HOME - Parodontologia
 
 
04 Luglio 2018

L’efficacia di collutori a base di tè verde su placca dentale e infiammazione gengivale

Revisione sistematica e meta-analisi

di Davis Cussotto


Gli sciacqui a base di tè verde hanno lo stesso effetto sulla gengivite di quelli fatti con un collutorio a base di clorexidina. È quanto emerge da uno studio condotto da Ankita Mathur, DDS del Department of Periodontology presso il Patil Dental College and Hospital a Pune (India) e pubblicato su Indian Journal of Dental Research.

Tipologia di ricerca e modalità di analisi

Il tè verde ha origine nell’antico Giappone dove le foglie venivano essiccate senza il processo di fermentazione; in questo modo i principi attivi antiossidanti permangono anche nell’infuso che abitualmente si beve. Numerosi sono gli effetti benefici attribuiti a questa bevanda di cui si parla spesso sui media.

Lo studio di Mathur compara l’efficacia dei collutori a base di tè verde rispetto a quelli tradizionali con clorexidina in pazienti con gengivite indotta da placca batterica.

La clorexidina è considerato il principio attivo di riferimento per le parodontiti; tutti ne conoscono però gli effetti collaterali – la pigmentazione dei denti e le alterazioni del gusto – e per questo i ricercatori hanno voluto testare il tè verde che ha proprietà antibatteriche naturali.

La ricerca è partita da una revisione scientifica dei database di sette studi clinici randomizzati, 292 pazienti coinvolti, che hanno comparato i due tipi di trattamento in gengiviti da placca batterica.

Conclusioni
I risultati evidenziano che non ci sono differenze significative nel ridurre la placca e l’infiammazione gengivale tra i collutori a base di tè verde rispetto ai normali prodotti con clorexidina
. Di particolare interesse è l’evidenza che non vi è alcun evento avverso con i collutori a base di tè verde.

Conclude Mathur “I collutori a base di tè verde possono essere considerati una valida alternativa a quelli a base di clorexidina per il trattamento delle gengiviti, soprattutto per l’assenza di effetti indesiderati”.

Per approfondire:
Mathur A, Gopalakrishnan D, Mehta V, Rizwan SA,  Shetiya SH, Bagwe S. Efficacy of green tea-based mouthwashes on dental plaque and gingival inflammation: a systematic review and meta-analysis. Indian Journal of Dental Research 2018;29(2):225-32.

Articoli correlati

A seconda degli ingredienti che contengono i collutori orali possono essere usati sia per ridurre il carico microbico nella cavità orale, nei casi di gengivite e per controllo della placca...


Tra le maggiori disfunzioni delle ghiandole salivari troviamo la xerostomia, frequentemente associata a una vasta gamma di problematiche orali e dentali che possono anche influire sulla...


In chirurgia, anche quando viene effettuata una profilassi antibiotica peri-operatoria, il paziente è sempre esposto a un rischio d'infezione nella sede d'intervento. Questo soprattutto in...


Altri Articoli

Competenza, tecnica, empatia sono alla base della professione. Ma anche la comunicazione rappresenta oggi uno dei percorsi obbligati con i quali il dentista deve confrontarsi....

di Carla De Meo


L’obbiettivo è quello di venire incontro alle esigenze quotidiane dei clinici e per farlo SIdP ha sviluppato una App, Powerapp SIdP, che consente ad ogni clinico che stia eseguendo una visita...


L’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’Ordine. Da tale data il professionista sanitario deve maturare i crediti previsti per i residui...


Riuscire a rendere complicato un regime che è nato per essere semplice e di immediata applicazione non è certo impresa da tutti. Ciononostante il Legislatore ce l’ha fatta, tant’è che si sono...


Root Cause è il titolo del film inchiesta che vorrebbe dimostrare che i trattamenti endodontici possono essere causa di cancro, malattie al cuore e varie patologie croniche, ed il suggerimento...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi