HOME - Cronaca
 
 
07 Aprile 2008

Non solo per soldi: analisi di un turista speciale

di Debora Bellinzani


Vi interesserebbe conoscere meglio il nuovo fenomeno del cosiddetto “turismo dentale”? Il GdO e ODONTOConsult hanno deciso di “prendere per mano” critici ed entusiasti, chi vorrebbe vedere la pubblicità del proprio studio all’estero e anche chi non andrebbe mai in Bulgaria per sottoporsi a un trattamento odontoiatrico, e accompagnarvi in un viaggio all’interno di uno dei motori di ricerca più utilizzati dai turisti dell’odontoiatria: www.RevaHealth.com.

RevaHealth.com è un motore di ricerca con sede in Irlanda che, pur essendo nato poco meno di un anno fa, conta più di 200 cliniche odontoiatriche registrate con sede in 30 nazioni differenti e le ha già messe in contatto con più di 20.000 clienti. Il funzionamento del motore di ricerca, dal punto di vista dell’utente, è molto semplice: è sufficiente scegliere quale tipo di trattamento odontoiatrico si sta cercando, in quale Paese ci si vorrebbe recare, quando si vorrebbe ricevere il trattamento e il sito fornisce le diverse opzioni disponibili, ossia un elenco di cliniche per ciascuna delle quali è possibile visualizzare una scheda di presentazione. “La maggior parte degli utenti di RevaHealth.com vive negli Stati Uniti, da dove parte il 28 per cento dei contatti: clienti disposti a viaggiare verso Messico, Costa Rica e, in misura molto minore, Tailandia e Panama”, afferma Philip Boyle, marketing manager di RevaHealth.com. “Da Gran Bretagna e Irlanda giunge il 27 per cento delle richieste di contatto (19% e 8% rispettivamente) rivolte principalmente a cliniche che si trovano prevalentemente nei Paesi dell’Europa dell’Est. 

Per quanto riguarda le destinazioni più richieste al primo posto vi è il Messico, al secondo, la Polonia, che riceve prevalentemente richieste dalla Gran Bretagna, al terzo posto la Tailandia e al quarto l’Ungheria, che riceve la maggior parte dei contatti dall’Irlanda; gli utenti britannici e irlandesi, che potrebbero usufruire in patria della copertura del Servizio sanitario nazionale, hanno dichiarato di volersi recare all’estero per ricevere trattamenti di tipo cosmetico o alternative costose rispetto a quanto offerto nel Paese d’origine.
Sorprendentemente, alla domanda “in quali paesi vorreste recarvi per ricevere un trattamento odontoiatrico?”, poco meno del 30 per cento degli utenti contattati ha indicato l’Italia, anche se attualmente tra le cliniche registrate vi è un solo studio odontoiatrico italiano.
“In media gli utenti hanno dichiarato di avere risparmiato il 60 per cento rispetto ai costi preventivati nel proprio Paese”, argomenta Boyle, “i trattamenti maggiormente praticati in assoluto sono stati gli impianti, seguiti a grande distanza da corone, faccette dentali, sbiancamento e ponti.”
Infine, la parte economica della questione: di cosa vive RevaHealth.com? Non di pubblicità.
Qualsiasi clinica odontoiatrica, se possiede determinate caratteristiche di base, può registrarsi e fornire la propria scheda descrittiva; nel momento in cui un potenziale cliente chiede di essere messo in contatto con la clinica, questa viene avvisata da RevaHealth.com e può decidere se “acquistare” l’informazione, ossia i dati per potere ricontattare l’utente, a un prezzo precedentemente concordato.
Saranno poi i giudizi positivi o negativi degli utenti che hanno sperimentato il servizio, a indirizzare i successivi clienti, a determinare il successo di una clinica, ad alimentare lo sviluppo di un fenomeno esistente ma ancora da capire appieno come il turismo dentale.

GdO 2008; 4

Articoli correlati

In italiano lo chiamiamo turismo sanitario, nel resto del mondo "Health Tourism" ed è quella pratica per la quale le persone associano il proprio soggiorno al desiderio di migliorare il...


È passato molto tempo da quando i dentisti facevano pubblicare cartelloni pubblicitari che ritraevano un dentista con un camice blu da metalmeccanico per fare capire la differenza tra odontoiatra e...


cronaca     07 Settembre 2009

"Ponti" in terre straniere

“Nonostante il dibattito riguardo al turismo dentale sia vivace, non vi sono a oggi studi scientifici che abbiano analizzato l’entità e le caratteristiche di questo fenomeno”. Con queste...


Il Turismo odontoiatrico in Italia è stato il tema di un convegno che si è tenuto a Vicenza. L’Aio, Associazione Italiana Odontoiatri del Veneto, che ha organizzato l’evento aveva invitato a...


Molto si è parlato in questi mesi di turismo odontoiatrico sia sui giornali sia in televisione. Ancora più frequenti gli articoli pubblicati sulle pagine locali; tra le tante segnaliamo quelle...


cronaca     30 Settembre 2007

Turismo odontoiatrico statunitense

Il “turismo odontoiatrico”, ossia il fenomeno della ricerca di cure al di fuori del proprio paese che attualmente riguarda soprattutto gli Stati Uniti, è stato descritto e analizzato in un libro...


Altri Articoli

Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Intervista con Karim Boussebaa, Executive Vice President and Managing Director, iTero Scanner and Services Business di Align Technology


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


A poche settimane dalla scadenza per la re-iscrizione al Registro dei fabbricanti, una utile guida di ANTLO per capire e determinare la classe di rischio dei dispositivi fabbricati


Le tempistiche e le indicazioni per presentare domanda per essere iscritto nell’elenco presso i Tribunali. Ma chi è il CTU e quali le sue funzioni ed i suoi compiti?


Lo prevede il Decreto PNRR. L’assunzione sarà a discrezione delle Aziende e per fini didattici. Il contratto potrà essere prorogato fino alla acquisizione del titolo


8 relatori di fama internazionale, 8 moduli videoregistrati per un totale di 16 ore formative per valutare le varie scelte di come approcciare un caso mono e pluri-disciplinare in un corso unico di...


Sovente, direi sempre, le lotte sindacali contro le norme che impongono nuovi adempimenti si concentrano sulla burocrazia, sulle responsabilità, sull’opportunità, quasi mai sulle sanzioni. Forse...

di Norberto Maccagno


Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Dall’evento SEPA le raccomandazioni sul ruolo di alcuni collutori nell'igiene orale, e nel trattamento della gengivite e nella prevenzione della parodontite


Cronaca     12 Aprile 2024

Abusivo scoperto a Ferrara

Finanza denuncia odontotecnico che curava pazienti in uno studio medico. Avviate le indagini per verificare gli eventuali reati fiscali


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi