HOME - Ricerca
 
 
05 Marzo 2024

Un nuovo dentifricio a base di vetro-ceramica bioattiva contro la sensibilità dentinale

Lo studio valuta l'efficacia e la sicurezza di un dentifricio sperimentale contenente vetro-ceramica bioattiva (HX-BGC) per contrastare l’ipersensibilità dentinale

di Lara Figini


L’ipersensibilità dentinale (DH) colpisce fino al 57% degli adulti e nei pazienti parodontali la prevalenza è ancora più alta, compresa tra il 72,5% e il 98%.

La DH si manifesta come un dolore breve e acuto innescato dalla dentina esposta quando sottoposta a sollecitazioni termiche, stimoli tattili, osmotici o chimici, dolore che non è attribuibile altrimenti a difetti o patologie dentali.

Principalmente sono tre le teorie che cercano di chiarire il meccanismo della DH, ma la ormai datata teoria idrodinamica proposta da Brannström nel 1968 è tuttora la più ampiamente accettata. Secondo questa teoria, all'interno dei tubuli dentinali esposti e aperti il rapido spostamento del fluido stimola i nervi terminali situati alle estremità interne dei tubuli o sulla periferia della polpa.

Studi clinici-istologici inoltre hanno indicato che la gravità dell'ipersensibilità dentinale è correlata con un aumento del numero e della larghezza dei tubuli dentinali pervi.

Quando i denti mostrano sintomi di DH le persone scelgono sempre di utilizzare dentifrici anti-ipersensibilità. In linea con la teoria idrodinamica, questi tipi di dentifrici alleviano i sintomi della DH in quanto sono in grado di ottenere la depolarizzazione dei nervi e l’occlusione dei tubuli dentinali.

La ricerca ha indicato che il vetro bioattivo microcristallino può efficacemente fornire un’occlusione permanente o più duratura dei tubuli dentinali e la microscopia elettronica a scansione (SEM) ha dimostrato la formazione di uno strato di idrossiapatite che occlude i tubuli dentinali dopo l'applicazione del vetro bioattivo.

Basandosi sul meccanismo del vetro bioattivo gli autori del presente studio hanno sviluppato un composto di vetro-ceramica bioattiva (SiO2-P2O5-CaO-Na2O-SrO), nome in codice HX-BGC, composto che contiene ioni stronzio come modificatori di rete e la fase ceramica è costituita da sodio fosfato di calcio (NaCaPO4) e idrossiapatite.

L'efficacia dello stronzio sull'ipersensibilità è stata confermata da numerosi studi clinici, in quanto il sale di stronzio può entrare nei tubuli dentinali e reagire con il calcio nel tessuto duro del dente, formando l'apatite calcificata di stronzio depositata sulla parete del tubulo dentinale, alleviando così l'ipersensibilità dentinale.

Pertanto, nel presente studio è stato sperimentato un dentifricio con questo composto HX-BGC e ne sono stati analizzati gli effetti anti-ipersensibilità.  

Tipologia di ricerca e modalità di analisi
In uno studio randomizzato, in doppio cieco, a tre gruppi controllati in parallelo, che verrà pubblicato prossimamente sul Journal of Dentistry, gli autori hanno valutato l'efficacia e la sicurezza di un dentifricio contenente il 7,5% di HX-BGC nel combattere l’ipersensibilità dentinale.

Nello studio sono stati impiegati l’indice di Schiff e l’indice di Yeaple come indicatori di misurazione.

Lo studio ha valutato l'efficacia del dentifricio HX-BGC, del dentifricio NovaMin (fosfosilicato di calcio e sodio) e di un dentifricio controllo negativo senza agenti desensibilizzanti.

I partecipanti sono stati assegnati in modo casuale a utilizzare uno dei tre dentifrici. Gli esami di follow-up sono stati condotti immediatamente dopo un singolo utilizzo e a 2, 4 e 6 settimane.

Sono stati effettuati i confronti tra gruppi per gli indici di Schiff e Yeaple e i confronti intragruppo. La sicurezza dei dentifrici sperimentali è stata valutata attraverso i feedback dei partecipanti e l’esame dei tessuti molli orali.

Risultati
I soggetti dei tre gruppi risultavano equilibrati in termini di età e di sesso. Immediatamente dopo una singola applicazione di dentifricio gli indici di Yeaple sono aumentati e gli indici di Schiff sono diminuiti, senza differenze significative tra i gruppi.

Dopo 2 settimane di uso continuo gli indici Yeaple sono aumentati in tutti i gruppi, con differenze significative osservate tra il gruppo HX-BGC e gli altri due gruppi. Gli indici di Schiff sono diminuiti in tutti i gruppi, con il gruppo NovaMin che ha mostrato differenze significative rispetto al gruppo di controllo negativo.

Alle settimane 4 e 6 entrambi gli indici nel gruppo HX-BGC e nel gruppo NovaMin sono risultati significativamente migliori rispetto a quelli del gruppo di controllo negativo, con il gruppo HX-BGC che ha sovraperformato il gruppo NovaMin nell'indice Yeaple.

Nessun effetto negativo grave o reazioni sono risultati essere correlati ai prodotti indagati in questo studio o sono stati osservati o segnalati da alcun partecipante.

Conclusioni
Dai dati di questo studio, che devono trovare conferma in altri lavori analoghi, si può concludere che il dentifricio sperimentale HX-BGC e NovaMin dimostrano effetti più significativi nel combattere l’ipersensibilità dentinale. Non sono state osservate reazioni avverse correlate ai dentifrici sperimentali.  

Implicazioni cliniche
Questo studio clinico ha confermato l'efficacia dell'HX-BGC nell'ipersensibilità dentinale e supporta l'applicazione clinica del dentifricio contenente questo composto. 

Per approfondire

Articoli correlati

Lo studio valuta e confronta l'efficacia clinica del trattamento con laser a diodi e del trattamento con ozono dell’ipersensibilità dentinale

di Lara Figini


Immagine di repertorio

In uno studio in vitro di laboratorio, in pubblicazione sul Journal of Dentistry, gli autori hanno esaminato la capacità di un adesivo borato di proteggere lo smalto/dentina...

di Lara Figini


Grazie all’evoluzione degli ultimi anni, i nuovi sistemi di ablazione magnetostrittiva possono essere oggi utilizzati con ottimi risultati anche in situazioni cliniche...

di Giulia Ottaviano


L’ipersensibilità dentinale (DH) è un sintomo che frequentemente i pazienti riportato all’odontoiatra. Si manifesta più spesso durante i pasti, mentre si beve o durante lo...

di Lara Figini


Lo studio presenta casi clinici ed esegue una revisione esplorativa della letteratura riguardante le reazioni di ipersensibilità ai dentifrici

di Lara Figini


La linea a base di idrossiapatite offre una cura a 360 gradi, riparando le micro-fratture dello smalto


Il vetro fosfosilicato di calcio fluoruro è un nuovo componente bioattivo contenente fluoruro a bassa concentrazione; incorporato nei dentifrici  sembrerebbe aumentare la...

di Lara Figini


Grazie ai suoi prodotti innovativi l’azienda tutta italiana mira a rendere l’igiene orale un piacere per tutti


I prodotti della linea Biorepair® Plus sono a base di microRepair®, microparticelle attive di carbonato-idrossiapatite-zinco-sostituita simili per composizione a quelle...


Altri Articoli

“Rendiamo cool l’armonia e la naturalezza. Il BTX Bar® Italia vuole rendere popolare quello che i nostri antenati non sono riusciti a trasmettere. Il BTX Bar® Italia è...

di Norberto Maccagno


Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il Premio è stato istituito nel 2021 con l'obiettivo di promuovere la ricerca in Europa e nel mondo. Inviate le vostre proposte originali in tema “salute delle gengive”...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi