HOME - Approfondimenti
 
 
12 Marzo 2014

Redditometro, le Entrate indicano le modalità delle verifiche. Tra pochi giorni il via ai controlli


L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato martedì 11 marzo la Circolare n. 6/E/2014, con cui ha fornito indicazioni operative sull'utilizzo del nuovo redditometro, tenendo conto del parere del Garante della Privacy.

Stando a quanto pubblicato l'Agenzia delle Entrate non considererà, per evidenziare gli scostamenti tra reddito dichiarato e capacità di spesa, le spese correnti determinate solo con la media Istat, ad esempio alimentari e bevande, abbigliamento e calzature, alberghi e viaggi organizzati, così come per le spese per elettrodomestici e arredi. Di fatto verranno analizzate solo le spese certe ovvero quelle collegate al possesso di determinati beni, per esempio spese condominiali o riparazione autovetture

La circolare precisa che per identificare i contribuenti da controllare si dovrà anche verificare la cosiddetta famiglia fiscale (ovvero quanti famigliari hanno un reddito dichiarato).

Come già più volte evidenziato le verifiche, che dovrebbero partire a giorni e riguardare i redditi del 2009, interesseranno 35mila contribuenti scelti tra coloro che hanno speso più del 20% di quanto hanno dichiarato. Contribuenti che, ovviamente, non saranno sanzionati d'ufficio ma invitati al contraddittorio.

Articoli correlati

La Cassazione si esprime sulla possibilità di una società di servizi odontoiatrici di poter scaricare le spese immobiliari anche se tra i soci c’è anche il professionista che occupa l’immobile


Il MEF vara VeRa, il nuovo segugio informatico per stanare l’evasore fiutando nelle (tante) banche dati ministeriali e non. Ecco come funzionerà


Non solo come poter detrarre la prestazione sanitaria o la riparazione della dentiera, ma anche cosa deve essere indicato in fattura per evitare contestazioni ai pazienti


Oltre ad essere un obbligo, il “Fisco” prevede anche un (piccolo) vantaggio per i professionisti e le imprese che utilizzano sistemi di pagamento o incasso tracciabili


Da oggi in vigore i provvedimenti previsti dal Decreto “Aiuti”. Per gli autonomi si dovrà aspettare un nuovo decreto per capire quali saranno le modalità e tempistiche per accedere al bonus


Altri Articoli

Cronaca     29 Settembre 2022

A Roma al via l'Assemblea CAO

ECM, pubblicità sanitaria, l’odontoiatria digitale saranno molti degli argomenti su cui discuteranno i 106 presidenti delle Commissioni Albo Odontoiatri degli Ordini.


Quest’anno, oltre a sensibilizzare i cittadini verso la prevenzione si punta a porre l’attenzione sull’importanza della relazione odontoiatra-paziente


Maggiore integrazione tra medico di base, pediatre e dentista ma anche un maggiore rapporto tra pubblico e privato tra i temi toccati durante la presentazione del Mese della Prevenzione, Il video...


Il MUR definisce le nuove regole per accedere ai test di ammissione. Prof. Di Lenarda: novità significativa che dovrà essere valutata nella pratica dopo la pubblicazione dei decreti attuativi 


Gli errori da non fare, gli strumenti da utilizzare e come utilizzarli nelle considerazioni della prof.ssa Nardi che si sofferma sui livelli di attenzione dedicati alla gestione del paziente in...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi