HOME - Normative
 
 
31 Marzo 2022

Covid-19, finisce lo stato d'emergenza. Che cosa cambia dal 1° aprile

Le nuove regole per i cittadini su Green pass ed uso delle mascherine da domani primo aprile. Nessun allentamento delle misure di contenimento per i sanitari


Con la fine dello stato di emergenza, oggi 31 marzo 2022, da domani primo aprile comincia l’allentamento delle misure adottate per contenere la diffusione del virus. Ma cosa cambia in concreto e quando? 

Green Pass

Da domani 1 aprile per accedere ai luoghi di lavoro, indipendentemente dall’età, non sarà più obbligatorio il Green Pass rafforzato.Green pass rafforzato (possono ottenerlo i vaccinati da meno di 120 giorni oppure guariti) rimane obbligatorio per: piscine, palestre, centri benessere al chiuso, convegni e congressi, centri culturali, centri sociali e ricreativi al chiuso. Anche per le feste, sale gioco, discoteche, cinema, teatri, palazzetti dello sport e strutture sanitarie. Il Green pass base, che si ottiene con certificato di vaccinazione, di guarigione, oppure con tampone antigenico (valido 48 ore) o molecolare (valido 72 ore) sarà obbligatorio per accedere a: bar e ristoranti al chiuso, concorsi pubblici, colloqui in carcere, spettacoli all'aperto, stadi, aerei, treni, navi e pullman.  

Il certificato verde, sia “super” che “base” non servirà più dal 1° maggio, salvo per le visite nelle Rsa e nei reparti di degenza degli ospedali dove fino al 31 dicembre si dovrà presentare quello “super”.  


Mascherine

In tutti i luoghi al chiuso rimane l’obbligo di mascherina almeno chirurgica fino al 30 aprile. Nei bar e ristoranti deve essere indossata quando non si è al tavolo. È invece obbligatorio indossare la Ffp2 in tutti mezzi di trasporto e nei cinema, teatri, sale da concerto, competizioni sportive all'interno dei palazzetti dello sport.  


Scuola

I principali cambiamenti introdotti con il Decreto Riaperture riguardano la scuola. Se nelle classi ci sono quattro casi positivi le attività proseguono in presenza e docenti, educatori e bambini che abbiano superato i sei anni utilizzano le mascherine Ffp2 per dieci giorni dall'ultimo contatto con un soggetto positivo. In caso di comparsa di sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo all'ultimo contatto, va effettuato un test. Gli alunni in isolamento per infezione da Covid, possono seguire l'attività scolastica nella modalità di didattica digitale integrata accompagnata da specifica certificazione medica che attesti le condizioni di salute dell'alunno. Si può tornare in classe dimostrando di aver effettuato un test antigenico rapido o molecolare con esito negativo.  


Obbligo vaccinale 

Fino al 15 giugno 2022 rimane l'obbligo vaccinale per alcune categorie professionali — personale scolastico e forze dell'ordine — e per gli over 50 ma per andare al lavoro sarà sufficiente esibire il green pass base, che si ottiene con il tampone. E quindi non è più prevista la sospensione da funzioni e stipendio per chi non è vaccinato. Per gli over 50 che non sono vaccinati rimane la sanzione da 100 euro che sarà erogata dall'Agenzia delle Entrate. Chi non è in regola deve essere sospeso da funzioni e stipendio fino a quando non risulta in regola con le vaccinazioni.

Per il personale sanitario e i dipendenti delle Rsa l'obbligo vaccinale rimane fino al 31 dicembre 2022. 


Sull’argomento leggi anche: 

31 Marzo 2022: Nuove regole sulle quarantene: tampone giornaliero per sanitari se “a stretto contatto” 

Articoli correlati

Le mascherine continueranno ad essere obbligatorie per accedere e lavorare nelle strutture sanitarie. Ecco le altre situazioni in cui l’obbligo rimane


In una lettera al Ministro della Salute le criticità verso l’ultima circolare sull’obbligo vaccinale per gli amministrativi e con le regole per chi è guarito


Carabinieri del Nas eseguono 10 misure cautelari: 25 gli indagati. Il medico/dentista si faceva pagare per ogni falsa attestazione


Lo conferma il Ministro della Salute Roberto Speranza rispondendo alla Camera ad un’interrogazione dell’On. Rossana Boldi


Le nuove regole previste dal Decreto Riaperture come incidono per la partecipazione ad eventi, corsi e congressi. Il Ministero pubblica le linee guida aggiornate


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi