HOME - Cronaca
 
 
27 Settembre 2022

Si consolida la collaborazione tra UNIDI e Collegio dei Docenti

Fabio Velotti (UNIDI) e Roberto Di Lenarda (CDUO) hanno siglato un accordo che formalizza una partnership già consolidata in tema di ricerca e formazione anche in collaborazione con AISO


La collaborazione tra UNIDI, Unione Nazionale Industrie Dentarie Italiane, e CDUO, Collegio dei Docenti Universitari di discipline Odontostomatologiche, è stata formalizzata l’8 settembre con la firma di un accordo che riassume i progetti e le partnership pianificate tra il 2022 e il 2023. 

Punto di forza della collaborazione tra le due associazioni, l’organizzazione di momenti di approfondimento merceologico delle aziende UNIDI e di corsi e conferenze sia nelle Università, sia attraverso la piattaforma CDUO. Le aziende UNIDI, inoltre, avranno la possibilità di partecipare al prossimo XXX Congresso Nazionale CDUO del 20-22 aprile 2023 a Catania, mentre UNIDI avrà il compito di contribuire all’organizzazione dell’evento inaugurale CDUO. 

Durante Expodental Meeting 2023, a Rimini dal 18 al 20 maggio, inoltre, CDUO, in collaborazione con AISO, si occuperà della progettazione di corsi teorici e pratici rivolti agli studenti, una tradizione ormai consolidata della kermesse riminese. 

La firma dell’accordo tra le nostre due realtà -afferma Fabio Velotti, presidente UNIDI- rappresenta la conferma di una collaborazione in corso che è sempre più solida e proficua”. 

La partnership in corso -aggiunge il prof. Roberto Di Lenarda, presidente CDUO- segna un importante traguardo del mondo accademico che, finalmente consapevole della necessità di avvicinarsi sempre di più all’industria, compie un passo importante per la formazione dei propri studenti”. 

A cura di: Ufficio Stampa UNIDI 

Articoli correlati

AIO tricorda i doveri del professionista in tema di segnalazione di incidenti derivanti dalla Normativa sui dispositivi medici. Sanin (UNIDI): un ruolo di vigilanza con il fine di tutelare la salute...


I dati dall’Analisti UNIDI Key Stone, indicano dati positivi anche per quanto riguarda i consumi di studi e laboratori che tornano ai livelli pre pandemia


Per ingrandire clicca sull'immagine

Per alcune materie prime i rincari superano il 300%. Le preoccupazioni dell’industria dentale italiana: difficile riuscire ad assorbire i rincari senza aumentare i prezzi


Cambio al vertice dell’Unione Nazionale delle Industrie Dentarie Italiane nel segno della continuità


Da Rimini ottime indicazioni: c’è voglia di “toccare con mano” prodotti ed attrezzature e ritornare in aula per un aggiornamento in presenza 


Altri Articoli

Una gestione digitale della cartella clinica permettere di avere in qualsiasi momento una visione completa della storia medica e anche amministrativa di un paziente


Due le sessioni, una ad aprile ed una a luglio, poi entro fine luglio la possibilità di candidarsi indicando il migliore punteggio ottenuto tra le due prove. Ai primi di settembre la graduatoria


Eccessivo carico burocratico, necessità di maggiore autonomia e indipendenza, sono le prime tre priorità inerenti alla professione secondo i risultati di un sondaggio condotto dall’OMCeO di...


Iandolo: “il responsabile è sempre l’odontoiatria”. Ai presidenti provinciali CAO l’invito a vigilare e richiamare gli iscritti sul rispetto della deontologia e delle norme su pubblicità e...


Da Curasept i 5 consigli che odontoiatri ed igienisti dentali possono dare ai loro pazienti per mantenere una buona igiene orale quando si è fuori da casa


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione implantologia a distanza attraverso il paziente virtuale

 
 
 
 
chiudi