HOME - Cronaca
 
 
15 Settembre 2017

Al Congresso ICAMP il 25/11 a Milano focus su otto aree del volto e altrettanti criteri per scegliere le terapie


Non solo naso troppo pronunciato e labbra sottili, ma anche mento sfuggente: sono i motivi di inestetismo di un profilo che oggi non tratta necessariamente il chirurgo. Il medico estetico può spesso risolverli in una sola seduta, o in due-tre a seconda dei casi, puntando sulla combinazione di tre prodotti. Acido ialuronico, idrossiapatite di calcio e tossina botulinica caratterizzeranno un set di relazioni dedicate alle novità per il trattamento del mandibolare, al congresso della Scuola di Medicina estetica ICAMP in programma il 24 e 25 novembre al NH Milano Congress Centre (Assago-Milanofiori). L'evento, coordinato da Maria Albini e presieduto da Francesco Amenta (Università di Camerino, mentre il nutrizionista Michele Carruba dell'Università di Milano è Presidente Onorario) s'intitola "Puntando ai fantastici 8": otto sono infatti le aree del volto trattate, e otto i criteri estetici che guidano le tecniche illustrate nelle sessioni. In pratica tutte e otto le aree di cui si inquadra il ringiovanimento - arco mandibolare, labbra, naso, guance e zigomi, fronte, regione periorbitale, area perilabiale e collo-decolleté - sono coinvolte negli inestetismi del profilo, un argomento che riveste importanza sia per i Medici sia per gli Odontoiatri.

"Oggi per curare queste disarmonie ci sono risposte precise", spiega Astolfi, medico internista ed esperto di Medicina Estetica e Laserterapia, protagonista della sessione di venerdì 24 novembre. "Da soli o in combinazione, acido ialuronico, idrossiapatite di calcio e tossina botulinica consentono rispettivamente di ridefinire contorno e volume di labbra e naso, di riempire mento, regione mandibolare e zigomi, e di trattare rughe glabellari, mento e naso".

"I risultati estetici sono immediati con i filler, a breve con tossina botulinica. Ma soprattutto non ci sono disagi significativi per i pazienti. Ovviamente -continua Astolfi- l'intervento va preceduto da un attento esame delle caratteristiche del paziente, alla ricerca dell'armonia dei volumi e delle proporzioni e nel rispetto delle caratteristiche fisiognomiche. L'obiettivo è proporre non solo interventi non invasivi finalizzati a "ringiovanire il viso", ma anche correzioni di difetti estetici congeniti o conseguenti a traumi, avulsioni dentarie, interventi protesici odontoiatrici, maxillo facciali, ortodontici, sul palato. Il risultato è legato al riempimento delle rughe e al recupero dei volumi oltre che alla correzione estetica dei difetti morfologici; in particolare, in concomitanza con lo stimolo esercitato dall'idrossiapatite sulle cellule del tessuto connettivo, si assiste ad un progressivo miglioramento delle condizioni della pelle".

Ad ICAMP Congress, l'ultimo week-end di novembre, nell'ambito di sessioni teoriche e pratiche docenti italiani ed esperti internazionali presenteranno i loro lavori, ognuno su una singola zona del volto con dimostrazioni dal vivo e approcci diversi per ogni area. La quota di iscrizione è 200 euro più Iva per i soci AIO, AMIA, AMEB, CAMIG, SINE e per gli iscritti alla Scuola ICAMP di Segrate e ai master dell'Università di Camerino, 300 euro più Iva per tutti gli altri, 50 euro più Iva per i giovani medici nati dopo il 1° gennaio 1980.

A cura di: Ufficio Stampa

Per informazioni e programma a questo link

Articoli correlati

La prof.ssa Nardi ricorda come il lavoro dell’igienista dentale non contribuisce, solamente, a tutelare la salute orale ma anche la fase emotiva ed emozionale del sorriso 

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Controllate 793 strutture, 110 quelle irregolari. Sequestrato anche uno studio odontoiatrico e denunciati titolare ed collaboratore. Questi gli interventi che il laureato in odontoiatria può...


Alcune considerazioni del dott. Francesco Spatafora sulla potestà del medico odontoiatra in medicina estetica alla luce del Parere del CSS del 2019


Il dott. Luca Solimei presenta una serie di casi di odontoiatria estetica risolti con sistemi digitali. Nella video intervista i passaggi e le indicazioni cliniche e tecniche


cronaca     10 Settembre 2021

Estetica su impianti

Il libro di Diego Lops, Irfan Abas, Mario Gisotti e Guido Picciocchi per risolvere casi complessi nei settori anteriori con un approccio globale al sorriso del paziente


Altri Articoli

Il servizio, in via sperimentale e limitato alle risorse stanziate, rimborsa il 50% delle spese sostenute nel 2021 fino ad un massimo di 200 euro. La domanda dal primo luglio 2022


Le indicazioni delle Entrate, passo dopo passo, per compilare la prima fattura elettronica utilizzando gratuitamente il servizio web messo a disposizione dall’Agenzia 


Cambio al vertice dell’Unione Nazionale delle Industrie Dentarie Italiane nel segno della continuità


Prevista, in anteprima, la presentazione di Alfred, la prima piattaforma idi con intelligenza artificiale per la gestione dello studio, dell’attività clinica e della comunicazione con il paziente


Un gesto di riconoscenza verso i sanitari. L’offerta è valida per tutto il 2022, i famigliari entreranno ad un prezzo ridotto


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi