HOME - Cronaca
 
 
01 Aprile 2020

Successo per il primo corso live EDRA

Apprezzamenti per il primo webinar sull’implantologia tenuto dal prof. Marco Esposito. Da domani si replica con quello del dott. Gorni sui ritrattamenti endodontici


L’emergenza da coronavirus sta cambiando anche il modo in cui i dentisti possono aggiornarsi visto il divieto di organizzare corsi pratici, congressi, dimostrazioni. Ecco allora venire utile le modalità di formazione a distanza come la FAD –ricco il catalogo EDRA per l’odontoiatria- e i webinar.Modalità e strumenti formativi che i dentisti sembrano apprezzare, almeno stando al successo ottenuto dal primo webinar dal titolo 

Impianti corti in alternativa agli aumenti ossei nella riabilitazione dei mascellari atrofici” tenuto dal prof. Marco Esposito che si è concluso questa mattina. 

Un corso live suddiviso in tre mattinate, il primo di una serie che EDRA ha organizzato proprio per venire incontro alle esigenze degli odontoiatri in queste settimane di #iorestoacasa.Il prossimo in programma è quello del dott. Fabio Gorni dal titolo “I ritrattamenti canalari”, in programma  domani 2 aprile fino al 4 aprile.

Il corso si compone di tre lezioni, una al giorno di circa 45 minuti, in cui il relatore spiega ed illustra attraverso slide visualizzate sul computer o sul device del discente. Al termine i partecipanti possono porre domande ed il relatore risponde in diretta e scaricare l’attestato per l’autoformazione ECM. 

“La tecnologia utilizzata mi è sembrata estremamente efficiente, utile e semplice da utilizzare, così come il gruppo dei partecipanti, collegato da ogni parte d’Italia, si è dimostrato motivato e attento”, dice il prof. Marco Esposito (nella foto durante una delle lezioni) commentando l’esperienza appena terminata.

Apprezzamento dimostrato anche dai partecipanti viste le molte domande, non filtrate, su vari temi e appropriate poste al relatore. Domande, commenta il prof. Esposito, che hanno anche fatto emergere “l’ottima preparazione dei partecipanti sull’argomento”. Certo, aggiunge, “lo strumento non permette la socialità possibile che un evento ‘dal vivo’ consente, ma è una delle cose a cui dobbiamo oggi rinunciare per tutelare la nostra salute e quella degli altri”.

Uno strumento, quello del webinar, che il prof. Esposito giudica positivo, oggi indispensabile, ma che potrà essere utile anche quando la situazione si normalizzerà.

“Quando potremo nuovamente uscire e socializzare, certamente dovremo continuare a considerare questa modalità formativa. Personalmente valuterò di scegliere la modalità di presentazione secondo questa logica: in caso di pubblico nord-europeo procederei con un bel webinar virtuale al calduccio di casa, mentre in caso di pubblico mediterraneo apprezzerei di più una presentazione in loco non lontano dal mare e baciato dal sole”. 

Battute a parte, per il prof. Esposito “i webinar saranno sempre più prevalenti se non dominanti perché efficienti e comodi”. “Dobbiamo accettarli e conviverci, bisogna necessariamente adattarci alla tecnologia e alle nuove necessità per poter sopravvivere, ma mai potranno rimpiazzare il gusto di una presentazione tradizionale”. 


Articoli correlati

Il ruolo del collaboratore per sensibilizzare il paziente: le cose da dire e non dire e come dirle, anche per aumentare la sua collaborazione 


Disponibile da oggi il manuale: “Le infezioni nello studio odontoiatrico - manuale operativo di prevenzione del contagio per Odontoiatri, Igienisti e ASO”


L'Informatore Farmaceutico 2020 è il più completo e autorevole Prontuario dei farmaci nel mercato italiano. Disponibile in formato cartaceo e on-line


Evento live in tre giornate con Daniele Cardaropoli per acquisire le competenze per eseguire la diagnosi del sito post-estrattivo e valutare le migliori opzioni terapeutiche


Root Membrane Technique. Implantologia post-estrattiva a protesizzazione immediata è il titolo del webinar live EDRA di giovedì 14 maggio con il dott. Alberto Pispero


Altri Articoli

Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni