HOME - Approfondimenti
 
 
20 Gennaio 2020

Detraibilità solo per le spese tracciate, un emendamento vuole cancellare il vincolo

L’On Boldi presenta un emendamento al decreto mille proroghe che punta ad abolire la norma. Dalle carte emerge che l’obiettivo del Governo era risparmiare e non combattere il nero

Nor. Mac.

Dopo le forti critiche del settore dentale sulla norma contenuta in Finanziaria che consente di detrarre le spese sanitarie (ma non solo) solamente se pagate negli studi e nelle strutture sanitarie private con strumenti tracciabili, l’On. Rossana Boldi (Lega) cerca di porre rimedio e presenta un emendamento al decreto Mille Proroghe. 

“Questa stretta sui pagamenti in contanti, particolarmente in ambito sanitario, complica inutilmente la trafila degli adempimenti burocratici che i contribuenti italiani sono tenuti ad osservare per vedere riconosciuti i propri diritti in sede di dichiarazione dei redditi”, spiega l’On. Rossana Boldi, odontoiatra Vice presidente della Commissione Affari Sociali della Camera.  Una norma che per l’On. Boldi “nasce dal pregiudizio, intollerabileche contante significa evasione”.

Presunzione he per la parlamentare viene seccamente smentita in una lettera indirizzata dalla BCE proprio al Governo italiano dove si rammenta che, “la possibilità di pagare in contanti è particolarmente importante per taluni gruppi sociali, che il cash è rapido, agevola il controllo sulla spesa e costituisce l’unico mezzo di pagamento che non consente legalmente di imporre tariffe per il suo utilizzo”. 

L'Onorevole Boldi evidenza come la norma complichi gli adempimenti per i contribuenti, penalizzi la popolazione più anziana e favorisca le banche, inoltre –dice- il vicolo del pagamento tracciabile, che esclude il contante anche a fronte dell’emissione della fattura, “potrebbe paradossalmente avere l’effetto contrario a quanto previsto, e aumentare l’evasione”.  

“A fare le spese della misura introdotta –conclude l’On. Boldi- non sono i grandi evasori, ma la generalità dei contribuenti ed in particolare, la fascia più anziana della popolazione, che più delle altre ha la necessitá di rivolgersi ai medici ed alle strutture sanitarie per ricevere assistenza, anche in regime privato, e più delle altre ha difficoltà nell’adeguarsi ai nuovi strumenti di pagamento”. 

L’emendamento presentato e firmato oltre che dall’On. Boldi da una decina di altri parlamentari della Lega, punta ad eliminare il vincolo imposto dalla Legge finanziaria per le detrazioni, alle sole spese sanitarie

Dal testo dell’emendamento arriva la conferma di come il Governo, con questa norma punti ad un risparmio giocando sulla difficoltà di pagare le fatture con strumenti tracciabili o anche solo per mancata informazione del contribuente, come aveva ipotizzato il presidente CAO Raffaele Iandolo ad Odontoiatria33. 

Infatti nel comma 3-ter dell’emendamento, viene indicato che il mancato introito degli oneri previsti, se verrà approvato l’emendamento Boldi (215 milioni di euro per l’anno 2021 e 123 per l’anno 2022), sarà finanziato con parte delle risorse che rimangono inutilizzate da quanto previsto e finanziato per il reddito di cittadinanza.



Articoli correlati

Troppe richieste: l’Agenzia delle Entrane indica la percentuale spettante per il credito d’imposta. Da oggi è possibile richiedere la cessione a terzi


Progetto Cashless: annunciato già per il prossimo dicembre, ma ancora da definire nei dettagli. Queste le anticipazioni dal Ministro Gualtieri 


Una Circolare dell'Agenzia delle Entrate esclude anche gli studi associati dalla possibilità di richiederlo. Rimane utilizzabile solo per gli studi odontoiatrici organizzati come società


I consulenti fiscali AIO fanno il punto sulla cancellazione del versamento del saldo Irap 2019 e del 1° acconto 2020 introdotta dal Decreto Rilancio 


Un nostro approfondimento per capire come comportarsi quando si incassa, si preleva ma anche come gestire acconti, pagamenti rateali ed i rapporti con i fornitori


Altri Articoli

Per l’Associazione sarebbe chiara la violazione delle norme sulla concorrenza da parte delle società che gestiscono il welfare aziendale che offre servizi odontoiatrici


Dalla Giornata Mondiale dei Farmacisti un messaggio verso una maggiore collaborazione. SIdP conferma: fondamentale nella gestione dei farmaci e degli ausili per la salute orale prescritti dallo...


L’obiettivo: individuare le soluzioni e far funzionare al meglio l’odontoiatria italiana, rendendo un migliore servizio per tutti i cittadini e i professionisti coinvolti


Alla presenza del Magnifico Rettore prof. Enrico Gherlone, partita la quinta edizione del corso che punta ad approfondire il tema del management e del marketing nel settore odontoiatrico


Presentato il suo nuovo sito internet con una nuova veste grafica e una soluzione di e-commerce migliorata, che offre una procedura d’ordine semplificata e più efficiente


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio