HOME - Approfondimenti
 
 
08 Novembre 2021

Green pass in studio: il registro è volontario

Le precisazioni di ANDI sulle indicazioni date in una loro circolare: attenzione registro Green pass (facoltativo) e registro privacy (obbligatorio) sono due cose differenti


Alla vigilia dell’obbligo di Green pass per accedere ai luoghi di lavoro, e quindi anche allo studio odontoiatrico per il personale non soggetto all’obbligo di vaccinazione ANDI aveva pubblicato una circolare nella quale dava indicazioni ai propri soci sulle cose da fare.
A seguito della richiesta di chiarimenti di alcuni soci l’Associazione ha pubblicato una serie di chiarimenti sul proprio sito, in particolare sui registri da compilare e conservare. 

ANDI precisa che Il registro delle verifiche, citato nella Circolare di ottobre, era indicato come non obbligatorio e se utilizzato, chiarisce il prof. Gianluigi Ciacci Consulente ANDI GDPR Privacy, “può tuttavia essere compilato solo con il numero dei controlli svolti in una giornata e con i relativi esiti, senza alcun riferimento del nome della persona verificata o che comunque consenta di identificare il soggetto sottoposto a controllo”. 

L’altro registro citato nella circolare, il registro dei trattamenti dei dati personali, riguarda la normativa sulla privacy e non quella sul green pass e gli studi, viene precisato, dovrebbero già averlo predisposto “insieme alle altre “cose fatte” per la privacy, come l’informativa, le nomine di responsabili e incaricati, la formazione, …)”, e deve essere integrato con le attività di verifica  dei green pass predisposte dalla studio. 

Sull’argomento leggi anche: 

14 Ottobre 2021: Green pass in studio, ecco come comportarsi 

Articoli correlati

Le mascherine continueranno ad essere obbligatorie per accedere e lavorare nelle strutture sanitarie. Ecco le altre situazioni in cui l’obbligo rimane


In una lettera al Ministro della Salute le criticità verso l’ultima circolare sull’obbligo vaccinale per gli amministrativi e con le regole per chi è guarito


Carabinieri del Nas eseguono 10 misure cautelari: 25 gli indagati. Il medico/dentista si faceva pagare per ogni falsa attestazione


Lo conferma il Ministro della Salute Roberto Speranza rispondendo alla Camera ad un’interrogazione dell’On. Rossana Boldi


Le nuove regole previste dal Decreto Riaperture come incidono per la partecipazione ad eventi, corsi e congressi. Il Ministero pubblica le linee guida aggiornate


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi