
  • restauri parziali posteriori nelle zone 24, 25, 14, 15, 34, 44, 45 (vonlay) e 16, 17, 26 e 27 (table-top);
  • un ponte parziale minimamente invasivo incollato con vonlay e table-top nelle zone 35, 36 e 37.

Il trattamento è stato realizzato per via totalmente digitale, a partire dalla fase di diagnostica con l’utilizzo del PlaneSystem® (M. Odt Udo Plaster, Germania) e dello scanner facciale 3D Face Hunter.

Tali strumenti hanno consentito la riproduzione virtuale in 3D del volto e della situazione orale del paziente, considerando le eventuali asimmetrie occlusali tra le arcate.

Con l’obiettivo di ripristinare la corretta guida canina e anteriore, il clinico ha altresì eliminato le interferenze occlusali presenti aumentando la dimensione verticale e ha ricostruito le aree soggette a usura funzionale.

Per la scelta della tonalità di zirconia più consona è stata utilizzata la scala colori Zirkonzahn Shade Guide Prettau® Line, composta da campioni di denti in zirconia Prettau® Dispersive® monolitici che permettono di pre-visualizzare l’estetica finale del dente.

Per questo trattamento è stata selezionata la zirconia Prettau® 2 Dispersive® (A1), un materiale che combina un’elevata resistenza alla flessione a un’ottima traslucenza ed è già dotata, in fase di produzione, di un gradiente di colore naturale che rende il rivestimento in ceramica facoltativo.

Il montaggio dei denti è stato realizzato con il software Zirkonzahn.Modifier, in cui è disponibile la libreria di anatomie dentali Heroes Collection. L’odontotecnico ha selezionato dalla libreria la morfologia più adatta, che ha successivamente individualizzato.

Dopo il try-in dei prototipi l'odontotecnico ha progettato e realizzato per il dentista una guida di preparazione specifica per il paziente, marcando le aree dei denti da preparare per l'applicazione delle faccette.

Questo mock-up di preparazione è uno strumento utile per ottimizzare la pianificazione e la comunicazione tra odontotecnico e dentista, con l'obiettivo ultimo di fornire al paziente la miglior cura possibile.

Prima di iniziare il trattamento e di applicare il materiale definitivo sono state eseguite la profilassi e la rimozione di tutte le lesioni cariose. Dopodiché il clinico ha proceduto con la preparazione mininvasiva dei denti servendosi delle guide ricevute, che hanno permesso un controllo ottimale della riduzione del tessuto dentale.

Tutti gli adattamenti necessari sono stati eseguiti utilizzando frese diamantate a grana fine e dischi di rifinitura e lucidatura.

Successivamente il clinico ha preso l’impronta e l’ha inviata all’odontotecnico per la modellazione del restauro finale. Dopo la fresatura in zirconia Prettau® 2 Dispersive® e la sinterizzazione il restauro è stato caratterizzato con gli ICE Stains 3D by Enrico Steger per un risultato estetico ancora più personale.

Le faccette, dallo spessore di 0,2 mm, sono state fabbricate con l’innovativa tecnica Prettau® Skin® sviluppata da Zirkonzahn. Questo metodo consente di ridare ai pazienti un nuovo sorriso estetico con una preparazione nulla o minima della sostanza dentale ed è indicato per la correzione estetica di discromie dentali, spazi interdentali irregolari, denti storti, malformati o abrasi.

I restauri sono stati incollati previo trattamento della superficie del tessuto dentale (mordenzatura totale dello smalto in tre diverse fasi) e applicazione di: acido ortofosforico al 37% per 20 secondi, clorexidina per inibire le metalloproteine, primer e adesivo OptiBondTM FL (Kerr) sulla superficie dello smalto, il tutto seguito dalla fase di polimerizzazione.

La superficie interna della zirconia è stata trattata seguendo il protocollo di Zirkonzahn (sabbiatura con ossido di alluminio, 100 micron a 2 bar, applicazione del primer universale Tokuyama e del cemento Estecem II).

Dopo la rimozione del materiale in eccesso è stata eseguita la lucidatura finale.



Fig. 1 Design della riabilitazione


Fig. 2 Le guide di preparazione


Sotto nelle immagini: situazione iniziale e risultato finale dopo l’applicazione delle varie componenti del restauro, ossia faccette Prettau® Skin® (spessore 0,2 mm), vonlay, table-top e ponte parziale posteriore mininvasivo

Prima

Dopo

Prima

Dopo

Caso realizzato da: Dott. Francisco García Torres (Mexico) e Odt. Alexander Lichtmannegger (Zirkonzahn Education Center Brunico, Italia)

Potete approfondire la tecnica Prettau® Skin® a questo link



Leggi anche:

22 Settembre 2022: Parliamo di estetica: 4 soluzioni per correggere gli impianti divergenti


Articoli correlati

Immagine di repertorio

Lo studio analizza la precisione di uno scanner intraorale (IOS - Medit i700) nel rilevamento di impronte di monconi dentali con preparazioni verticali a due diverse profondità...

di Lara Figini


Il flusso digitale Ruthinium: una scommessa vincente per il benessere della comunità di San Patrignano


Caso clinico: un paziente anziano affetto da edentulia totale nell’arcata superiore e parziale nell’arcata inferiore trattato con un circolare realizzato interamente in zirconia e una protesi...


Riabilitazione di un paziente con elementi dentali compromessi attraverso protesi totale pre-estrattiva realizzata con processo digitale. Caso clinico


Immagine di repertorio

Tassi di successo e di sopravvivenza delle corone singole in metallo-ceramica a confronto con quelli dei restauri in resina composita applicati su denti devitalizzati con perni in...

di Lara Figini


Altri Articoli

Etica ed estetica nell’ambito odontoiatrico sono strettamente legate; entrambe sono cruciali per garantire cure efficaci e rispettose dei pazienti. E’ il tema affrontato in...

di Dino Re


A Napoli operativa la clinica mobile, obiettivo: offrire un servizio territoriale di prevenzione e prima cura alle categorie più fragili della società, garantendo loro il...


Lunedì 22 aprile alle ore 9:00 il ministero della Salute organizza, con il supporto di Edra S.p.A., un incontro interamente dedicato al tema della salute femminile, in occasione della Giornata...


UNIDI ha realizzato una collettiva con 23 aziende italiane per promuovere l’eccellenza italiana e presentare l’innovazione per il settore del Made in Italy


Gli attuali 10mila pensionati liberi professionisti prendono, in media, poco più di 16mila euro l’anno, ma il dato medio è falsato, spiegano da ENPAM indicando come fare a conoscere l’importo...


In vista della Giornata nazionale della salute della donna, la prof.ssa Nardi riflette sulla medicina personalizzata al genere applicata alla salute orale

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


È stato nominato nel corso della recente Assemblea Generale dell'EFP. Espandere la leadership della Federazione, incentivare la formazione dei clinici,...


E’ possibile recuperare le ore mancanti e in attesa di recuperarle l’ASO può comunque essere assunto? Il parere di ANDI, IDEA e del SIASO 


La fotografia dall’indagine dell’Osservatorio Sanità di Unisalute: Un italiano su tre non fa una visita odontoiatrica o una seduta di igiene orale da oltre tre anni


Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Obiettivo: formare in real time i professionisti del dentale attraverso la realtà aumentata attraverso un'esperienza di apprendimento personalizzata con consulenze live a distanza


Intervista con Karim Boussebaa, Executive Vice President and Managing Director, iTero Scanner and Services Business di Align Technology


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi