HOME - Cronaca
 
 
23 Novembre 2017

Linee guida per la medicina estetica, accordo tra ICAMP e società scientifica europea ESCAD alla vigilia del congresso


Il college di medicina estetica ICAMP collaborerà con l'European Society for Cosmetic & Aesthetic Dermatology (ESCAD) per la stesura di linee guida in Medicina Estetica valide a livello europeo. La notizia della collaborazione con l'Associazione internazionale guidata dall'israeliana Ines Verner rimbalza alla vigilia del 2° Congresso ICAMP in programma venerdì 24 e sabato 25 novembre ad Assago (Milano) al NovoHotel Congress Centre di Milanofiori (sotto, il programma definitivo). "E' un passo fondamentale in vista del riconoscimento anche in Italia della Medicina Estetica come specialità post-laurea", spiega Maria Albini direttrice didattica del college e coordinatrice del Congresso. "L'operare sulla scorta di prove scientifiche e indicazioni pubblicate su database di rilievo mondiale come PubMed o l'italiano Scopus offre pure al paziente la possibilità di distinguere tra prodotti di efficacia validata scientificamente, controversi o con complicanze da monitorare".

Patrocinato dall'European Medical Association, il Congresso presenta relatori di fama internazionale con forte retroterra accademico -nomi come Noura Lebbar (Humanitas Milano, Parma, Parigi), Sotiris Daulourous (Milano, Atene), Philippe Deprez (Clinica Hera in Catalogna) - ed è co-organizzato dal mondo universitario italiano: il presidente è Francesco Amenta dell'Università di Camerino, al cui Master un recente accordo consente, dopo 3 anni di college a Segrate, d'iscriversi e conseguire il diploma frequentando un solo anno. La presidenza onoraria dei lavori è affidata a Michele Carruba, nutrizionista dell'Università degli Studi di Milano. L'evento ospita tra l'altro il congresso dell'Associazione scientifica Camig. L'obiettivo è offrire nozioni validate a un target interdisciplinare - dal dermatologo al chirurgo, dal medico di famiglia al nutrizionista e all'odontoiatra. «Da disciplina del "bello" - dice Francesco Leva internista e medico estetico che aprirà i lavori- la medicina estetica si accredita progressivamente come insieme di conoscenze mediche pluridisciplinari volte a integrare o sostituire la chirurgia con tecniche meno invasive».

Venerdì 25 si inquadrano le potenzialità estetiche e funzionali di "fantastici otto" distretti del volto: arco mandibolare, labbra, naso, guance e zigomi, fronte, regione periorbitale, area perilabiale e collo-decolleté. "Anche se un dentista di norma non esegue trattamenti dei tessuti molli del viso - dice Milvia Di Gioia che coordina le sessioni odontoiatriche ed è vicepresidente di Poiesis, società scientifica dei professionisti coinvolti nel trattamento dell'estetica facciale- il tema presenta aspetti che gli odontoiatri non possono non conoscere; è importante sapere ad esempio quando poche sedute di medicina estetica in alternativa al bisturi possano rimediare ad inestetismi conseguenti ad estrazioni dentarie, innesti di protesi, interventi chirurgici orali".

Sabato 25 si approfondiscono i prodotti: mani e orecchie, labbra difficili e mature, complicanze dopo iniettabili. Ospiti italiani ed esteri illustrano nuove sfide per la tossina botulinica, peeling chimici, medicina rigenerativa, profiloplastica, fili e le dieci migliori metodiche per Laser ed EBD, "percorsi -dice Albini-che passano messaggi in linea con la definizione OMS secondo cui salute non è assenza di malattia ma benessere, anche psicologico, vittoria contro l'inestetismo sia oggettivo sia percepito".

A cura di: Ufficio Stampa

Tag

Articoli correlati

Non solo naso troppo pronunciato e labbra sottili, ma anche mento sfuggente: sono i motivi di inestetismo di un profilo che oggi non tratta necessariamente il chirurgo. Il medico estetico può...


Video ricchi di informazioni, eventi formativi e attualità in primo piano: è online il nuovo sito scuolamedicinaestetica.com della Scuola ICAMP, aperta a Medici e OdontoiatriIl sito...


Corretta comunicazione e gestione dell' insoddisfazione dei pazienti è statouno dei temi di punta del Congresso Internazionale ICAMP 2016, che si conclude il 20 Novembre al Centro Congressi di...


Pioggia di Iscrizioni da molti paesi europei al Congresso Internazionale di Medicina estetica pratica ICAMP 2016. L'evento promosso dal college ICAMP - che è anche International Clinic of...


Dopo l'articolo in cui abbiamo riportato i dati del Servizio Studi ANDI che evidenziano come oltre il 70% dei bambini sotto i 5 anni non è mai andato dal dentista, il Ministero della salute...


Altri Articoli

Un dovere etico e morale per un SSN che si rispetti, dice il prof. Gagliani ammettendo che, però, oggi molto è basato sul volontariato e questo non è un bene, per i pazienti


Tra le novità il corso in lingua inglese a la Sapienza. Il numero di posti è però provvisorio in attesa delle decisioni della Stato e Regioni. Ecco i posti assegnati ai singoli atenei sede di...


Sono 77 i posti in più assegnati per il prossimo anno accademico. Ecco la distribuzione ateneo per ateneo. Riattivato il corso a Bari e Bolzano


Nuove prestazioni per la sanità integrativa di 85mila professionisti italiani. Per ANDI grazie a questo accordo si apre una nuova epoca nella sanità integrativa


A luglio dovrebbe arrivare in busta paga per i dipendenti e pensionati. Per gli autonomi se ne parlerà (forse) ad ottobre, ancora da emanare il decreto con le modalità operative


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi