HOME - Cronaca
 
 
04 Marzo 2022

Caro energia: AIO chiede interventi per gli studi odontoiatrici

AIO scrive a tre Ministri: si agisca sui rincari tariffari dell'energia che pesano sugli Odontoiatri italiani. Savini: "siamo una ricchezza per il Paese, il Legislatore dovrebbe iniziare a tenerne conto”.


Quarantamila medici di famiglia, ma soprattutto 45 mila dentisti: sono le due categorie sanitarie più capillarmente distribuite sul territorio italiano, le più accessibili ai cittadini. E sono anche quelle che potrebbero essere messe in ginocchio dai rincari delle utenze.  Dopo un 2020 di chiusure per emergenza pandemica, un 2021 di ristori minimi e un 2022 con incentivi per pochi, i titolari di studio odontoiatrico stanno attraversando una fase di stress economico.

Per molti la crisi potrebbe rivelarsi uno “tsunami”.  

Perciò, proprio come una settimana fa la Fimmg, il sindacato dei medici di famiglia, AIO ha scritto ai ministri di Economia, Sviluppo Economico e Salute chiedendo un confronto per discutere di misure lenitive rispetto ai rialzi delle bollette di gas ed elettricità

Siamo aziende strategiche, che producono salute per tutti in un settore dove lo Stato copre solo il 4% delle prestazioni”, dice il presidente nazionale AIO Fausto Fiorile, che confida in una “rapida e propositiva interlocuzione”.  

Il credito d’imposta sugli investimenti si è rivelato un incentivo solo per le società, non per i singoli dentisti”, osserva Danilo Savini, segretario sindacale AIO. 

Eppure, in 45 mila offriamo terapie d’avanguardia, sosteniamo gli oneri di tecnologie avanzate, seguiamo onerose linee guida per assicurare protezione dai contagi al 100% di pazienti e lavoratori, sosteniamo personale in piena crescita professionale. Siamo una ricchezza per il Paese, il Legislatore dovrebbe iniziare a tenerne conto”. 

A cura di: Ufficio Stampa AIO

Articoli correlati

Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


AIO ed ANDI sintetizzano le regole in vigore dopo la formalizzazione delle nuove indicazioni ministeriali per prevenire i contagi da Covid nello studio odontoiatrico


Ordine e Sindacati ribadiscono prudenza ricordando che le indicazioni ministeriali sono in continua evoluzione con l’obiettivo di mantenere alto il livello di sicurezza per pazienti ed operatori


Nuova sentenza conferma il diritto dei liberi professionisti. Savini: ribadiamo il nostro appello per la necessità di rimuovere quella che riteniamo una vera ingiustizia


clicca sull'immagine per ingrandire

Le cifre ed i trend dall’11° Congresso Internazionale AIO. La rappresentanza femminile in odontoiatria è in continua crescita a livello mondiale specie nei paesi occidentali


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi