HOME - Cronaca
 
 
17 Giugno 2016

Il lusso si interessa alle cliniche odontoiatriche. Caredent, passa a Louis Vuitton


Un'altra insegna odontoiatrica passa ad un società finanziaria, in questo caso la L-Capital fondo francese la cui capofila è il famoso gruppo del lusso Louis Vuitton.

Secondo le notizie riportate dalla stampa, ai due soci fondatori bergamaschi che nel 2010 hanno portato il marchio spagnolo in Italia rimarrebbe il 20% del capitale sociale.

Sono 33 le cliniche Caredent presenti sul territorio italiano, prevalentemente in Lombardia e nel Nord Italia, con 100 dipendenti e 300 collaboratori, nel 2015 hanno fatturato oltre 50 milioni di euro e curato circa 60 mila pazienti.

La motivazione data alla stampa dai due imprenditori sulla vendita della maggioranza della società (Bistar srl è quella che gestisce le cliniche Caredent) è stata quella della necessità di poter contare su di un "un partner solido che garantisse lo sviluppo del Gruppo".

"Siamo soddisfatti - ha dichiarato all'Eco di Bergamo Christian La Monaca, uno dei due soci fondatori - perché con un partner del genere potremo subito partire con la campagna di espansione che prevede di arrivare alle cento cliniche entro il 2020, rafforzandoci, oltreché in Lombardia, anche in Veneto, Piemonte ed Emilia. Siamo inoltre interessati anche a fare acquisizioni di piccole società sul territorio".

Articoli correlati

Cambio al vertice dell’Unione Nazionale delle Industrie Dentarie Italiane nel segno della continuità


Un gesto di riconoscenza verso i sanitari. L’offerta è valida per tutto il 2022, i famigliari entreranno ad un prezzo ridotto


Già attivo il Gruppo di lavoro dedicato all’interno del Consiglio Superiore di Sanità. Ecco i nominati


Basta una semplice firma per destinare il 5 per mille della Dichiarazione dei Redditi al COI e per aiutare così i volontari dell’Organizzazione a realizzare progetti per la...


Fino al 10 ottobre la possibilità di richiedere la borsa di studio EPAM per i figli che studiano nei collegi universitari di merito o per gli studenti di medicina ed odontoiatria iscritti ENPAM


Altri Articoli

Il servizio, in via sperimentale e limitato alle risorse stanziate, rimborsa il 50% delle spese sostenute nel 2021 fino ad un massimo di 200 euro. La domanda dal primo luglio 2022


Le indicazioni delle Entrate, passo dopo passo, per compilare la prima fattura elettronica utilizzando gratuitamente il servizio web messo a disposizione dall’Agenzia 


Cambio al vertice dell’Unione Nazionale delle Industrie Dentarie Italiane nel segno della continuità


Prevista, in anteprima, la presentazione di Alfred, la prima piattaforma idi con intelligenza artificiale per la gestione dello studio, dell’attività clinica e della comunicazione con il paziente


Un gesto di riconoscenza verso i sanitari. L’offerta è valida per tutto il 2022, i famigliari entreranno ad un prezzo ridotto


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi