HOME - Protesi
 
 
22 Settembre 2016

Traslucenza di corone CAD /CAM, zirconia tradizionale Vs zirconia di nuova generazione. Uno studio italiano (premiato dall'IADR) dimostra le differenza

di Candida Parisi


La domanda estetica sta diventando predominante pertanto cresce l'utilizzo della ceramica integrale. Fattore chiave dell' estetica è la traslucenza. Anche se le corone monolitiche in zirconia posseggono migliori proprietà meccaniche rispetto a quelle bilayer, la mancanza di trasparenza rimane ancora un problema. Recentemente è stata introdotta una zirconia traslucente ibrida tetragonale (Katana Super-Translucent, STML, and Ultra-Translucent, UTML, Kuraray-Noritake).

In occasione del 94° Meeting generale dell'International Association for Dental Research (IADR) tenutosi a Seoul - Repubblica della Corea- il 22-25 giugno 2016 il gruppo di ricerca in Riabilitazione Orale Protesica e Maxillo-Facciale dell'Alma Mater Studiorium dell'Università di Bologna, coordinato dal prof.Roberto Scotti e dal prof.Paolo Baldissara, ha presentato uno studio che ha avuto come scopo quello di confrontare la traslucenza di corone CAD /CAM fatte in ossido di zirconio con il disilicato di litio.

Lo studio ha vinto il IADR Frechette Award ed è stato presentato durante il meeting dalla dott.ssa Candida Parisi, (DDS, PhD) al quale è stato consegnato il proemio (vedi foto).

L'indagine oggetto del Lavoro premiato, è partita dalla scansione di un primo molare inferiore con Lava intraoral-scanner (COS) da cui sono state realizzate 80 corone con tecnologia CAD/CAM .

Le corone sono state fatte di zirconia / tetragonale (20 STML e 40 UTML) e disilicato di litio (20 IPS e.max CAD, LT), colore A2. Lo spessore delle corone era: 1 mm (STML), 1 mm e 1,5 mm (UTML) e 1,5 mm (LT).

Le corone sono state poste in camera oscura tra una sorgente di luce LED e un sensore fotoradiometro. Il parametro preso in considerazione per misurare la traslucenza è la luce che passa flow - lux attraverso le corone da cui si calcola il CR o contrast-ratio .

I risultati ottenuti evidenziano che le corone realizzate con la nuova zirconia traslucente ibrida tetragonale sono significativamente più traslucenti rispetto alle tradizionali LT anche a parità di spessore, quindi potrebbe rappresentare una soluzione economica e affidabile alternativa al litio-disilicato.

Nel grafico sotto il risultati dello studio

Articoli correlati

L’uso di blocchetti di resina composita CAD/CAM rappresenta oggi una valida alternativa a quelli in ceramica in restaurativa e protesi. Infatti, come è possibile vedere in...

di Simona Chirico


Quanto interferiscono il colore e lo spessore del cemento e del restauro sottostante

di Lara Figini


I restauri dentali in ceramica integrale, quale la zirconia, hanno maggiore resistenza alla frattura rispetto a quelli in litio disilicato; tuttavia, l’assenza della fase vetrosa amorfa nella...

di Lara Figini


Dopo il completamento del trattamento ortodontico, uno degli obiettivi più importanti è il mantenimento del risultato finale. È stato riferito che circa il 70% dei casi...

di Davide Elsido


L’aumento delle esigenze estetiche dei pazienti ha portato a sviluppare una sempre maggiore varietà di materiali estetici, e i restauri estetici di successo clinico combinano...

di Lara Figini


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi