HOME - Cronaca
 
 
27 Maggio 2020

Bonus professionisti, il ministro Gualtieri annuncia interventi

I ministeri competenti starebbero lavorando ad un Decreto per poter concedere anche ai professionisti il bonus da 600 euro ad aprile, che potrebbe essere esteso a mille a maggio


Dovrebbe essere un Decreto, varato nei prossimi giorni, a cercare di portare una tregua nello scontro tra professionisti e Ministro Gualtieri sulle disparità di trattamento rispetto alle imprese e gli autonomi iscritti all’INPS.Per ora il tema non è quello dei contributi a fondo perduto concessi alle imprese ma non ai professionisti, ma il bonus da 600 euro di aprile e maggio concesso agli iscritti all’INPS ma non a quelli delle casse di previdenza private, a causa di un “bisticcio” di articoli richiamati nel Decreto Rilancio. 

Se, infatti, da una parte il Decreto rifinanzia ed aumenta i fondi a disposizione per concedere il Bonus da 600 euro agli iscritti alle Casse previdenziali private, nello stesso decreto, indicato il divieto di cumolo del beneficio con altri provvedimenti, vengono di fatto esclusi gli stessi professionisti iscritti alle Casse private. 

Corto circuito normativo spiegato e denunciato anche dal presidente ADEPP Alberto Oliveti. 

Per risolvere quello che molti giudicano un “errore di trascrizione”, dovrebbe arrivare un Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali insieme al Ministero dell’Economia e delle Finanze, almeno stando a quanto dichiarato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri durante l’audizione proprio sul Decreto Rilancio che si è tenuta con le Commissioni Bilancio congiunte di Camera e Senato ieri 26 maggio 2020. 

Il Decreto dovrebbe permettere di concedere agli iscritti alle Casse previdenziali che hanno avuto gravi difficoltà economiche a causa del lockdown il Bonus da 600 euro di aprile ed aumentarlo a 1.000 nel mese di maggio. 

Photo Credit: Ministero dell’Economia e Finanze

_______________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 

Articoli correlati

L’Ordinanza del Generale Figliulo con le nuove priorità di vaccinazione potrebbe coinvolgere anche tutte le figure presenti in studio. Per l’ANTLO, anche gli odontotecnici  


Che fosse nato male il D.L. 44/21 lo avevo già sottolineato nello scorso DiDomenica, ma non avrei immaginato che venisse sconfessato dopo neppure una settimana dalla sua...

di Norberto Maccagno


Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiali i Decreti firmati dal Ministro della Salute Roberto Speranza attraverso i quali assegna le deleghe al sottosegretario alla...


Il presidente Guarnieri (CAO Cosenza) pone alcune considerazioni e questioni sull’applicazione della norma che obbliga i sanitari a vaccinarsi


Lo impone il Decreto 44/21: tutti i datori di lavoro devono comunicare i dati dei propri dipendenti operatori d’interesse sanitario, gli Ordini di tutti gli iscritti. Come fare ed i dubbi ancora da...


Altri Articoli

Oltre il 59% della popolazione spagnola tra i 35 e i 44 anni necessita di un qualche tipo di protesi dentale


Come verificare se le certificazioni dei Dispositivi medici sono corrette, quali le responsabilità se non lo fossero ed in caso di “incedente” come ci si deve comportare? I consigli...


Firmato il protocollo di intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome e FNO TRSM PSTRP per la somministrazione dei vaccini da parte di tutti i professionisti sanitari, compresi gli igienisti...


Iandolo (Cao): “Abbiamo di fronte quattro anni di lavoro a tutela della salute. Prima sfida, le vaccinazioni: adesione massiva ed entusiasta degli Odontoiatri”


Vengono ricordati i doveri dell’iscritto che non comunica il proprio indirizzo ma anche quelle per l’Ordine che non sanziona 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente