HOME - Protesi
 
 
12 Marzo 2024

Il coraggio di osare apre le porte al progresso

Caso clinico: un paziente anziano affetto da edentulia totale nell’arcata superiore e parziale nell’arcata inferiore trattato con un circolare realizzato interamente in zirconia e una protesi rimovibile in resina


L’articolo presenta un caso realizzato per un paziente anziano affetto da edentulia totale nel superiore, nonché parziale nell’inferiore.

Il trattamento prevedeva la produzione di un circolare prodotto interamente in zirconia per il mascellare superiore e una protesi rimovibile in resina per quello inferiore.

La presente descrizione si sofferma tuttavia sul restauro della sola arcata superiore, in quanto la progettazione della protesi inferiore avverrà in un secondo momento.

All’esame clinico la situazione orale del paziente rivela una generica edentulia, sopperita con due protesi rimovibili, una totale per il superiore e una parziale per l’inferiore, i cui requisiti funzionali ed estetici non corrispondevano alle aspettative.

Alla luce di quanto osservato, il team protesico ha deciso di trattare il caso adottando un approccio innovativo, con un trattamento che consisteva nella realizzazione di un circolare superiore prodotto interamente in zirconia.

Il trattamento è stato realizzato per via totalmente digitale, a partire dalla fase di diagnostica con l’utilizzo dello scanner intraorale Detection Eye.

Tale strumento ha consentito una riproduzione virtuale della situazione orale del paziente tramite l’acquisizione occlusale delle arcate e la scansione delle vecchie protesi.

Sulla base dei dati registrati e delle immagini in 2D del paziente, l’odontotecnico procede con il montaggio dei denti nel software Zirkonzahn.Modifier selezionando la morfologia più adatta dalla libreria di anatomie dentali Heroes Collection.

Successivamente, nel modulo Smile Creator del software Zirkonzahn.Modellier è stato possibile allineare in modo ottimale i denti e la linea del sorriso, ottenendo una prima pre-visualizzazione del risultato finale. 

La nuova protesi è stata quindi fresata utilizzando le resine Denture Gingiva Basic e Abro® Basic Multistratum® per la prova in bocca del paziente e la valutazione degli aspetti estetici, funzionali e fonetici.

Dopo il try-in del prototipo e i necessari aggiustamenti, l’odontotecnico ha progettato e fresato la protesi finale in zirconia.

Per la base protesica è stata utilizzata la zirconia Prettau®, successivamente stratificata con ICE Ceramics.

I denti sono stati invece realizzati in Prettau® 4 Anterior® Dispersive® (A2), un materiale che combina a un’elevata traslucenza un gradiente di colore naturale, che rende il rivestimento in ceramica facoltativo.

Dopo la sinterizzazione, i denti sono stati incollati con Fusion Powder e glasati per conferire al restauro finale un’estetica ancora più naturale.


Protesi finale realizzata interamente in zirconia prima dell’inserimento nel cavo orale del paziente


Protesi finale in situ


Caso realizzato da: Dr. Clara Zanini, Zirkonzahn Education Center Brunico, Alto Adige (Italia); Odt. Mattia Santarelli, Zirkonzahn Education Center Brunico, Alto Adige (Italia); Odt. Manuel Leimgruber, Zirkonzahn Education Center Brunico, Alto Adige (Italia)  

Per non perdervi nessuna delle nostre innovazioni, visitate www.zirkonzahn.com

Articoli correlati

Il team protesico dovrebbe considerare l'integrazione di queste tecnologie nella sua pratica clinica per una comunicazione più fluida e la riduzione dei tempi di lavoro,...


Le ultime innovazioni, le tecniche di incollaggio, i materiali da utilizzare: intervista al dott. Carlo P. Marinello, Professore Emerito dal 2015 alla Dental School...


immagine di repertorio

Nella revisione gli autori hanno confrontato il risultato clinico, l'esattezza, la precisione e la biocompatibilità degli AM rispetto agli SM

di Lara Figini


Accuratezza, adattamento ed efficienza in termini di costi delle corone singole chairside versus quelle ottenute con metodi tradizionali

di Lorenzo Breschi


Immagine di repertorio

Lo studio analizza la precisione di uno scanner intraorale (IOS - Medit i700) nel rilevamento di impronte di monconi dentali con preparazioni verticali a due diverse profondità...

di Lara Figini


Altri Articoli

Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi