HOME - Cronaca
 
 
31 Marzo 2020

La scomparsa di Loretto Zanardi

Fu presidente nazionale degli odontotecnici SNO/CNA dal 1994 al 1998. Il ricordo dell’attuale presidente Cleri 


Dopo una lunga degenza in ospedale, è mancato Loretto Zanardi presidente degli odontotecnici dello SNO/CNA negli anni novanta.  Nato a Bergamo nel 1952, si diploma nel 1973 presso l’istituto Cesare Correnti di Milano. Titolare di laboratorio fino al 2000 ha poi collaborato con colleghi e studi odontoiatrici.

Molto attivo nella vita associativa dello SNO CNA, dal 1981 al 1991 è Presidente provinciale dello SNO CNA di Bergamo, nel 1992 diventa presidente del COAL (Consorzio Odontotecnici Associati Lombardi) e Coordinatore regionale CNA SNO. Dal febbraio 1993 è vice presidente nazionale CNA SNO e nel 1994 diventa presidente nazionale dell’Unione restandolo fino al 1998.  

“Loretto era una persona sincera, schietta e sanguigna come molti bergamaschi”, lo ricorda il CNA Lombardia. 

“È con profondo rammarico, come presidente SNO e come collega, che apprendo la notizia della scomparsa di Loretto Zanardi”, scrive sulla pagina Facebook Luigi Cleri. “Il suo ammirevole impegno per gli odontotecnici e per lo SNO siano d'esempio per tutti. Esprimo con dolore le mie condoglianze a nome tutta la presidenza nazionale SNO alla famiglia, un altro amico ci lascia”.

Articoli correlati

Molti i dubbi sulle modalità di applicazione per studi e laboratori. ANTLO: molto dipenderà dai decreti attuativi


CAO, ANDI, ANTLO, SNO/CNA, Confartigianato concordano un documento comune per dare indicazioni sui passaggi operativi che lo studio odontoiatrico e il laboratorio odontotecnico devono condividere


In questo articolo Enrico Ferrarelli e Gilberto Gallelli hanno messo a confronto i protocolli analogici e digitali prendendone il meglio da entrambi, documentando con immagini e video


Grazie all’accordo con ANTLO si apre la sezione odontotecnica nell’area clinica ospitando contributi tecnici curati dai Docenti di ANTLO Formazione


Cresce il fatturato mentre cala ancora il numero dei laboratori gestiti dal singolo titolare. Gli unici a crescere numericamente sono i laboratori organizzati in società di capitale


Altri Articoli

La cura dei pazienti è affare diverso dall’infilare delle viti nell’osso. Così il prof. Massimo Gagliani commentando un articolo pubblicato sul JDR nel suo Agorà del lunedì ...

di Massimo Gagliani


Il Governo al lavoro per sitarlo e garantire la somministrazione al maggior numero di persone in tempi rapidi. Anelli (FNOMCeO) pensa di coinvolgere anche i dentisti


Il dott. Azzalin di Varese ci racconta la sua esperienza, diretta, di una visita nei NAS per verifiche igienico sanitarie ed amministrative


Richiesto al Ministero della Salute un report con tutti i procedimenti attivati dai vari ordini delle professioni sanitarie, odontoiatri inclusi, per violazione dell’art. 525 della 145/18


Il presidente dell’Ente di previdenza di medici e dentisti interviene durante la presentazione del 2° Rapporto Censis - Tendercapital sui buoni investimenti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri: serve un restyling della professione ponendola come branca nobile della medicina