HOME - Cronaca
 
 
07 Gennaio 2019

Abusivi e prestanome denunciati a Napoli ed in provincia di Reggio Emilia

Nor. Mac.

Il NAS di Napoli, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dell’abusivismo odontoiatrico, ha segnalato due persone all’Autorità Giudiziaria.
Secondo una nota del Nas, uno dei due indagati è un odontoiatra accusato di aver utilizzato dei farmaci (ossigeno e lidocaina) scaduti rispettivamente nell’anno 2016 e 2012, mentre l’altro, invece, dovrà rispondere per il reato di esercizio abusivo di una professione. Nel corso degli accertamenti i Carabinieri informano di aver rinvenuto elementi comprovanti che l’uomo, nonostante fosse privo del previsto titolo abilitativo, aveva effettuato dei veri e propri trattamenti sanitari nei confronti di diversi pazienti dello studio.

Anche il NAS di Parma, al termine di approfondite indagini conseguenti all’ispezione igienico sanitaria effettata presso un studio odontoiatrico sito in provincia di Reggio Emilia, ha deferito due persone per esercizio abusivo della professione medica.
L’attività investigativa dei Carabinieri ha consentito di raccogliere elementi di reità comprovanti la colpevolezza del titolare dello studio, il quale aveva consentito al suo collaboratore, un odontotecnico in pensione, di esercitare la professione odontoiatrica nonostante fosse privo del previsto titolo abilitativo. 

Articoli correlati

Fino a quattro cinque anni fa, Odontoiatria33 pubblicava almeno una o due notizie di cronaca legate a abusivi e prestanome denunciati a settimana. Da sempre ho deciso di...

di Norberto Maccagno


Avrebbe realizzato una protesi direttamente al paziente nel suo laboratorio. Dovrà anche risarcire il paziente


Immagine di repertorio

Scoperto dalla Guardia di Finanza di Foligno. Durante la perquisizione rinvenuta anche della marijuana. Guarda il video


In provincia di Vicenza denunciato per esercizio abusivo un dentista che nonostante fosse sospeso dall’Ordine continuava a lavorare. Sequestrato anche lo studio


A Vicenza denunciato un dentista sospeso perché non vaccinato con la terza dose sorpreso a lavorare. La giustificazione: non sapeva del provvedimento dell’Ordine


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi