HOME - Implantologia
 
 
29 Giugno 2017

Gli impianti migliorano la qualità della vita nei pazienti con edentulie parziali

di Davis Cussotto


Sostituire uno o più elementi dentali persi con protesi fisse su impianti, migliora notevolmente il confort masticatorio e la qualità della vita del paziente. A dimostrarlo è lo studio di Bader Alzarea, professore di protesi presso Al Jouf University College of Dentistry a Sakakah, (Saudi Arabia) recentemente pubblicato sul Journal of Clinical and Experimental Dentistry.

La ricerca clinica in protesi è per lo più orientata a indagini prospettiche sulla durata degli impianti, dei dispositivi protesici e sulla insorgenza di complicanze. Per il paziente l'ottica è completamente diversa, sono importanti gli aspetti psicologici e i risvolti sociali del trattamento. "Pochi sono infatti gli studi -scrive Alzarea - sulla qualità della vita di pazienti con edentulie parziali".

Lo studio ha coinvolto 79 pazienti (47 uomini e 39 donne) in buona salute con età compresa tra i 39 e gli 81 anni con edentulie parziali, trattati al Al Jouf University College of Dentistry tra il 2013 e il 2016.

Gli impianti inseriti (232), hanno supportato corone singole o restauri fissi da due a cinque elementi dentali.

Prima della fase chirurgica, è stato somministrato ai pazienti l'Oral Health Impact Profile (OHIP) un questionario psicometrico con 49 domande che indaga problematiche psicologiche e comportamentali legate alla salute orale. L'OHIP è stato poi riproposto a 2 e 3 anni dall' inserimento degli impianti. Ricordo che l'abbassamento degli indici indica un miglioramento della qualità di vita.

Le funzioni monitorate risultano tutte migliorate, in particolare : le limitazioni funzionali, il dolore fisico, il disagio psicologico, il disagio fisico, l'handicap psicologico e l'handicap sociale. La caduta degli indici dell'OHIP è infatti significati per tutte le funzioni citate.

I risultati suggeriscono un miglioramento della qualità della vita dei pazienti dopo trattamento implantare. Non ci sono differenze significative degli indici tra i due sessi e nelle diverse classi di età.


Cussotto Davis

Per approfondire:

Assessment and Evaluation of Quality of Life (OHRQoL) of Patients with Dental Implants Using the Oral Health Impact Profile (OHIP-14) - A Clinical Study.. Alzarea BK. J Clin Diagn Res. 2016 Apr;10(4):ZC57-60

Articoli correlati

Stefano Granata presenta le procedure utilizzate basate sulla integrazione tra ottima clinica tradizionale e nuove tecnologie. Guarda la video relazione


Per il prof. Gagliani la nuova via che l’odontoiatria di qualità deve percorrere è molto semplice: utilizzare materiali biocompatibili, tollerabili, duraturi nel tempo e facili da utilizzare

di Massimo Gagliani


Ecco cosa ne pensa il professor Robert Kelly del Dipartimento di Scienze Ricostruttive dell'Università del Connecticut, in un editoriale pubblicato sul Journal of Prosthetic Dentistry

di Lara Figini


In uno studio pubblicato sul Journal of Periodontology, gli autori hanno studiato i profili delle citochine pro-infiammatorie nei pazienti con o senza malattie cardiovascolari e con o senza...

di Lara Figini


Immagine di repertorio

In uno studio sul Journal of Dentistry, gli autori hanno valutato se esiste una differenza significativa tra il rapporto di usura delle corone in disilicato di litio su impianto e i loro...

di Lara Figini


Altri Articoli

Cronaca     29 Settembre 2022

A Roma al via l'Assemblea CAO

ECM, pubblicità sanitaria, l’odontoiatria digitale saranno molti degli argomenti su cui discuteranno i 106 presidenti delle Commissioni Albo Odontoiatri degli Ordini.


Quest’anno, oltre a sensibilizzare i cittadini verso la prevenzione si punta a porre l’attenzione sull’importanza della relazione odontoiatra-paziente


Maggiore integrazione tra medico di base, pediatre e dentista ma anche un maggiore rapporto tra pubblico e privato tra i temi toccati durante la presentazione del Mese della Prevenzione, Il video...


Il MUR definisce le nuove regole per accedere ai test di ammissione. Prof. Di Lenarda: novità significativa che dovrà essere valutata nella pratica dopo la pubblicazione dei decreti attuativi 


Gli errori da non fare, gli strumenti da utilizzare e come utilizzarli nelle considerazioni della prof.ssa Nardi che si sofferma sui livelli di attenzione dedicati alla gestione del paziente in...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi