HOME - Approfondimenti
 
 
14 Novembre 2017

Dal paziente 4.0 al dentista 4.0? La professione al bivio tra mutamento della domanda ed evoluzione dell'offerta. E' possibile rivedere l'intero evento


Sono le norme a condizionare la professione odontoiatrica o sono in realtà le scelte dei pazienti? Quanto il mondo dell'odontoiatria sarà condizionato dal cittadino, sempre più attendo a offerta, tecniche e tariffe e quanto potere avrà per far cambiare il modello di esercizio? Oppure sarà il mercato a proporre un'offerta di cure differente? Cosa chiede oggi il paziente? E quali sono le posizioni dei protagonisti del comparto di fronte a questo scenario?

Sono queste alcune delle domande alle quali il Workshop "Dal paziente 4.0 al dentista 4.0. La professione al bivio tra mutamento della domanda ed evoluzione dell'offerta" organizzato dal Gruppo editoriale EDRA e svoltosi il 25 settembre a Milano, ha tentato di dare delle risposte.

L'intero evento è stato trasmesso in diretta Facebook e poi reso disponibile sulla pagina di Odontoiatria33 del famoso social. Molti nostri lettori, che non hanno un accesso Facebook, ci hanno chiesto di poterlo vedere anche sul web.

Da oggi l'intero evento e fruibile anche sul canale YouTube di Odontoiatria33 o qui sotto.

Articoli correlati

Mentre l'insegnamento superiore e universitario si affida a modelli pedagogici ancora fondati in gran parte sull'ascolto dell'insegnante e sulla lettura passiva, si vanno sempre più affermando...


Altri Articoli

Un dovere etico e morale per un SSN che si rispetti, dice il prof. Gagliani ammettendo che, però, oggi molto è basato sul volontariato e questo non è un bene, per i pazienti


Tra le novità il corso in lingua inglese a la Sapienza. Il numero di posti è però provvisorio in attesa delle decisioni della Stato e Regioni. Ecco i posti assegnati ai singoli atenei sede di...


Sono 77 i posti in più assegnati per il prossimo anno accademico. Ecco la distribuzione ateneo per ateneo. Riattivato il corso a Bari e Bolzano


Nuove prestazioni per la sanità integrativa di 85mila professionisti italiani. Per ANDI grazie a questo accordo si apre una nuova epoca nella sanità integrativa


A luglio dovrebbe arrivare in busta paga per i dipendenti e pensionati. Per gli autonomi se ne parlerà (forse) ad ottobre, ancora da emanare il decreto con le modalità operative


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi