HOME - Psicologia
 
 
01 Gennaio 2013

Medicina tradizionale

di Giovanni Lodi


cochranecochrane

Alcune settimane fa la Cochrane Collaboration ha pubblicato una revisione sistematica sull'utilità dei check-up: quei servizi nei quali un individuo apparentemente sano, e senza particolari segni o sintomi, viene sottoposto a test diagnostici multipli con lo scopo di individuare eventuali malattie prima che si manifestino, così da intervenire precocemente e più efficacemente.
Per chi fosse poco familiare con il soggetto, una revisione sistematica, in particolare se targata Cochrane, è una sintesi della migliore ricerca clinica disponibile: una sorta di concentrato di informazioni mediche valide e aggiornate.
Le conclusioni dei ricercatori, basate su 16 trial randomizzati con più di 180 mila adulti seguiti mediamente per nove anni, sono state che i check-up sono inutili, dal momento che non riducono la mortalità in generale e neanche quella dovuta a malattia cardiovascolare e cancro (oggetto di molti dei test inclusi nei check-up).
Anche eventi clinici come infarti o ictus non sono risultati ridotti nei soggetti sottoposti ai controlli periodici, tra i quali invece si è registrato un aumento delle diagnosi. In altre parole, questo tipo di intervento serve ad aumentare il numero di malati senza offrire, però, benefici in termini di salute. A tutto ciò si aggiungono le inevitabili conseguenze di una diagnosi inutile quali trattamenti superflui, ricoveri, ansia, visite specialistiche e perdita di ore lavorative.

E del check-up odontoiatrico semestrale che cosa sappiamo? Quasi nulla, data la totale assenza di dati scientifici favorevoli o contrari documentata da una revisione Cochrane di qualche anno fa. Come dire che la visita odontoiatrica ogni sei mesi è da considerarsi un approccio alla salute orale basato sulla tradizione più che su prove scientifiche.

P.S.: Questo editoriale è un'occasione per ricordare, a un anno dalla morte, Alessandro Liberati: medico, paziente, ricercatore, tifoso interista, professore universitario, obiettore civile, fondatore del Centro Cochrane Italiano e molto di più.



Articoli correlati

In uno studio, che verrà pubblicato sul Journal of Dentistry, gli autori hanno esaminato i tratti tipici della personalità dei dentisti e ne hanno discusso in modo critico la loro influenza...

di Lara Figini


Una ricerca inglese ha valutato l’impatto che può aver avuto la pandemia da Covid-19 sulla salute mentale dei dentisti oltre a comprendere i livelli di stress che la pandemia ha causato e i...

di Lara Figini


Durante il periodo di lockdown da pandemia da Covid-19 i dentisti, in qualità di operatori sanitari, hanno continuato a esercitare garantendo però il trattamento esclusivamente...

di Lara Figini


Ne soffrirebbe il 15-20% della popolazione. Come individuare il paziente odontofobico, come gestirlo, come cercare di farla superare. Uno studio italiano ha fatto il punto

di Lara Figini


L’efficacia della musicoterapia

di Lara Figini


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi