HOME - Lettere al Direttore
 
 
06 Luglio 2020

Corso di laurea in odontoiatria, da dove si è partiti per la sua nascita

Il dott. Calderoli ci aiuta a ricordare la nascita del Corso di Laurea in Odontoiatria e le reticenze e polemiche del tempo, già “caratterizzato” dalla pletora odontoiatrica


Gentile Direttore

Complimenti per il suo bell'articolo del DiDomenica. Vorrei ricordare a tutti che l'istituzione del corso di laurea in odontoiatria, in Italianon è avvenuta perché le competenti strutture e autorità avessero presente lo scarsissimo numero di dentisti in Italia o l'elevato rapporto abitanti - dentista.ma solo in ottemperanza (tardiva e dietro minaccia di sanzioni) alle direttive della Comunità Europea. E ovviamente contro la resistenza delle autorità accademiche e baronali, nonché l'accanita opposizione della dirigenza della allora Associazione Medici Dentisti Italiani. 

Già a quei tempi senza nessuna conoscenza dei numeri reali si parlava di "pletora di dentisti", e l'opposizione all'istituzione del Corso di laurea favoriva prestanomi e abusivi. Agli abusivi era infatti lasciata la cura della popolazione in mancanza di veri odontoiatri. 

Per l'attuazione delle direttive Comunitarie si batterono ai tempi i dirigenti di una Associazione di dentisti, la URIO, la cui campagna si basava proprio sulla informazione sui reali numeri dei dentisti esistenti e sulle necessità di cura della popolazione, e una associazione di studenti in medicina aspiranti odontoiatri,la USO (Unione Studenti in Odontoiatria) alla quale io stesso ebbi modo di partecipare attivamente. 

A che punto siamo? Si diffonde la retrograda paura della libera circolazione dei professionisti e del reciproco riconoscimento dei titoli di studio? E la volontà di ostacolare la creazione di un servizio di odontoiatria pubblica efficiente? 

Detto questo concordo con la necessità che Lei ha espresso di stabilire dei criteri che valutino il fabbisogno reale di dentisti. 

Dottor Giulio Calderoli 

Articoli correlati

Tra le novità il corso in lingua inglese a la Sapienza. Il numero di posti è però provvisorio in attesa delle decisioni della Stato e Regioni. Ecco i posti assegnati ai singoli atenei sede di...


Sono 77 i posti in più assegnati per il prossimo anno accademico. Ecco la distribuzione ateneo per ateneo. Riattivato il corso a Bari e Bolzano


Fino al 10 ottobre la possibilità di richiedere la borsa di studio EPAM per i figli che studiano nei collegi universitari di merito o per gli studenti di medicina ed odontoiatria iscritti ENPAM


Igienisti dentali al lavoro al centro di igiene orale e prevenzione del San Raffaele di Milano

La riforma dei meccanismi di reclutamento universitari potrebbe coinvolgere anche gli igienisti dentali. Gherlone: “una figura professionale fondamentale per il Team odontoiatrico. Si deve...


Una mozione ne chiede la modifica dal 2023, il ministro Messa ed il sottosegretario Costa sono critici verso il numero chiuso


Altri Articoli

Per inviare le proprie candidature, c’è tempo fino al 15 settembre 2022, le premiazioni a Lisbona nel maggio 2023


La FDA ha approvato un algoritmo per la diagnosi delle lesioni cariose. Analizzando le Rx rileverebbe le lesioni cariose non individuate dall'odontoiatra 

di Arianna Bianchi


Un dovere etico e morale per un SSN che si rispetti, dice il prof. Gagliani ammettendo che, però, oggi molto è basato sul volontariato e questo non è un bene, per i pazienti


Tra le novità il corso in lingua inglese a la Sapienza. Il numero di posti è però provvisorio in attesa delle decisioni della Stato e Regioni. Ecco i posti assegnati ai singoli atenei sede di...


Sono 77 i posti in più assegnati per il prossimo anno accademico. Ecco la distribuzione ateneo per ateneo. Riattivato il corso a Bari e Bolzano


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi