HOME - Cronaca
 
 
05 Ottobre 2018

Prorogare l’entrata in vigore della fatturazione elettronica per i dentisti

Lo chiede l’ANDI alla Commissioni Finanza del Senato e Affari Sociali della Camera


Una applicazione graduale dell’obbligo di fatturazione elettronica verso i privati ed un regime sanzionatorio attenuato è quanto chiede ANDI ai membri delle Commissioni Finanza del Senato e Affari Sociali della Camera. Secondo quanto pubblicato dall’Agenzia ANSA, sarebbe stato lo stesso presidente Carlo Ghirlanda a firmare la missiva indirizzata ai parlamentari delle due Commissioni.

"I medici odontoiatri – si legge nella lettera secondo  l’agenzia di stampa - sono contrariati perché la ragione che sostiene l'introduzione della fatturazione elettronica anche nei confronti dei privati, ovvero il contrasto all'evasione Iva, non può essere spesa nei loro confronti perché che fatturano senza Iva. Vero è che già oggi trasmettono il contenuto delle fatture per la determinazione del 730 precompilato, ma lo fanno periodicamente, non ogni giorno, potendo, quindi, facilmente delegare l'adempimento all'esterno del proprio studio".

"ANDI - si evidenzia - chiede al Governo che l'obbligo della fatturazione elettronica anche verso i soggetti privati entri in vigore gradualmente, partendo da quelli Iva con grandi fatturati per poi arrivare ai più piccoli. Un'applicazione graduale del nuovo obbligo favorirebbe la migliore messa a punto delle procedure informatiche e coinvolgerebbe i soggetti più piccoli soltanto quando l'adempimento sarà divenuto più facile e più veloce”.

Su possibili semplificazioni, era intervenuto nei giorni scorsi il Direttore dell’Agenzia delle Entrate Antonio Maggiore.

Articoli correlati

Per i dentisti, igienisti dentali e laboratori odontotecnici che emettono la fattura elettronica per le prestazioni esenti Ivascade lunedì 22 luglio il termine per pagare l'imposta di...


Con la fine del periodo transitorio, scattano oggi primo luglio alcune novità in tema di fatturazione elettronica a cominciare dalla possibilità di emetterla, ed inviarla allo SDI, 12...


Dal primo gennaio 2020 studi dentistici e coloro che emettono fatture per prestazioni sanitarie che ad oggi devono sottostare al divieto di emettere fattura elettronica, dovranno attrezzarsi. Per...


Dal primo gennaio 2019 è entrato in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica anche tra privati. Per quanto riguarda l’applicazione della norma alle fatture riferite alle prestazioni...


Con la risposta all’interpello 78/2019 l’Agenzia delle Entrate torna sul tema della fatturazione elettronica per le prestazioni sanitarie ribadendo il divieto di emettere e-fattura (il divieto è...


Altri Articoli

Secondo l’Associazione oltre 400 i controlli effettuati. Ecco come regolarizzare la propria posizione


Prof. Pelliccia: ‘’il dentista deve saper prendere le decisioni giuste al momento utile, vi aiutiamo a imparare a farlo’’


Assegnata in Commissione alla Camera una PdL che impone il 51% del capitale in mano all’iscritto all’Albo


Lodi: l’analisi impietosa, in evidenza contraddizioni e difetti di un sistema riservato ai ricchi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi