HOME - Cronaca
 
 
24 Novembre 2016

AIO alla Camera in audizione sui Lea. Proposte per migliorare l'accesso alle cure dentali


Un piano sanitario odontoiatrico per riavvicinare gli italiani al controllo della salute dentale: le proposte di Associazione Italiana Odontoiatri alla vigilia del Congresso e in occasione del varo del decreto sui livelli essenziali di assistenza sono state illustrate da Graziano Langone (nella foto), consigliere AIO, nel corso di un'audizione alla Commissione Affari Sociali della Camera svoltasi ieri 23 novembre 2016 (guarda il video dell'intervento)

Per quindici giorni le commissioni parlamentari preposte (in senato quella Igiene e Sanità) ospiteranno audizioni volte a perfezionare il futuro dpcm Lea, che contiene all'allegato 4C sia l'aggiornamento delle prestazioni odontoiatriche a carico del servizio sanitario pubblico sia le indicazioni prescrittive.

Nell'audizione, Langone ha anticipato alcuni temi del Congresso Politico AIO di venerdì 2 dicembre a Roma, come l'attuale erogazione dei Lea e le fasce di popolazione scoperte rispetto all'offerta pubblica di prestazioni odontoiatriche. Poi le proposte: per venire incontro alle esigenze di una popolazione allontanata in questi anni anche dalla semplice prevenzione a causa della crisi economica, la rete dei 44 mila studi privati italiani può fare delle cose.

E AIO propone un Piano Sanitario per l'Odontoiatria che comprenda una strategia globale per una formazione a tappeto di odontoiatri - tre le campagne specifiche già promosse dall'associazione sulle linee guida ministeriali di prevenzione, per un'educazione sanitaria "in prima persona" e screening della popolazione, per un ampliamento dell'offerta di sigillature dei solchi dei denti permanenti dai 6 anni in su per tutti i bambini, e per un intervento precoce(4-10 aa) di correzione delle malocclusioni per tutti i bambini. Per incoraggiare la popolazione ad avere attenzione per la salute orale, torna la richiesta di sgravi fino al 100% a fronte di una spesa superiore sostenuta dai cittadini in percentuale a confronto delle spese mediche, e di un voucher per i meno abbienti.

A cura di: Ufficio Stampa AIO

Articoli correlati

Fiorile: viene ribadito quanto da sempre sosteniamo, la pubblicità sanitaria può essere solo informativa e vigilata dall’Ordine


Fiorile: si deve esplicitamente chiarire che i professionisti possono beneficiare degli aiuti, altrimenti il provvedimento è anticostituzionale


L’AIO ricorda che il divieto di invio allo SDI non vale per tutte le fatture emesse, ma solo per quelle ai pazienti che devono essere inviate al Sistema Tessera Sanitaria 


L’Associazione indica i punti su cui aprire un confronto interno alla categoria e con i candidati sulle questioni di interesse odontoiatriche per la professione ed i pazienti


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Altri Articoli

Uno studio vuole spiegare perché la professione odontoiatrica debba ridurre e gestire i propri rifiuti in modo appropriato e i vantaggi sociali e ambientali che ne deriverebbero...

di Arianna Bianchi


Un nuovo canadese studio fa chiarezza. Tre pazienti su quattro guariscono ad un anno dall’infezione


Il Ministro della Salute firma il decreto di ricostituzione della Commissione Nazionale ECM, per gli odontoiatri riconfermato Alessandro Nisio


AIDI incontra i cittadini in 14 piazze italiane da Nord a Sud, da Bolzano a Lecce nei weekend dell’8/9 e 15/16 ottobre. Bari, Bolzano, L’Aquila, Genova, Milano, Torino i capoluoghi coinvolti 


Il nuovo sistema CBCT VistaVox S Ceph offre la possibilità di scelta tra diverse dimensioni di volume, decidere la migliore dimensione in funzione delle necessità diagnostiche, cliniche e...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi