HOME - Cronaca
 
 
04 Ottobre 2019

La scomparsa di Ezio Nardi fondatore della Rhein83.

All’età di 88 anni è scomparso un “pezzo importante” dell’odontoiatria italiana: il ricordo dei suoi collaboratori


Nato nel 1931, Ezio Nardi, inizia a lavorare come fattorino in un laboratorio odontotecnico a 14 anni ed a 20 apre il suo primo laboratorio che, in pochi anni, si trasforma in uno dei più importanti di Bologna, il Character.

Ma la sua passione è la ricerca ed all’inizio degli anni 80 mette a punto una serie di attacchi calcinabili a ritenzione elastica e nel 1983 fonda la Rhein83. Introduce nel mercato dentale le “materie plastiche” per la ritenzione delle protesi mobili, all’inizio verranno accolte con grande diffidenza ma in breve tempo sostituiranno totalmente gli attacchi metallici usati fino ad allora. 

Alcuni amici ricordano i primi corsi in cui Ezio presentava la sua “rivoluzione” ed in molti gli davano del pazzo e questo è il destino dei visionari, il destino di tutti quelli che riescono a guardare oltre, ad immaginare ed a cambiare la storia, questo è il destino di quelli che non moriranno mai perché l’idea è immortale. 

Se oggi la Rhein83 è una delle aziende italiane più importanti del settore dentale, un’azienda riconosciuta e stimata in tutto il mondo, lo dobbiamo ad Ezio, alla sua idea, alla sua perseveranza e testardaggine, alla sua passione che lo ha visto studiare e dedicarsi alla ricerca fino a poco tempo fa.

I tanti che sono cresciuti con Ezio lo ricorderanno per il sorriso e per la battuta sempre pronta, per la sua voglia di esserci e di fare fino alla fine. 

A cura di: Rhein83

Articoli correlati

Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


I ministeri competenti starebbero lavorando ad un Decreto per poter concedere anche ai professionisti il bonus da 600 euro ad aprile, che potrebbe essere esteso a mille a maggio


Disponibile da oggi il manuale: “Le infezioni nello studio odontoiatrico - manuale operativo di prevenzione del contagio per Odontoiatri, Igienisti e ASO”


Si completata l'Assemblea Nazionale ENPAM, a fine giugno l’elezione del nuovo CDA


Altri Articoli

Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


La Fondazione spiega il perché a chi non è rustico ad ottenere il bonus. Le scadenze per richiedere il saldo o l’intera somma


Il ruolo del collaboratore per sensibilizzare il paziente: le cose da dire e non dire e come dirle, anche per aumentare la sua collaborazione 


I ministeri competenti starebbero lavorando ad un Decreto per poter concedere anche ai professionisti il bonus da 600 euro ad aprile, che potrebbe essere esteso a mille a maggio


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni