HOME - Lettere al Direttore
 
 
24 Gennaio 2024

Sperimentazione percorso formativo alternativo per ASO in Lombardia: IDEA è contraria

Abbondanza: pensiamo che una Regione non possa e non debba prendere provvedimenti di programmazione al di fuori del rispetto del DPCM


Egregio Direttore, nella mia funzione di Presidente e Legale Rappresentante di un’Associazione che dal 2009 si occupa della categoria ed a nome dei tanti ASO che in alcuni gruppi hanno commentato la notizia del percorso sperimentale per accedere all'esame di qualifica attraverso un apprendistato specializzante, per porre un dubbio di legittimità su questa ‘sperimentazione’ lombarda e per esprimere il dissenso degli ASO per le scelte che appiattiscono verso la mediocrità  questo profilo professionale che, pure, era stato riconosciuto e definito dal legislatore nel 2022 recependo l’Accordo sancito tra il Governo e le Regioni compresa la Lombardia.

Le mie affermazioni infatti sono sviluppate alla luce del DPCM 9 marzo 2022 che recepisce l'Accordo sancito tra il Governo e le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano in data 7 ottobre 2021, concernente l'individuazione del profilo professionale dell'assistente di studio odontoiatrico, quale operatore d'interesse sanitario. E non potrebbe non essere così se si considera che tale Decreto, dopo aver riconosciuto l’ASO come una figura professionale di interesse sanitario nell’articolo 1, aver disegnato il perimetro entro il quale esercita la sua attività professionale di assistenza dell'odontoiatra e dei professionisti sanitari del settore durante la  prestazione clinica, aver indicato che è l’operatore di predisposizione dell'ambiente e dello strumentario, di accoglimento dei clienti e di gestione della segreteria e dei rapporti con i fornitori e dopo aver tracciato i confini entro cui deve muoversi, fissando l’assoluto divieto di intervenire direttamente sul  paziente, anche in presenza dell'odontoiatra e dei professionisti sanitari del settore, dedica i restanti articoli e gli allegati esclusivamente alla Formazione.

Alla Formazione Continua dedica il solo comma 3 dell’articolo 2, mentre il DPCM definisce puntualmente ogni aspetto qualificante la Formazione di Base dell’ ASO: dai requisiti di accesso ai contenuti disciplinari, al profilo delle competenze, la durata, i requisiti dei formatori  e stabilisce la competenza di questa  formazione in capo alle Regioni che, tuttavia, devono programmarla “nel rispetto delle disposizioni  del  presente  Accordo”.

Pertanto, pongo una domanda ai suoi lettori: poiché esiste un DPCM che espone chiaramente il percorso formativo e le competenze minime che un ASO deve acquisire per poter esercitare in uno studio odontoiatrico, nonché le modalità di svolgimento della formazione, è possibile che una Regione intervenga a definire nuovi criteri di formazione e certificazione della qualifica di ASO? 

Chiederò ad esperti indipendenti di rispondere opportunamente a questa domanda perché noi ASO pensiamo che una Regione non possa e non debba prendere provvedimenti di programmazione al di fuori del rispetto del DPCM 9 marzo 2022, soprattutto se tali provvedimenti sovvertono le disposizioni di una norma sovraordinata. 
La ringrazio per aver ospitato questo primo intervento e anticipo che, a partire da domani riceverà nuove proposte da pubblicare in relazione alla disamina che stiamo conducendo in queste ore del conflitto che, a nostro avviso, si è venuto a creare tra la programmazione della Regione Lombardia e le disposizioni del DPCM.

Rossella Abbondanza: Presidente Italian Dental Assistant 

Tag

Articoli correlati

45 i posti disponibili, di questi il 70% riservato ai residenti. Il costo: 300 euro per i residenti, 600 euro per i non residenti. Entro il 9 agosto le domande di iscrizione


ANDI in merito alla possibilità, annunciata dal SIASO, di formare gli ASO attraverso l’apprendistato professionalizzante


Lo studio valuta e confronta l'efficacia clinica del trattamento con laser a diodi e del trattamento con ozono dell’ipersensibilità dentinale

di Lara Figini


Magenga: abbiamo risolto il problema della mancanza di ASO, grazie all’accordo sindacale si potrà assumere un non abilitato e formarlo attraverso un corso accreditato per...


E’ possibile recuperare le ore mancanti e in attesa di recuperarle l’ASO può comunque essere assunto? Il parere di ANDI, IDEA e del SIASO 


Abbondanza (IDEA): servono regole univoche in tutte le Regioni per gli erogatori degli eventi che rilasciano i crediti e per la verifica


IDEA plaude il prof. Gherlone per la volontà di intervenire a livello Ministeriale per risolvere la carenza di ASO. Abbondanza: si deve lavorare su formazione, aggiornamento, sicurezza del lavoro e...


Abbondanza (IDEA): stiamo pressando le Regioni perché recepiscano al più presto il profilo ma serve anche una armonizzazione delle norme regionali 


Abbondanza: siamo soddisfatti, sono state ascoltate le nostre posizioni. Si è permesso di tutelare le colleghe più anziane


Altri Articoli

La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Obiettivo dell’iniziativa: dare agli iscritti le dritte giuste sulle polizze di Rc Professionale e sulle altre tutele che possano garantire una professione serena e senza intoppi


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


Il primo passo nel processo di decontaminazione è garantire che gli strumenti dentali riutilizzabili siano scrupolosamente puliti: in un recente articolo pubblicato sul British...


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi