HOME - Interviste
 
 
12 Gennaio 2022

Da studente a docente nella stessa università

Una aspirazione per molti studenti. Alberto Merlone è uno di quelli che è riuscito a centrare l’obbiettivo, ecco la sua esperienza


Recenti indagini indicano nel 30% i neo laureati in odontoiatria che vorrebbero svolgere l’attività di ricercatore all’interno dell’Università. Il dott. Alberto Merlone (nella foto) non è più un giovane laureato ma è tra quelli che hanno scelto di perseguire il percorso di ricerca accademica fino a diventare professore nella stessa università dove ha studiato e si è laureato: il San Raffaele di Milano. Laureato prima in igiene dentale e poi, con lode, in odontoiatria, oggi il prof. Merlone alterna l’attività di docenza con la libera professione per il Gruppo San Donato presso la Clinica Zucchi di Monza dove ricopre il ruolo di primario del reparto di Odontoiatria; presso IRCCS policlinico San Donato Milanese in cui si occupa delle grandi riabilitazioni implantari e come libera professione ad Asti e Seregno.Per quanto riguarda l’attività di ricerca è Consulente Scientifico presso il Dipartimento di Odontoiatria dell’IRCCS San Raffaele di Milano diretto dal prof. Enrico Gherlone; tutor clinico presso la Dental School e docente a contratto presso l’Università Vita - Salute San Raffaele Milano. Poi c’è l’attività come relatore in congressi e master.


Dottor Merlone, perché ha scelto di fare il dentista?

E’ stato un crescendo, ho iniziato con la laurea in Igiene Dentale che da subito mi ha trasmesso passione per questa branca della medicina ed il passaggio a Odontoiatria è stato per me una naturale evoluzione, vista la passione e la voglia di crescere in questo ambito.  


Pechè ha poi deciso di fare il tutor clinico al San Raffaele e intraprendere linsegnamento? 

Il prof. Gherlone nostro direttore e oggi Magnifico Rettore dell’Università mi ha insegnato tante cose, una di queste è trasmettere agli altri quello che si sa perchè l’essere capace di fare bene una cosa è soddisfacente ma saperlo trasmettere agli altri e vederli crescere anche grazie al tuo contributo è stupendo e al tempo stesso ti riempie di orgoglio.  


Sono molti gli studenti che decidono di fermarsi come ricercatori? 

Per fortuna nella nostra realtà universitaria è desiderio di molti, questo anche grazie all’ambiente scientifico e clinico in cui sono immersi gli studenti fin dal primo anno di corso, che alimenta in loro, come è stato a suo tempo per il sottoscritto, il desiderio di crescere e di migliorarsi continuamente e dare quel poco di contributo personale all’evoluzione di questa disciplina.  


Perchè uno studente sceglie di studiare odontoiatria al San Raffaele, lei perché lha fatto? 

Perchè al San Raffaele? Non sono pochi i motivi innanzitutto perchè è una delle migliori Università Europee a livello di insegnamento e poi perchè, essendo io da qualche anno in questa realtà, ho visto e incontrato ragazzi provenienti da altri atenei non solo italiani e posso dire, sulla mia di esperienze prima con il Corso in Igiene Dentale e poi con quello in Odontoiatria, che la quantità di ore di clinica e il numero di prestazioni come primo operatore non ha eguali in nessun’altra sede.Personalmente ho eseguito un gran numero di prestazioni nel corso degli anni di tirocinio, posizionando nelle attività cliniche del VI anno più di 60 impianti oltre ad un notevole numero di altre prestazioni chirurgiche e ho avuto la fortuna di affiancare grandissimi professionisti da cui ho appreso non solo la teoria ma ugualmente importante il giusto modus operandi.A dimostrazione di questo e delle grandi possibilità che questo percorso formativo da a coloro che decidono di affrontarlo seriamente, c’è la mia personale storia lavorativa che mi ha portato, grazie a quanto detto, ad essere indipendente dal punto di vista lavorativo permettendomi di diventare prima consulente scientifico del reparto e tutor clinico e poi, a pochi anni dalla laurea, primario di un reparto ospedaliero del Gruppo San Donato.  


Quale è lo studente tipo che frequenta i vostri corsi?  

Non c’è uno studente tipo, non è sicuramente l’Ateneo che fa distinzioni, l’unica cosa che accomuna chi decide di frequentare i nostri corsi, che sia il corso di Laurea, le suole di specializzazione in chirurgia e ortodonzia oppure i post graduate, è la voglia di eccellere e migliorarsi continuamente. 


In cosa si distingue il corso la San Raffaele rispetto ad altre Università? 

Sicuramente come ho già detto è l’altissimo livello di formazione scientifica e clinica e poi, per quanto mi riguarda ma penso e spero sia condiviso da tutti i nostri studenti, il sentirsi parte di un progetto.Il senso di appartenenza a questo Gruppo, che tanto mi ha dato e continua a darmi, credo che sia un plus, perlomeno per me, molto importante perché crea una forma mentis che porterà sempre ad una crescita non solo lavorativa ma anche personale.

Articoli correlati

Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


La recente norma sulla neutralità fiscale le rende ancora più convenienti per aggregarsi. Il presidente CAO Roma ci spiega cosa sono e perché possono essere un ottimo strumento...


Alla vigilia del Congresso dei Docenti abbiamo intervistato il presidente prof. Roberto Di Lenarda.Tra i temi toccati anche l’odontoiatria pubblica ed i test di ammissione ai corsi di laurea


Come ci si arruola, come è la vita a bordo, come si praticano le cure sul veliero più bello e famoso al modo. Lo ha raccontato ad Odontoiatria33 il dott. Lorenzo Esposito medico odontoiatra...


Costanza Micarelli: la terapia efficace, ed etica, in riabilitazione orale è quella minima ed indispensabile


Altri Articoli

Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi