HOME - Cronaca
 
 
22 Giugno 2022

A Lecco assemblea CAO per disegnare il futuro della Professione Odontoiatrica

ASO, LEA, ECM, StP alcuni dei temi approfonditi il 24 e 25 giugno durante l’Assemblea dei 106 Presidenti delle Commissioni di Albo Odontoiatri 


Il nuovo decreto sul profilo degli Assistenti di studio Odontoiatrico; i Livelli essenziali di assistenza in Odontoiatria; le ultime notizie sull’Educazione continua in Medicina; le proposte presentate dalla Commissione Albo Odontoiatri nell’ambito dell’attività dell’Organismo consultivo permanente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri; lo stato dell’arte del Regolamento previsto dalla Legge 3/2018, che ha riordinato le professioni sanitarie.

E, per finire, un focus sulle società tra professionisti come modello per l’esercizio in forma societaria dell’Odontoiatria. Saranno questi gli argomenti al centro della due giorni che, venerdì 24 e sabato 25 giugno, vedrà confluire a Lecco i 106 presidenti delle Commissioni Albo Odontoiatri (CAO) d’Italia, riuniti in Assemblea nazionale. 

Si tratta di argomenti quanto mai attuali e importanti per la Professione – spiega il Presidente della CAO nazionale, Raffaele Iandolo –. Si tratta di questioni sulle quali la Commissione Albo Odontoiatri nazionale ha avuto e continua ad avere un ruolo fondamentale a livello consultivo e politico, sui diversi tavoli dove si giocano il presente e il futuro della Professione. Siamo contenti di discuterne qui, in questo luogo così ricco di suggestioni storiche e letterarie, alla presenza di tutti i Presidenti Cao”.  

I lavori dell’Assemblea saranno preceduti, venerdì mattina, dalla riunione dei cinque Gruppi di lavoro sulle problematiche generali della Professione odontoiatrica: “Relazioni esterne”, “Comunicazione, organizzazione e deontologia”, “Cultura”, “Odontoiatria forense”, “Politica e Legislativo”. Il sabato sarà completamente dedicato a un seminario sulle “Società tra professionisti”. Tra i relatori, Giovanni Berti Arnoaldi Veli, Componente del Consiglio Nazionale Forense, Carmelo Di Marco Componente del Consiglio Nazionale del Notariato, Marcello Fontana, Dirigente dell’Ufficio Legislativo e Ufficio Odontoiatri della Fnomceo, Alberto Santoli, Cassazionista Consulente Omceo di Bologna, Andrea Tuzio, Consulente Omceo Roma, Michele Pelillo, Avvocato Cassazionista, Andrea Dili, Presidente Confprofessioni Lazio.  

Quello della Stp, la Società tra Professionisti, è per la Commissione Albo Odontoiatri nazionale il modello ottimale di esercizio dell’Odontoiatria in forma societaria – conclude Iandolo - l’unica forma corretta a livello deontologico. Permette infatti la vigilanza deontologica dell’Ordine sull’operato non solo dei singoli componenti ma della società nel suo complesso, che si iscrive all’Albo nella sezione speciale dedicata. Insieme a questi relatori prestigiosi e competenti analizzeremo i vari profili legislativi, tecnici e deontologici inerenti all’argomento”. 

A cura di: Ufficio Stampa FNOMCeO

Articoli correlati

Tra le novità il corso in lingua inglese a la Sapienza. Il numero di posti è però provvisorio in attesa delle decisioni della Stato e Regioni. Ecco i posti assegnati ai singoli atenei sede di...


Sono 77 i posti in più assegnati per il prossimo anno accademico. Ecco la distribuzione ateneo per ateneo. Riattivato il corso a Bari e Bolzano


Nuove prestazioni per la sanità integrativa di 85mila professionisti italiani. Per ANDI grazie a questo accordo si apre una nuova epoca nella sanità integrativa


Premiato il progetto presentato dalla presidente del COI-AIOG Maria Grazia Cannarozzo sull’efficacia di un gel a base di acido 5-aminolevulinico anche per la cura del tumore del cavo orale


Cambio al vertice dell’Unione Nazionale delle Industrie Dentarie Italiane nel segno della continuità


Altri Articoli

Un dovere etico e morale per un SSN che si rispetti, dice il prof. Gagliani ammettendo che, però, oggi molto è basato sul volontariato e questo non è un bene, per i pazienti


Tra le novità il corso in lingua inglese a la Sapienza. Il numero di posti è però provvisorio in attesa delle decisioni della Stato e Regioni. Ecco i posti assegnati ai singoli atenei sede di...


Sono 77 i posti in più assegnati per il prossimo anno accademico. Ecco la distribuzione ateneo per ateneo. Riattivato il corso a Bari e Bolzano


Nuove prestazioni per la sanità integrativa di 85mila professionisti italiani. Per ANDI grazie a questo accordo si apre una nuova epoca nella sanità integrativa


A luglio dovrebbe arrivare in busta paga per i dipendenti e pensionati. Per gli autonomi se ne parlerà (forse) ad ottobre, ancora da emanare il decreto con le modalità operative


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi