HOME - Cronaca
 
 
04 Ottobre 2019

La scomparsa di Ezio Nardi fondatore della Rhein83.

All’età di 88 anni è scomparso un “pezzo importante” dell’odontoiatria italiana: il ricordo dei suoi collaboratori


Nato nel 1931, Ezio Nardi, inizia a lavorare come fattorino in un laboratorio odontotecnico a 14 anni ed a 20 apre il suo primo laboratorio che, in pochi anni, si trasforma in uno dei più importanti di Bologna, il Character.

Ma la sua passione è la ricerca ed all’inizio degli anni 80 mette a punto una serie di attacchi calcinabili a ritenzione elastica e nel 1983 fonda la Rhein83. Introduce nel mercato dentale le “materie plastiche” per la ritenzione delle protesi mobili, all’inizio verranno accolte con grande diffidenza ma in breve tempo sostituiranno totalmente gli attacchi metallici usati fino ad allora. 

Alcuni amici ricordano i primi corsi in cui Ezio presentava la sua “rivoluzione” ed in molti gli davano del pazzo e questo è il destino dei visionari, il destino di tutti quelli che riescono a guardare oltre, ad immaginare ed a cambiare la storia, questo è il destino di quelli che non moriranno mai perché l’idea è immortale. 

Se oggi la Rhein83 è una delle aziende italiane più importanti del settore dentale, un’azienda riconosciuta e stimata in tutto il mondo, lo dobbiamo ad Ezio, alla sua idea, alla sua perseveranza e testardaggine, alla sua passione che lo ha visto studiare e dedicarsi alla ricerca fino a poco tempo fa.

I tanti che sono cresciuti con Ezio lo ricorderanno per il sorriso e per la battuta sempre pronta, per la sua voglia di esserci e di fare fino alla fine. 

A cura di: Rhein83

Articoli correlati

Stamegna: “controllate chi organizza i viaggi, attiviamo una collaborazione per intraprendere strategie comuni con l’obiettivo della tutela dei cittadini”


Maria Costanza Meazzini guiderà ECPCA fino al 2023, durante il suo mandato l’organizzazione del Congresso internazionale a Milano. Le congratulazioni del Governatore Fontana


A finire nei guai tre diplomati odontotecnici, un assistente alla poltrona e un direttore sanitario. In provincia di Forlì-Cesena chiuso studio senza direttore sanitario 


Al Congresso SUMAI si è parlato anche di odontoiatri nel SSN: Magi, Ghirlanda, Fiorile pronti al dialogo con il Ministero per cercare di risolvere la questione


Un Evento EDRA Odontoiatria33 vuole capire il fenomeno attraverso il parere di illustri relatori e la fotografia delle scelte e delle motivazioni di studenti e professionisti


Altri Articoli

Stamegna: “controllate chi organizza i viaggi, attiviamo una collaborazione per intraprendere strategie comuni con l’obiettivo della tutela dei cittadini”


Maria Costanza Meazzini guiderà ECPCA fino al 2023, durante il suo mandato l’organizzazione del Congresso internazionale a Milano. Le congratulazioni del Governatore Fontana


Il Garante della Privacy dà il via libera al MEF per inserire tra le professioni che devono inviare i dati, anche quelle iscritte ai nuovi Albi delle professioni sanitarie che fatturano al paziente


Interessante decisione della CCEPS chiamata a giudicare la sanzione ad un direttore sanitario per mancata vigilanza in tema di abusivismo e quando decorre la prescrizione del reato 


A finire nei guai tre diplomati odontotecnici, un assistente alla poltrona e un direttore sanitario. In provincia di Forlì-Cesena chiuso studio senza direttore sanitario 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi