HOME - Cronaca
 
 
17 Novembre 2021

Parte la raccolta fondi per l’ambulatorio solidale odontoiatrico a Bologna

Servono 150 mila euro per attivare un centro che curi le persone disagiate ma che possa anche assisterli ed informarli


C’è l’idea, il progetto ed anche il luogo per realizzare l’ambulatorio odontoiatrico solidale, ora servono i fondi: 150 mila euro per iniziare.Così l’Associazione ambulatorio odontoiatrico solidale, il Comune di Bologna e la facoltà di Odontoiatria dell’Università di Bologna ha promosso una raccolta fondi. 

Il progetto nasce nel settembre 2020 dall’idea della prof.ssa Gabriela Piana, condivisa con numerosi colleghi dalla Clinica Odontoiatrica dell’Università di Bologna per creare un ambulatorio odontoiatrico, spiegano i promotori, “che possa accogliere e curare pazienti in un clima di accudimento e serenità, dove erogare terapie odontoiatriche e riabilitazioni protesiche, ma non solo”.  

L’idea –continuano- è creare una sorta di ‘centro culturale’, dove si possano curare le persone, ma anche formarle a una corretta attenzione non solo alla salute orale ma anche alla salute generale, fornendo loro informazioni su una corretta igiene orale domiciliare, su un’alimentazione e su stili di vita sani. E, ancora, dove si possano trattare altre tematiche mediche, con il contributo di specialisti, rivolgendosi in particolare alle donne, anche in gravidanza, e ai bambini”. 

Inizialmente, spiegano, i pazienti arriveranno attraverso la segnalazione dei Servizi di Assistenza Sociale e della Caritas. 

Hanno già dato la propria disponibilità ad impegnarsi volontariamente una ventina di odontoiatri a cui in futuro si affiancheranno, ha sottolineato il prof. Lorenzo Breschi, coordinatore corso di laurea in Odontoiatria e protesi dentale dell’Università di Bologna durante la presentazione in Comune, gli studenti del sesto anno: “L’obiettivo è far acquisire a questi giovani conoscenze all’interno di un percorso di crescita professionale e umano; alcuni di loro, in futuro, potranno scegliere di continuare a collaborare con l’ambulatorio”. 

Sono sicuro che in poco tempo i 150.000 euro saranno raccolti ma se non dovesse essere così il Comune è sicuramente pronto a fare la propria parte”, ha detto il sindaco di Bologna Matteo Lepore

A questo link tutte le informazioni sul progetto e come effettuare donazioni. 

Articoli correlati

Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Alleanza tra odontoiatri, igienisti dentali, il dipartimento di Igiene Alimenti e le famiglie per la promozione della salute orale dei bambini da 0 a 14 anni


Siamo nel marzo 2020, scoppia la pandemia ed il Governo non solo si accorge che manca personale sanitario, soprattutto medici, ma che c’erano un buon numero di laureati in medicina che non...

di Norberto Maccagno


Un dovere etico e morale per un SSN che si rispetti, dice il prof. Gagliani ammettendo che, però, oggi molto è basato sul volontariato e questo non è un bene, per i pazienti


Già attivo il Gruppo di lavoro dedicato all’interno del Consiglio Superiore di Sanità. Ecco i nominati


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi