HOME - Cronaca
 
 
19 Febbraio 2020

ASO: dalla riunione ministeriale con Sindacati ed Associazioni segnali positivi

E’ corsa contro il tempo, ma vi sarebbero le condizioni per arrivare a modificare il Decreto prima della scadenza del 21 aprile 2020


Segnali positivi per ASO e datori di lavoro arrivano dalla riunione svoltasi ieri 18 febbraio 2020 al Ministero della Salute tra lo stesso Ministero, i rappresentati delle Regioni, della CAO (presente in qualità di organo sussidiario del Ministero) e AIASO, AIO, ANDI, IDEA, SIASO, SIOD.  Stando alle indiscrezioni “carpite” da Odontoiatria33 da fonti vicine ad alcuni dei partecipanti all’incontro, si sarebbe trovato un accordo su come risolvere i punti critici emersi dopo l’approvazione del DPCM del 9 febbraio 2018.

Ora, il Ministero dovrebbe sottoporre il testo del nuovo Decreto con le modifiche agli organismi legislativi per poi inviarlo alla Stato Regioni per il parere necessario prima di essere definitivamente approvato. 

In particolare, stando sempre alle indiscrezioni, si sarebbero risolte le criticità per le ASO in possesso dei 36 mesi di costanza di lavoro ma non “registrate” come ASO, dovrebbe bastare comprovare con documenti ufficiali di aver svolto l’attività come Assistente alla poltrona (ovviamente si dovrà attendere l’approvazione del Decreto sapere quali saranno i documenti “validi”); I 36 mesi di costanza di lavoro necessari per essere esonerati dal conseguire l’attestato di qualifica dovrebbero essere considerati non più negli ultimi 5 anni ma negli ultimi 10.
Per gli assistenti già assunti, ma per un periodo inferiore ai 36 mesi potrebbero venire ridotte le ore di formazione obbligatorie per poter sostenere l’esame di qualifica.
Nuovo decreto che dovrebbe anche prevedere una proroga al termine oltre il quale lo studio odontoiatrico non potrà più assumere una ASO senza qualifica o che possa dimostrare l’esonero dal conseguimento, termine ad oggi indicato nel 21 aprile 2020.

Articoli correlati

La precisazione arriva dal Ministero della Salute. Ecco fino a quando si potrà assumere ASO senza attestato ed entro quando chi è già assunto deve conseguirlo


Sicurezza sul lavoro, rinnovo del contratto scaduto ad aprile 2018 e maggiore considerazione del Sindacato tra le richieste avanzate 


L’ipotesi: remunerare i costi della prestazione attraverso forme di defiscalizzazione. Le anticipazioni dal presidente Ghirlanda in una intervista a “Il commento politico”.


Parere positivo dalla Conferenza Stato Regioni all’accordo di proroga di 12 mesi per assumerne ASO non qualificate


Domani potrebbe arrivare il primo via libera necessario per prorogare di un anno le scadenze previste dal nuovo profilo ASO su assunzioni


Altri Articoli

Il dott. Campolongo ripercorre i commenti al DiDomenica sulla programmazione dei posti ad odontoiatria e porta il suo tentativo di sintesi che passa, anche, dal potenziamento dell’odontoiatria...


Rinviato il termine per inviare la dichiarazione dei redditi professionali all’ENPAM. Versamento a rate solo se attivata la domiciliazione


Iniziativa legale alla quale potranno partecipare, gratuitamente, coloro che ritengono di essere stati danneggiati dalla presente situazione


Confermate le misure che possono interessare il settore su ECM, bonus, Irap, esenzione Iva, contributo per la sanificazione 


La precisazione arriva dal Ministero della Salute. Ecco fino a quando si potrà assumere ASO senza attestato ed entro quando chi è già assunto deve conseguirlo


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION