HOME - Prodotti
 
 
04 Luglio 2019

TMM3, il motore chirurgico che porta il tuo studio nel futuro


Il TMM3, terza generazione del motore chirurgico firmato IDI EVOLUTION, è la risposta più innovativa e avanzata ai problemi che ogni giorno i clinici devono affrontare nella loro attività implantologica. 

Nella pratica chirurgica quotidiana difatti, quante volte è difficile individuare la densità minerale del tunnel implantare oppure mancare la stabilità primaria utile al tipo di carico protesico o ancora fallire l'inclinazione degli impianti angolari? 

Il TMM3 offre la soluzione concreta ai problemi intraoperatori di maggiore incidenza: dispone di un lettore-sonda che registra la densità minerale dell'alveolo implantare, incorpora in ogni condizione ossea gli impianti con il grado di stabilità primaria funzionale al carico programmato e controlla l'angolazione di inserimento grazie al MAD (Micro Angle Detector), entrambi brevetti aziendali. 

In questo modo, è possibile lavorare con un dispositivo che consegna all'operatore tutti i dati cruciali degli interventi, sia in implantologia computer-assistita che convenzionale. Infatti, tutto ciò che la tecnologia odontoiatrica offre di più evoluto, è racchiuso nel software del TMM3: ad esempio, il grande touch screen da 11” riproduce per immagini e suoni tutti i dati dell'intervento (programma di intervento, grafici di lettura ossea e di inserimento, etc.). 

E ancora, lo smart set chirurgico consente il prelievo automatico e sequenziale degli strumenti perforanti mediante avviso luminoso e vocale e tutte le fasi di allestimento del canale implantare sono controllate da un sistema che avvisa l'operatore circa il rischio di surriscaldamento dell'alveolo implantare (brevetto patent pending).  

Pertanto, anche i clinici che manifestano un “disagio attitudinale al flusso digitale” legato alla riluttanza generazionale, possono usufruire di uno strumento che, pur avanzatissimo, è di uso semplice e intituitivo, dove tutte le funzioni  entrano rapidamente nella propria disponibilità al termine di una curva di apprendimento più che elementare. 

Tuttavia, la caratteristica che rende TMM3 uno strumento di incomparabile superiorità è la sua interattività. Il professionista può ordinare le informazioni tecniche e cliniche di ogni intervento all'interno di una cartella digitale e condividerle con il paziente oltrechè inviarle alla banca dati centrale di Idi Evolution (in forma totalmente anonima).   

Le note chirurgiche, opportunamente sottoposte a discriminazione statistica e scientifica, verranno trasformate in nuovi dettati operativi, restituiti poi ai clinici. 

Tramite il TMM3, si costituisce così la “community Idi Evolution” una piattaforma implantologica che trasforma il profilo dell'odontoiatra da utilizzatore passivo a soggetto attivo nella generazione di output chirurgici sempre più predicibili e ben modellati sulla individualità nosologica dei nostri pazienti implantologici. 

Il TMM3 concretizza realmente le aspirazioni dell' “implantologo 4.0”: perfezionare l'esperienza pratica quotidiana mediante dati e strumenti di facilitazione chirurgica, costruire una cartella digitale completa e associabile, partecipare ad un progetto clinico-scientifico di nuovo respiro, capace di garantire la costanza della crescita professionale nel tempo dell’evoluzione tecnologica odontoiatrica.            

Per informazioni a questo link

Articoli correlati

Difetti ossei trasversali e verticali sono casi frequenti che i dentisti si trovano ad affrontare e che spesso portano all’uso di tecniche invasive al fine di aumentare il...


Migliorare l’efficienza dello studio con la linea implantare CORE: la sua piattaforma protesica unificata consente una riduzione significativa delle componenti protesiche,...


OT Equator è l’attacco più piccolo pre­sente nel mercato, compatibile con tutte le piattaforme implantari, in grado di ga­rantire una migliore stabilità e ritenzione


Altri Articoli

Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni