HOME - Cronaca
 
 
20 Febbraio 2017

Petizione Triestino,arriva anche il sostegno di AIO. Fiorile scrive agli iscritti chiedendo di firmare e rilancia la proposta di una azione comune di tutto il settore


"Ti scrivo per invitarti a sottoscrivere la petizione popolare lanciata qualche giorno fa su "change.org" da Gilberto Triestino contro la pubblicità sanitaria ingannevole".

Comincia così la nota che il presidente AIO Fausto Fiorile (nella foto) ha inviato oggi ai soci AIO ricordando che è "importante che la sottoscrizione si diffonda in modo capillare tra i colleghi, pazienti, familiari, amici, conoscenti, ma soprattutto tra la gente comune e tra gli opinion leader. Solo così, raccogliendo adesioni tra i cittadini comuni, i numeri potranno avere un peso politico importante".

"Sottoscrivere la petizione è un atto dovuto -afferma- ma funzionerà solo se faremo seguire una posizione compatta e pronta a dialogare con le rappresentanze dei cittadini e con i media. Ho rinnovato al Presidente CAO la richiesta di un tavolo CAO-AIO-ANDI per condividere esperienze e concertare tutti insieme strategie.

"Molto bene che la petizione sia firmata dai Dentisti, molto meglio se lavoriamo tutti, Odontoiatri, Medici, Cittadini, Mass Media, nella stessa direzione", chiarisce.

"Di fronte al tema delle pubblicità commerciali che in ambito sanitario hanno permeato i canali della comunicazione consolidando fenomeni molto pericolosi che preoccupano tutti noi, -continua Fiorile- l'Esecutivo di Associazione Italiana Odontoiatri ha fatto sue due riflessioni: occorre una presa di posizione unitaria della Professione e occorre richiamare lo Stato ai suoi doveri di vigilanza".

E qui dobbiamo tornare a quello che AIO ha detto innumerevoli volte in merito alla legge Bersani dal 2006. Presidente AIO che ricorda quanto da tempo l'Associazione dice sulla Bersani ovvero che non deve essere accettata l'abolizione delle tariffe minime professionali e la liberalizzazione della pubblicità in sanità.

"Il legislatore -ricorda- ci aveva fatto credere che con il "decreto liberalizzazioni" ci sarebbe stato un salto di qualità anche nell'informazione sanitaria, i pazienti avrebbero potuto essere informati con messaggi trasparenti sui costi, ci sarebbero state campagne di sensibilizzazione per la gente sulla qualità e sulla necessità delle prestazioni. Ciò non è accaduto".

"Assistiamo a pubblicità spregiudicate, imbarazzanti per gli Odontoiatri e per chiunque operi in buona fede nel Sistema Salute, contro le quali il Cittadino non è difeso: si propongono costi inferiori ai necessari standard di qualità, si generano illusioni sulle cure e sui vantaggi economici, si inducono bisogni di cura inesistenti per giustificare prestazioni inutili o addirittura dannose".

Sulla legge Bersani, AIO da anni richiama tutte le forze di categoria a una strategia comune. "Su questo non abbiamo mai posto distinguo. Abbiamo sfilato a Roma contro la legge a luglio 2006, e pubblicato più volte la nostra posizione in questi dieci anni, sempre coerenti".

"Oggi -conclude Fiorile- ho scritto al Presidente della CAO Nazionale Dr. Giuseppe Renzo per condividere la comune battaglia e perché si faccia carico di coordinare un'azione comune, presupposto fondamentale perché una categoria unita ponga il tema della modifica della Bersani.

Articoli correlati

Le nuove disposizioni sulla pubblicità sanitaria entrate in vigore dal primo gennaio con la promulgazione della Legge di Bilancio 2019 (Art.1, comma 525 e 536, legge n. 145/2018) sono in...


Nel video corso l’avvocato Silvia Stefanelli, esperto di diritto sanitario in Bologna, “spacchetta” la norma Boldi sulla pubblicità in sanità, analizzandola ed indicando, secondo la sua...


Nessun corporativismo, nessuna volontà di impedire la concorrenza ma semplicemente tutelare i cittadini da messaggi scorretti su temi tropo importanti come la salute. A dirlo ad Odontoiatria33...


Dall'1 gennaio 2019 sono entrate in vigore le nuove norme in materia di pubblicità dei servizi sanitari contenute ai commi 525 e 536 dell’art. 1 della Legge 30 dicembre 2018 n. 145 (Legge di...


Non dire falsità, non suscitare illusioni, non avere scopi smaccatamente promozionali, non "usare" dati di pazienti per la propria immagine: sono alcuni dei criteri importanti con cui verranno...


Un sito per i cittadini che aiuta i medici a rispondere ai dubbi dei pazienti con informazioni corrette e scientificamente provate. E' questo lo scopo di Dottoremaeveroche, il nuovo sito della...


La notizia che fa andare su tutte le furie il presidente CAO Giuseppe Renzo (nella foto) è quella dell'annuncio del possibile voto di fiducia al testo del Ddl Concorrenza così come...


Egr. Direttore,nei giorni scorsi sono comparsi su Odontoiatria33 due interventi di segno opposto in merito alla decisione della Consulta ENPAM della libera professione di non procedere ulteriormente...


La Fondazione ENPAM lancia anche per il 2017 l'iniziativa Piazza della Salute, che coinvolgerà la popolazione in una serie di eventi gratuiti di prevenzione e di promozione dei corretti stili...


Abbattere muri. Superare pregiudizi. Spingersi oltre i propri limiti, fisici ma più spesso mentali: è questa la grande sfida che quotidianamente siamo chiamati ad affrontare. Ogni...


Il messaggio pubblicato a pagina 39 del quotidiano Il Messaggero, cronaca di Roma, di ieri 2 febbraio è chiaro: "Raggiunto l'accordo per il Comune di Roma. Tutti i residenti nel Comune di Roma...


Altri Articoli

Immagine di repertorio

Scoperto uno studio gestito da un diplomato odontotecnico che avrebbe effettuato, abusivamente, interventi odontoiatrici ed ortodontici direttamente su pazienti


Il professionista non aveva rinnovato l’iscrizione all’Ordine dal 2022. Di Marco (Albo igienisti dentali): l’iscrizione all’Albo è un requisito indispensabile per poter esercitare


L’ENPAM ha attivato un servizio di deleghe online per permettere a commercialisti, consulenti del lavoro e altri professionisti di agire per conto dei loro clienti medici e odontoiatri. La delega...


Anche all’interno dello studio odontoiatrico l’igienista dentale può operare solo se è presente un odontoiatra abilitato


Grazie a questo articolo di Odontoiatria33 ho letto con piacere che una tra le più illuminate società scientifiche italiane, ovvero la Società italiana di parodontologia e...

di Massimo Gagliani


La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


L’Ordine dei dentisti spagnoli indica alcuni semplici consigli che potrebbero essere utile trasferire ai pazienti prima delle vacanze estive


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi