HOME - Interviste
 
 
26 Giugno 2024

Nel 2023 crescono allineatori e impianti, stabile il mercato dei prodotti di consumo

Oltre 2milioni e trecento mila gli impianti venduti ai dentisti italiani nel 2023 e 180mila i casi risolti con allineatori, di questi 30mila realizzati nei laboratori odontotecnici. Ne abbiamo parlato con Roberto Rosso


Il settore odontoiatrico è un settore sano dal punto di vista economico, in crescita costante condizionato dal bisogno di salute orale degli italiani, limitato certamente dalle possibilità economiche dei pazienti che, però, prima o dopo dovranno soddisfare il bisogno di salute.Con questa premessa Roberto Rosso, presidente Key Stone, ha cominciato la sua relazione all’Assemblea UNIDI presentato i dati della diciottesima Analisi di Settore. 

A margine dell’evento lo abbiamo incontrato per un approfondimento su alcuni dei temi emersi. 

I dati presentati (si veda il nostro approfondimento) indicano per il 2023 un consolidamento della ripresa post covid segnando, dal 2019, un incremento del 20% del fatturato riferito ai consumi di materiali ed attrezzature degli studi odontoiatrici e dei laboratori odontotecnici. Un consolidamento, spiega Rosso, influenzato positivamente dall’inflazione che ha portato ad un aumento dei prezzi che ha in parte compensato il calo delle vendite di attrezzature (dopo l’incremento dato dagli incentivi fisali degli anni precedenti) e dalla crescita dei prodotti realizzati dal flusso digitale e dall’implantologia. 

A continuare a crescere, spiega il presidente Key-Stone, sono gli allineatori che segnano un fatturato di circa 170 milioni di euro, “ovvero il 10% del fatturato totale registrato nel 2023 dal mercato sell-out”.Altro dato interessante sottolineato da Rosso nell’intervista, è che una parte di questi allineatori vengono prodotti dai laboratori odontotecnici. Nel 2023, spiega, sono stati risolti circa 180mila casi attraverso gli allineatori, 30mila sono stati realizzati da laboratori odontotecnici.E sul tema service vs laboratori odontotecnici, Rosso conferma l’impressione che stia cambiando lo scenario. Da una parte laboratori che si stanno accorpando per poter investire in attrezzature necessarie per la produzione digitale (fresatori e stampanti 3D) e dall’altra odontotecnici che collaborano negli studi odontoiatrici per gestire il flusso digitale direttamente in studio in modo da realizzare in tempo reale i dispositivi protesici, in modo da accorciare i tempi di riabilitazione del paziente. 

Tra i temi toccati nell’intervista anche quello dell’implantologia. Dai dati presentati emerge un incremento della vendita di impianti agli studi odontoiatrici rispetto al 2022 del 5%.“Nel 2023 sono stati venduti due milioni e trecento mila impianti in Italia, un dato enorme che va oltre al fabbisogno del Paese”, dice Rosso che lo giustifica con il fatto che queste sono riabilitazioni che erano state sospese causa covid. “Con molta probabilità nel 2024- 2025 registreremo quindi un incremento della vendita del materiale per la protesica e flusso digitale legato a ponti e corone”. 

Per quanto riguarda l’odontoiatria digitale, oramai il 50% degli studi ha uno scanner intraorale quindi, rileva il presidente Key-Stone, la crescita rallenterà anche se, dice, “cominciamo a rilevare acquisti per sostituire prodotti ancora perfettamente funzionanti ma tecnologicamente datati. Quella dell’obsolescenza della tecnologia comincia ad interessare anche il settore. Se prima un macchinario aveva una vita media di circa 10 anni, ora quelli legati all’odontoiatria digitale vengono sostituti in 3-5 anni, anche meno. E questo ricambio sarà nei prossimi anni accentuano dalle tecnologie che sfrutteranno l’intelligenza artificiale che andranno a modificare le prestazioni dei nuovi strumenti”.

 Potete vedere l’intervista completa nel video sotto.      




Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni
la qualità della nostra informazione

ABBONATI

Articoli correlati

Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


Abbiamo incontrato Massimiliano Rossi di IDI Evolution per capire come si realizza un podcast di successo. 


Estetica, multicolore, stampa 3D, protesi totale digitale, prevenzione. Markus Heinz, CEO di Ivoclar, ci racconta come cambierà l’odontoiatria digitale nei prossimi anni


Walter Devoto e Angelo Putignano

Il libro presenta le tecniche degli autori della comunity di StyleItaliano in merito all’utilizzo di restauri anteriori diretti in composito per orffire al paziente, in una sola seduta, una...

di Lorena Origo


Comunicare e instaurare un rapporto di fiducia con il proprio paziente consente di evitare le dispute giudiziali o, laddove si instaurino, di bloccarle sul nascere

di Lorena Origo


Altri Articoli

La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Obiettivo dell’iniziativa: dare agli iscritti le dritte giuste sulle polizze di Rc Professionale e sulle altre tutele che possano garantire una professione serena e senza intoppi


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


Il primo passo nel processo di decontaminazione è garantire che gli strumenti dentali riutilizzabili siano scrupolosamente puliti: in un recente articolo pubblicato sul British...


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi