HOME - Prodotti
 
 
14 Ottobre 2016

Nuovo adesivo universale con controllo attivo dell'umidità

Prime&Bond active™

Studiato per essere utilizzato con tutti i metodi di mordenzatura e per tutte le indicazioni cliniche dirette ed indirette, Prime&Bond active si distingue per la brevettata tecnologia Active-Guard™, che segna un significativo passo avanti nella chimica degli adesivi poiché consente di controllare attivamente l'umidità sulle superfici dentali preparate. Anche in caso di dentina eccessivamente bagnata o eccessivamente asciutta, Prime&Bond active è semplice da utilizzare e garantisce sempre un'adesione elevata e affidabile.

Gli adesivi dentali in genere sono piuttosto idrofobici, tendono quindi a ridurre la loro efficacia in presenza di acqua, separandosi dalla stessa. L'idrofobia di questi adesivi fa sì che essi non coprano in modo uniforme le superfici preparate. Di conseguenza, durante l'asciugatura con getto d'aria, si vanno a creare delle aree non bagnate dallo strato adesivo, aumentando il rischio di sensibilità post operatoria per il paziente e di fallimento del restauro stesso.

La tecnologia Active-Guard™ invece, agisce in modo attivo sul controllo dell'umidità della superficie, riducendo al minimo questi rischi.

Prime&Bond active riesce a gestire la tensione superficiale dell'acqua, consentendo all'adesivo di distribuirsi uniformemente sulla dentina e di penetrare nei tubuli dentinali, formando uno strato uniforme e omogeneo. In fase di asciugatura dell'adesivo, il solvente e l'acqua in eccesso evaporano uniformemente lasciando la superficie perfettamente coperta. Il risultato è un'adesione forte e affidabile, virtualmente priva di sensibilità post operatoria1.

Oltre al controllo attivo dell'umidità, Prime&Bond active offre molti altri benefici se paragonato agli altri adesivi universali, ad esempio:

• Diffusione attiva sulla superficie preparata del dente, per ridurre al minimo il rischio di zone asciutte che possono causare sensibilità post operatoria e micro-infiltrazioni.

• Spessore ridotto dello strato adesivo2, che riduce il rischio di modificare la geometria del restauro che potrebbe compromettere la precisione di posizionamento dello stesso e inoltre evita la formazione di eccessi o accumuli di adesivo che, ad un controllo radiografico, potrebbero essere erroneamente interpretati come gap o carie secondarie.

• Nessuna necessità di avvalersi di un attivatore nei restauri indiretti quando utilizzato in combinazione con il cemento Calibra® Ceram.

• Risparmio e controllo, grazie all'apertura con una sola mano, alla precisa erogazione delle gocce e ai 30 minuti di tempo di lavorabilità, quando conservato nella vaschetta CliXdish™ chiusa.

• Formula innovativa priva di HEMA, TEGDMA e Bisfenolo.

Prime&Bond active con la tecnologia brevettata Active-Guard™, è semplice da usare, garantisce risultati affidabili e assicura un'ottima adesione sempre, anche in caso di dentina troppo umida o troppo asciutta.

Per saperne di più è possibile contattare l'agente Dentsply Sirona di zona o visitare il sito www.dentsply.com.

__________________________________________________________

[1] Negli studi clinici 79 dentisti hanno effettuato 3.176 restauri con Prime&Bond active. L'incidenza della sensibilità post-operatoria è stata dello 0,16%.

2 "Film Thickness FE-SEM evaluation of resin-dentin interfaces produced by universal and etch-and-rinse adhesive systems," Andre F. Reis, DDS, MS, PhD.

Articoli correlati

Il concorso di conservativa diretta, rivolto agli studenti che frequentano il V e VI anno dei corsi di laurea in odontoiatria, è organizzato a livello internazionale da Dentsply...


Le nostre mani sono i principali “mezzi di trasmissione” di agenti patogeni potenzialmente pericolosi. Ecco perché è necessario prestare particolare attenzione alla loro...


Venerdì 4 marzo, online, un evento mondiale per presentare la collaborazione su di una nuova soluzione di stampa 3D


CEREC MTL Zirconia è in grado di aiutare i dentisti a raggiungere obiettivi clinici in odontoiatria digitale


Il software consentirà una maggiore efficienza attraverso una panoramica semplificata del paziente, un'interfaccia utente intuitiva e strumenti di pianificazione del trattamento...


Altri Articoli

Nel primo articolo abbiamo approfondito i vantaggi di utilizzare una tecnologia specifica per effettuare le visite a distanza, in questo illustriamo una sua applicazione...


Il concorso di conservativa diretta, rivolto agli studenti che frequentano il V e VI anno dei corsi di laurea in odontoiatria, è organizzato a livello internazionale da Dentsply...


Sempre più dentisti decidono di continuare l'attività anche dopo la pensione. Ma è possibile farlo mantenendo la partita iva? Ecco come fare e cosa comporta 


Si è spento a 68 anni Bruno Noce, presidente CAO Rovigo. Ne dà notizia Raffaele Iandolo, presidente della Commissione Albo Odontoiatri nazionale


Bettina Dannewitz dà il benvenuto ai nostri lettori e li invita alla scoperta della pubblicazione dell'EFP JCP Digest. Albonetti (Edra): Una collaborazione in linea con la...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Profilo ASO: una guida alle scadenze in vista del 21 aprile

 
 
 
 
chiudi