HOME - Chirurgia Orale
 
 
30 Settembre 2006

Xerostomia e flusso salivare in pazienti istituzionalizzati

di *M. Ragonesi, C. Ivaldi


Nonostante i numerosi studi epidemiologici, non è ancora chiaro se la severità della disfunzione salivare è associata al sintomo soggettivo di bocca asciutta (xerostomia) riportato dal paziente. Obiettivo dello studio è stato quello di identificare l’associazione tra xerostomia e ridotto flusso salivare (stimolato SWS e non stimolato UWS) in pazienti geriatrici istituzionalizzati. Le principali variabili raccolte sono state: età, anni di istituzionalizzazione, numero di patologie, numero di farmaci assunti, stato cognitivo (attraverso Mini Mental State Examination), sensazione soggettiva di bocca asciutta, flussi salivari. La xerostomia è stata valutata attraverso le quattro domande di Fox et al. (14). I flussi salivari a riposo e stimolati sono stati misurati attraverso il metodo “spit”. Le differenze tra le medie dei due gruppi (12 pazienti con xerostomia e 11 pazienti senza xerostomia) sono state analizzate attraverso test t. L’associazione tra xerostomia e UWS e xerostomia e SWS è risultata statisticamente significativa (p<0,05). I risultati di questo studio indicano quindi un’associazione statisticamente significativa tra xerostomia e flussi salivari non stimolati e stimolati in 23 pazienti anziani istituzionalizzati. Poiché esistono considerevoli difficoltà nella diagnosi di disfunzione salivare, quando il paziente riporta il sintomo soggettivo di xerostomia, sono indicati l’approfondimento diagnostico mediante la misurazione dei flussi salivari e, se necessario, l’adozione delle opportune strategie finalizzate al miglioramento della funzionalità ghiandolare.

Xerostomia and salivary flow in istitutionalized elderly
Despite numerous epidemiological studies, remains unclear if severity of salivary gland dysfunction is associated to subjective reports of oral dryness (xerostomia) by patient. The aim of the present study was to identify association between xerostomia and salivary flow rate (unstimulated, UWS; and stimulated, SWS) in institutionalized geriatric patients. Main outcome measures: age, years of institutionalization, number of diseases, number of medicines takes, cognitive status (using Mini Mental State Examination), subjective oral dryness, salivary flow rate. Xerostomia was assessed using the four questions described by Fox et al. (14). Whole saliva (UWS and SWS) was collected using the “spit method”. Difference in mean value between two group (12 patients xerostomia, 11 patients no xerostomia) were statistically analysed (t test). The association between xerostomia and UWS and xerostomia and SWS was statistically significant (p<0,05). There is considerable difficulty in the diagnosis of salivary gland hypofunction, so the clinician should value adequately salivary secretion rate when patients complain xerostomia.

Qualifiche Autori:
GGG (Gruppo Geriatrico Genovese)
*Società Italiana di Odontostomatologia Geriatrica                  



Articoli correlati

La dieta svolge un ruolo importante nella prevenzione di alcune patologie orali. Infatti, le caratteristiche degli alimenti incidono sulla formazione della carie e sulla stimolazione del flusso...


La xerostomia può essere dovuta a malattie o farmaci, i sintomi possono migliorare con l'automedicazione. In caso contrario è necessario il parere del medico


La celiachia (CD) è una patologia immunitaria-mediata che si sviluppa prevalentemente in individui geneticamente predisposti e viene causata dall'ingestione del glutine. Una dieta senza...


Tra le maggiori disfunzioni delle ghiandole salivari troviamo la xerostomia, frequentemente associata a una vasta gamma di problematiche orali e dentali che possono anche influire sulla...


Allo scopo di verificare le conoscenze dei dentisti sulla xerostomia e i tipi di trattamento, all'università di Dundee, in Scozia, hanno pensato di ricorrere a un sondaggio, di cui da notizia...


Altri Articoli

Etica ed estetica nell’ambito odontoiatrico sono strettamente legate; entrambe sono cruciali per garantire cure efficaci e rispettose dei pazienti. E’ il tema affrontato in...

di Dino Re


A Napoli operativa la clinica mobile, obiettivo: offrire un servizio territoriale di prevenzione e prima cura alle categorie più fragili della società, garantendo loro il...


Lunedì 22 aprile alle ore 9:00 il ministero della Salute organizza, con il supporto di Edra S.p.A., un incontro interamente dedicato al tema della salute femminile, in occasione della Giornata...


UNIDI ha realizzato una collettiva con 23 aziende italiane per promuovere l’eccellenza italiana e presentare l’innovazione per il settore del Made in Italy


Gli attuali 10mila pensionati liberi professionisti prendono, in media, poco più di 16mila euro l’anno, ma il dato medio è falsato, spiegano da ENPAM indicando come fare a conoscere l’importo...


In vista della Giornata nazionale della salute della donna, la prof.ssa Nardi riflette sulla medicina personalizzata al genere applicata alla salute orale

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


È stato nominato nel corso della recente Assemblea Generale dell'EFP. Espandere la leadership della Federazione, incentivare la formazione dei clinici,...


E’ possibile recuperare le ore mancanti e in attesa di recuperarle l’ASO può comunque essere assunto? Il parere di ANDI, IDEA e del SIASO 


La fotografia dall’indagine dell’Osservatorio Sanità di Unisalute: Un italiano su tre non fa una visita odontoiatrica o una seduta di igiene orale da oltre tre anni


Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Obiettivo: formare in real time i professionisti del dentale attraverso la realtà aumentata attraverso un'esperienza di apprendimento personalizzata con consulenze live a distanza


Intervista con Karim Boussebaa, Executive Vice President and Managing Director, iTero Scanner and Services Business di Align Technology


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi