HOME - Ricerca
 
 
06 Settembre 2018

Differenze anatomiche radicolari e morfologiche del sistema canalare

Razza caucasica vs razza asiatica

di Lara Figini


La razza asiatica e quella caucasica sono i due gruppi etnici con maggior prevalenza in tutto il mondo. Tra questi, sono state precedentemente documentate diversità sia morfologiche che anatomiche e anche differenze nella prevalenza di determinate patologie.

A livello odontoiatrico, pochi sono in realtà gli studi che si sono occupati di evidenziare le differenze tra le varie razze in ambito anatomico radicolare e dentale.

Tipologia di ricerca e modalità di analisi
In uno studio pubblicato sul Journal of Endodontics di luglio 2018 vengono confrontate le differenze anatomiche riguardanti i canali radicolari e le radici nelle sottopopolazioni asiatiche e caucasiche, analizzate mediante l’ausilio della tomografia computerizzata a fascio conico (CBCT), recuperate da 2 database a Suzhou (Cina) e a Lisbona (Portogallo).

Due esaminatori esperti hanno raccolto i dati riguardanti il numero delle radici e la configurazione del sistema canalare secondo la classificazione di Vertucci per tutti i gruppi di denti. Sono stati analizzati un totale di 15.655 denti.

Il test Z per i gruppi indipendenti è stato utilizzato per analizzare le differenze tra i gruppi. È stato considerato il livello di significatività a un valore P <.05. Sono stati eseguiti test di affidabilità tra gli esaminatori.

Risultati
Dai risultati di questo studio si sono evidenziate differenze nel numero di radici per dente in 6 gruppi di denti. Il gruppo asiatico ha mostrato una maggiore prevalenza di radice singola nei primi premolari mascellari (83,2%) e nei secondi molari mandibolari (45,4%) a confronto con i caucasici in cui i valori sono risultati essere del 48,7% e del 14,3%, rispettivamente.

Inoltre, la configurazione a 3 radici nei primi molari mandibolari è risultata essere più comune negli asiatici (25,9%) rispetto ai caucasici (2,6%). Diciassette delle 20 radici analizzate hanno mostrato una maggiore prevalenza della configurazione canalare, secondo la classificazione di Vertucci, di tipo I negli asiatici.

Nei caucasici si è riscontrata una maggior presenza rispetto agli asiatici (71,3% e 58,4%, rispettivamente) di primi molari mascellari con secondo canale mesiobuccale. Una situazione simile è stata riscontrata anche nei secondi molari mascellari.

Conclusioni
Il gruppo etnico asiatico, in base ai dati di questo studio, presenta una più alta prevalenza della configurazione canalare di Vertucci di tipo I, mentre il gruppo caucasico mostra un numero maggiore di morfologie del sistema canalare a radici multiple.

Implicazioni cliniche
In una popolazione multietnica quale quella attuale, l’odontoiatra deve essere a conoscenza delle differenze anatomiche/morfologiche endodontico-dentali legate ai diversi gruppi etnici
.

Asiatici e caucasici presentano differenze nel numero di radici in riferimento a determinati tipi di denti e nelle configurazioni del sistema canalare.

I caucasici sono più inclini a presentare più sistemi canalari, mentre gli asiatici sono più inclini a presentare configurazioni a 3 radici e canali a forma di C nel primo mandibolare e nel secondo molare mandibolare, rispettivamente.

Per approfondire

Articoli correlati

Un recente studio osservazionale ha indagato quanto e se un corso formativo di endodonzia può condizionare e migliorare la qualità dei trattamenti canalari e il loro successo a...

di Lara Figini


In una recentissima revisione sistematica, che verrà pubblicata sul Journal of Dentistry, gli autori hanno valutato sistematicamente gli effetti dell'ipnosi sul sollievo dal dolore acuto...

di Lara Figini


La FDA ha approvato un algoritmo per la diagnosi delle lesioni cariose. Analizzando le Rx rileverebbe le lesioni cariose non individuate dall'odontoiatra 

di Arianna Bianchi


Per bloccare la circolazione del virus e delle sue varianti è necessario rafforzare le difese immunitarie a livello delle vie aeree che rappresentano la prima barriera...

di Lorena Origo


In uno studio pubblicato su Lancet Infectious Diseases, i ricercatori della Yale School of Medicine hanno esaminato le infezioni da Covid-19 "breakthrough", ovvero che si verificano in persone...


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi