HOME - Cronaca
 
 
28 Maggio 2018

EXPODENTAL supera il successo dello scorso anno

Pamich (UNIDI), la conferma di aver imboccato la strada giusta


Oltre 20 mila presenze totali di cui l’11,5% provenienti dall’estero, 350 aziende presenti, 3 mila i corsisti che hanno seguito i 40 eventi clinici ed extra-clinici organizzati, 15 corsi ECM gratuiti, più di 100 relatori eccellenti di fama internazionale, 25 workshop aziendali, con più di una trentina di società scientifiche, associazioni e università coinvolte.

Sono questi alcuni dei numeri dell’ultima edizione di ExpodentalMeeting che ha chiuso i battenti lo scorso 19 maggio a Rimini. 

“Anche quest’anno Expodental è stato un successo: un successo che ci conferma di aver imboccato la strada giusta e ci spinge a progredire come abbiamo fatto finora, con lo scopo di sviluppare e migliorare ulteriormente il format che fino ad oggi si è rivelato vincente” Gianna Pamich, presidente UNIDI (nella foto con il vice-presidente UNIDI Gianfranco Berrutti ed il presidente di PromUnidi Fabio Velotti). 

Expodental che riconferma anche la spinta all’internazionalizzazione anche grazie alla collaborazione di ITA/ICE e al sostegno del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico). In quest’ottica sono stati infatti organizzati circa 1.500 incontri B2B tra gli oltre 80 buyers esteri provenienti da 24 Paesi e le Aziende Italiane. Un incoraggiante +33% di aziende italiane coinvolte negli incontri B2B, con un +21% di meeting svolti rispetto all’edizione passata, dimostra una forte crescita di interesse da parte delle aziende italiane di esporsi anche al panorama estero. In generale, al di là del progetto B2B sviluppato in collaborazione con ICE, c’è stato un consistente incremento nel numero di visitatori provenienti dall’estero, che hanno inciso dell’11,5% sul totale degli ingressi superando del doppio il dato del 2017.

Articoli correlati

UNIDI ed ANDI hanno analizzato la situazione del mercato, cercando di capire la situazione dell’industria e della professione per ipotizzare l’evoluzione futura


Sondaggio UNIDI tra le aziende associate per capire come hanno gestito l’emergenza, le ripercussioni economiche e le previsioni per il futuro


L’Unione Nazionale delle Industrie Dentarie Italiane rinnova il Consiglio direttivo. Primo appuntamento EXPODENTAL di novembre in presenza a Rimini


UNIDI comunica le nuove date: dal 19 al 12 novembre 2020 sempre a Rimini. Obiettivo creare una concreta occasione di ripartenza


Fiorile: ‘’è un momento difficile per tutti, ma dobbiamo considerare le pendenze economiche aperte nei confronti dei nostri fornitori’’ 


Altri Articoli

Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Classificazione, rapporto con i pazienti e come le nuove tecnologie possono aiutare la cura, sono tra gli argomenti affrontati nel video incontro con la dott.ssa Morena Petrini


AIO chiama i tavoli ministeriali: ‘’fare presto con la legge’’. Odontoiatri a rischio convenzionamento con ASL


Intanto il ritardo delle consegne delle nuove dosi sta rallentando la somministrazione anche nelle Regioni che avevano inserito gli odontoiatri tra i prioritari


Dalle anticipazioni del Ministro Gualtieri, i possibili aiuti anche per i professionisti iscritti all’Ordine contenuti nel prossimo Decreto 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta