HOME - Approfondimenti
 
 
26 Novembre 2018

Il Contratto di lavoro per gli studi odontoiatrici. Dal Congresso politico AIO un approfondimento sul tema

Nor. Mac.

“Capire, analizzare i bisogni della professione, studiarli, confrontarsi con le altre realtà del settore e poi cercare di avanzare una sintesi, una soluzione”. Sono questa la finalità che da sempre guidano i congressi politici AIO, come ha ricordato il suo presidente Fausto Fiorile (nella foto) concludendo quello numero otto.

Un Congresso, quello svoltosi sabato 24 a Roma, con l’obiettivo di fare il punto sul Contratto di Lavoro per lo studio odontoiatrico firmato nel marzo 2017 con Cifa, Confasal, Fials e citato anche nel Decreto del presidente del Consiglio attraverso il quale viene istituita la figura professionale dell’Assistetene di Studio Odontoiatrico.Un CCNL che, ha ricordato Salvatore Vigorini di Cifa, “contempla i più moderni istituti contrattuali, lascia ampi spazi alla formazione e prevede misure di welfare integrativo”. 

“Fin qui non c’era nulla di specifico per la professione odontoiatrica”, ha ricordato nel suo intervento il past president AIO Pierluigi Delogu, evidenziando come prima del CNNL AIO, l’inquadramento dei lavoratori dello studio rientra nel più ampio contratto per dipendenti di studi professionali, firmato da ANDI con Confprofessioni e Cgil Cisl Uil. Inoltre, ha continuato Delogu, il CCNL, vuole andare oltre al sinonimo di dipendente dello studio uguale ASOma punta a dare un inquadramento anche alle altre figure professionali che già sono o potranno collaborare con lo studio odontoiatrico come dipendenti, a cominciare dagli igienisti dentali ma anche gli stessi laureati in odontoiatria. “Applicandolo, il datore di lavoro incontra condizioni più favorevoli e nel contempo il dipendente ha risposte alle sue richieste di qualità di lavoro e vita”, ha continuato Delogu.

“Esempio di logica win-win è la formazione, realizzata attraverso l’ente bilaterale –Fonarcom- che realizzerà con noi eventi ad hoc su temi di gestione dello studio, dalla legge antinfortunistica alle norme antincendio, dalla sterilizzazione e disinfezione alla radioprotezione. L’opportunità, valida per tutti i professionisti dell’odontoiatria ma con un valore particolare per i soci AIO, a fronte di adesioni numerose sarà offerta gratuitamente al dipendente, senza veri oneri per l’odontoiatra, che può dirottare una quota di quanto già oggi versa all’Inps. Infine si prevedono forme di assistenza sanitaria e welfare integrativo, che stiamo costruendo”. 

Un tema quello della formazione, come è stato ribadito durante il Congresso, che ha risvolti concreti come la possibilità di finanziare l’aggiornamento professionale delle proprie ASO (peraltro obbligatorio per legge) o quello di assumere un ASO con contratto di apprendistato effettuando quel percorso formativo che consentirà di non conseguire l’attestato di qualifica professionale obbligatorio per poter essere assunta dal 21 aprile 2021. 

Poi ci sono i vantaggi del welfare, vantaggi fiscali per il datore di lavoro e concreti per i dipendenti che consentono di ottenere -per esempio- i premi di produzione in servizi (retta dell’asilo, contributi economici per l’acquisto dei libri scolastici etc.) senza subire decurtazioni dovute alla tassazione. 

Un contratto in continua evoluzione anche per quanto riguarda i servizi da offrire ai sottoscrittori, ricordano da AIO sottolineando che “essendo l’unico contratto di settore, i consulenti di studio che in qualche caso non lo conoscono e fanno fatica ad applicarlo, devono sapere che può essere applicato subito senza aspettare la scadenza naturale del contratto precedente di tipo diverso”. 


Questi i punti di forza del Contratto AIO 

Il CCNL sottoscritto da AIO è il primo contratto collettivo nazionale esclusivo per il personale di studio: Assistenti, Igienisti Dentali, Collaboratori del team Presenta innovazioni estremamente importanti per il team delle cure odontoiatriche a partire dai regimi contrattuali

  • Primo Impiego: rivolto a personale privo di esperienza specifica indipendentemente dall'età, che potrà essere inquadrato nel IV livello per 24 mesi con obbligo formativo.
  • Reimpiego: un regime con percorso formativo obbligatorio rivolto anche agli over 50, donne prive di contratto da 24 mesi...etc.
  • Presenta inoltre misure di flessibilità vantaggiose per datore di lavoro e lavoratore ed elementi di Welfare.
  • Banca Ore: un istituto che a seconda dei periodi, di maggiore o minore intensità lavorativa, può consentire di convertire le ore di straordinario prestate in riposi compensativi.
  • Adesione al Fonarcom. Un fondo che consente di finanziare l'attività formativa volta ai dipendenti. 

Articoli correlati

Dal 1° novembre, il Decreto Dignità vieta ai contratti a termine di superare i 12 mesi di durata: quelli più lunghi o proroghe oltre l’anno sono consentiti se c’è una causale. Ma ci sono...


Più tutele lavorative, stipendiali e contributive per assistenti di studio e igienisti, ma anche per gli odontoiatri, alle prime armi, o impiegati nelle società e nelle catene. A offrirle...


E' stato siglato, ieri, il rinnovo del C.C.N.L. per i dipendenti degli Studi professionali tra Confprofesioni e CGIL, CISL e UIL. A firmare le oltre pagine di contratto e dei vari allegato per i...


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


Attraverso il nuovo CCNL vengono definite formazione e mansoni. Per diventare CSO si dovrà frequentare un corso di 90 ore, potrà organizzarlo solo ANDI


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Definite anche le mansioni del CSO, contestate dal SIASO. Magenga (SIASO): “Troppo generiche, si crea solo confusione, pronti a scendere in piazza” 


Con il titolo “Odontoiatria del futuro, quali prospettive” si terrà ad Aci Castello il 12 e 13 aprile prossimi. Sarà un momento di confronto e di arricchimento professionale...


Si terrà dal 15 e 16 marzo 2024 a Riccione. Obiettivo: esplorare le frontiere emergenti della disciplina clinica e della ricerca ortodontica applicate alla protesi


Nella due giorni dei lavori a Catania focus sulla multidisciplinarietà dell’odontoiatria del domani e sull'odontoiatria di genere per aprire nuovi orizzonti di prevenzione e...


Savini: la sentenza non dice agli odontotecnici che saranno professione sanitaria ma semplicemente che potranno ricominciare l’iter per diventare tali


Altri Articoli

Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Intervista con Karim Boussebaa, Executive Vice President and Managing Director, iTero Scanner and Services Business di Align Technology


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


A poche settimane dalla scadenza per la re-iscrizione al Registro dei fabbricanti, una utile guida di ANTLO per capire e determinare la classe di rischio dei dispositivi fabbricati


Le tempistiche e le indicazioni per presentare domanda per essere iscritto nell’elenco presso i Tribunali. Ma chi è il CTU e quali le sue funzioni ed i suoi compiti?


Lo prevede il Decreto PNRR. L’assunzione sarà a discrezione delle Aziende e per fini didattici. Il contratto potrà essere prorogato fino alla acquisizione del titolo


8 relatori di fama internazionale, 8 moduli videoregistrati per un totale di 16 ore formative per valutare le varie scelte di come approcciare un caso mono e pluri-disciplinare in un corso unico di...


Sovente, direi sempre, le lotte sindacali contro le norme che impongono nuovi adempimenti si concentrano sulla burocrazia, sulle responsabilità, sull’opportunità, quasi mai sulle sanzioni. Forse...

di Norberto Maccagno


Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Dall’evento SEPA le raccomandazioni sul ruolo di alcuni collutori nell'igiene orale, e nel trattamento della gengivite e nella prevenzione della parodontite


Cronaca     12 Aprile 2024

Abusivo scoperto a Ferrara

Finanza denuncia odontotecnico che curava pazienti in uno studio medico. Avviate le indagini per verificare gli eventuali reati fiscali


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi