HOME - Cronaca
 
 
27 Settembre 2010

Il low-cost, tra scelta di vita e modello imprenditoriale

di Norberto Maccagno


Non si può parlare di odontoiatria low-cost senza cercare di capire che cosa si intenda con questo termine. La parola porta a pensare a voli aerei, a vacanze last minute, agli outlet con i prodotti delle grandi firme, a prezzi ribassati e, nel nostro settore, alle catene di studi spagnoli che però non si definiscono low-cost. Indubbiamente oggi con low-cost intendiamo tutto ciò che ha un prezzo basso, anche perché tale è la traduzione in italiano dell’espressione inglese. Andrea Cinosi, presidente di Assolowcost, l’associa­zione che rappresenta molte delle aziende di vari settori che si definiscono, appunto, low-cost (per fare qualche esempio, Decathlon, Ikea, due centri dentali e così via), ci bacchetta: “Il low-cost non è prezzo basso”. È più una filosofia, un nuovo modo di rendere più efficiente la produzione e la commercializzazione di beni e servizi. Per i pazienti è un nuovo modo di fare acquisti, più consapevole. “La filosofia produttiva low-cost - continua Cinosi - consente di ridurre i prezzi mantenendo elevato il livello di qualità funzionale dei prodotti e dei servizi forniti. Attenzione quindi a quale tipo di low-cost ci si riferisce. C’è quello di qualità, che offre prezzi concorrenziali grazie alla riorganizzazione aziendale, e quello low-price, che offre prodotti a basso prezzo, ma di scarsa qualità, perché è stato ridotto il costo della mano d’opera e della materia prima.” Assolowcost rappresenta le aziende che offrono il low-cost di qualità.
Le principali ottimizzazioni che caratterizzano la filosofia produttiva del low-cost, ci spiega Cinosi, rimandandoci al sito dell’associazione per ap­profondimenti, sono l’ado­zione di modelli di business innovativi, una migliore gestione dei processi produttivi, l’utilizzo del canale e-business per ridurre alcuni costi, un’efficiente gestione dei flussi informativi e un’altrettanto efficiente gestione della catena della fornitura. Ma Assolowcost vuole anche tutelare i cittadini e per questo svolge un lavoro di controllo delle aziende associate per verificare che le tariffe praticate siano veramente concorrenziali, e soprattutto siano il frutto di una reale politica di contenimento delle spese derivante da una riorganizzazione aziendale. La tutela del cittadino è uno degli scopi dell’associazione: una forma di autocontrollo a tutela dei consumatori. D’altra parte il mercato del low-cost ha attratto negli anni i cittadini e gli imprenditori, non solo nel settore dell’abbigliamento o dei viaggi, ma anche dei servizi professionali. Per quanto riguarda l’ambito odontoiatrico, Cinosi ammette che i dati sul fenomeno sono scarsi. Due le aziende associate: Amicodentista e Progetto Apollonia (di seguito le interviste ai loro rappresentanti, ndr).
“Nel mercato odontoiatrico - continua - l’esperienza delle gestioni low-cost di qualità è ancora agli inizi, ma di certo dà soddisfazioni. Il modello di business si fonda su vari elementi, quali la comunicazione trasparente sulle tariffe, la massima attenzione ai servizi verso i pazienti - in particolare per quanto riguarda le procedure di accesso e di prenotazione delle visite -, la scelta di puntare su alcune prestazioni, in modo da perseguire quelle economie di scala necessarie a contenere i costi totali, l’utilizzo di sistemi regolamentati per garantire buoni livelli di qualità e, soprattutto, l’individuazio­ne di procedure di acquisto di materiali e servizi per ridurre le spese.”
Alla domanda su che ruolo abbia la pubblicità, il presidente di Assolowcost ammette che è importante farsi conoscere, ma sostiene che anche le strutture odontoiatriche low-cost hanno bisogno del passaparola: un paziente soddisfatto porterà altri pazienti. Se siamo di fronte a un nuovo modo di intendere la produzione e il commercio o a una moda, solo il tempo saprà dirlo, certamente molto influirà il modo in cui le aziende che si definiscono low-cost si comporteranno nei confronti dei clienti, gli unici che potranno decretare il successo o la fine di questo modello di business.

Gdo 2010;12

Articoli correlati

La seconda edizione di IDEA (International Dental Exhibition Africa), la fiera del dentale organizzata da UNIDI in Africa, si svolgerà dal 25 al 27 ottobre al Centro Congressi del King Fahd...


Sul numero di settembre di Dental Cadmos (attualmente disponibile anche sulla nostra piattaforma online LINK) un lavoro originale del team diretto dal prof. Farronato ha indagato le scelte dei...


Henry Schein, Inc. (NASDAQ: HSIC), il maggiore fornitore di prodotti e servizi sanitari per ambulatori dentistici, veterinari e medici, ha annunciato oggi il suo riconoscimento da parte...


Lunedì 19 ottobre 2015 a Dakar si è conclusa con successo la prima edizione di IDEA - International Dental Exhibition Africa, la prima fiera internazionale per il settore dentale...


E’ possibile recuperare le ore mancanti e in attesa di recuperarle l’ASO può comunque essere assunto? Il parere di ANDI, IDEA e del SIASO 


Tra abbuoni ed atre riduzioni, un odontoiatra che lo scorso triennio ha raccolgo almeno 120 crediti può assolvere l’obbligo formativo di questo triennio recuperando 46 crediti in tre anni, ecco...


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


Queste le regole per raccogliere il 60% dei crediti attraverso autoformazione, formazione individuale, tutoraggio e pubblicazione articoli scientifici


I contratti tra collaboratori odontoiatri ed igienisti dentali e titolari dello studio devono essere redatti a tutela di entrambi, ma quali sono le caratteristiche anche in...


I recenti progressi nel campo dell’odontoiatria digitale hanno spianato la strada all’uso della tecnologia CAD (computer-aided design) nella moderna pratica ortodontica.Oggi,...

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Una piattaforma permette di monitorare le performance di incasso con un'unica dashboard, gestendo diversi metodi di pagamento, dal tradizionale POS a soluzioni più avanzate come...


L'American Dental Association non raccomanda più l'uso di collari tiroidei sui pazienti durante gli esami radiografici e aggiorna le linee guida sulla diagnostica per immagini


In occasione della Giornata nazionale della salute della donna, Straumann Group e l’esperta hanno fatto un punto sull’odontoiatria di genere in Italia, sulle differenze del sorriso di donne e...


Promuovere la consapevolezza delle diverse dimensioni della salute della donna pensando ad un approccio personalizzato deve essere l’obiettivo anche di odontoiatri ed igienisti dentali


Patrimonio sale di 1,6 miliardi di euro e registra un utile di 538milioni. Di euro Nel 2023 ENPAM ha erogato prestazioni previdenziali ed assistenziali per 3,34miliardi di euro


Etica ed estetica nell’ambito odontoiatrico sono strettamente legate; entrambe sono cruciali per garantire cure efficaci e rispettose dei pazienti. E’ il tema affrontato in...

di Dino Re


A Napoli operativa la clinica mobile, obiettivo: offrire un servizio territoriale di prevenzione e prima cura alle categorie più fragili della società, garantendo loro il...


Lunedì 22 aprile alle ore 9:00 il ministero della Salute organizza, con il supporto di Edra S.p.A., un incontro interamente dedicato al tema della salute femminile, in occasione della Giornata...


UNIDI ha realizzato una collettiva con 23 aziende italiane per promuovere l’eccellenza italiana e presentare l’innovazione per il settore del Made in Italy


Gli attuali 10mila pensionati liberi professionisti prendono, in media, poco più di 16mila euro l’anno, ma il dato medio è falsato, spiegano da ENPAM indicando come fare a conoscere l’importo...


In vista della Giornata nazionale della salute della donna, la prof.ssa Nardi riflette sulla medicina personalizzata al genere applicata alla salute orale

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


È stato nominato nel corso della recente Assemblea Generale dell'EFP. Espandere la leadership della Federazione, incentivare la formazione dei clinici,...


La fotografia dall’indagine dell’Osservatorio Sanità di Unisalute: Un italiano su tre non fa una visita odontoiatrica o una seduta di igiene orale da oltre tre anni


Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi