HOME - Prodotti
 
 
05 Aprile 2019

Nuovo KaVo OP 3D. Il futuro dell’imaging panoramico


KaVo OP 3D, il dispositivo di imaging combinato 2D/3D vincitore lo scorso anno del premio per l’innovazione tecnologica “German Innovation Award 2018”, è ora disponibile anche nella sola configurazione panoramica.

Le principali caratteristiche che rendono questo dispositivo un sistema all’avanguardia sono molteplici:

  • protocollo Fast Scan, che consente di acquisire immagini panoramiche standard e pediatriche in un tempo di scansione di soli 9 secondi, agevolando il flusso di lavoro dello studio e consentendo di ottenere immagini eccellenti grazie alla quasi totale eliminazione di artefatti dovuti al movimento, con una minor dose al paziente;
  • funzione ORTHOfocus, in grado di selezionare automaticamente lo strato a fuoco panoramico ottimale, consentendo dunque una maggiore tolleranza riguardo al posizionamento del paziente, con conseguenti immagini nitide a ogni esposizione;
  • ampia gamma di programmi 2D per tutte le esigenze dello studio: panoramica standard, pediatrica e segmentata, protocolli bitewing e ATM laterale. La collimazione in altezza dei programmi pediatrico e bitewing garantisce una dose raggi ancora più bassa;
  • possibilità di aggiornare il sistema al crescere delle necessità cliniche. Infatti, OP 3D può essere acquistato inizialmente nella sola modalità panoramica e, successivamente, essere upgradato a versione Ceph e 3D.

Ulteriori aspetti che rendono KaVo OP 3D un’apparecchiatura particolarmente innovativa sono la sua attenzione all’ambiente in quanto il piombo, solitamente utilizzato per la schermatura delle radiazioni, è stato sostituito da un materiale più ecologico in grado di fornire un’equivalente attenuazione, la rapida installazione e la sua connettività, essendo già pronto per la nuova potente e modulare piattaforma software DTX Studio™, in grado di gestire immagini acquisite da diversi dispositivi.

Per informazioni: tel. 02 249381.814, demokavo@kavokerr.com.

Altri Articoli

Nicola Maria Grande, presidente AIE

I partecipanti avranno l’opportunità di seguire sessioni teoriche e pratiche tenute da relatori internazionali e di esercitarsi successivamente su preparati anatomici umani ...

di Lorena Origo


Professione indispensabile per promuovere e mantenere la salute orale sul territorio anche attraverso il SSN. Per la prof.ssa Nardi serve una implementazione dei LEA

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Così cambierà l’esame di laurea. Più coinvolgimento nella valutazione dell’Albo degli odontoiatri. Entro 5 anni gli Atenei dovranno adeguarsi attivando il tirocinio pratico


L’edizione della ripresa ha lasciato sensazioni positive che uNIDI sta analizzando anche grazie ai datti di sondaggi condotti su espositori e visitatori


Per inviare le proprie candidature, c’è tempo fino al 15 settembre 2022, le premiazioni a Lisbona nel maggio 2023


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi