HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
13 Giugno 2016

Efficacia dei dentifrici a bassa concentrazione di fluoro e Ph acido

di Lara Figini


I dentifrici al fluoro, specialmente se contenenti 1000 mg F / g o più e se sono utilizzati da bambini di età inferiore ai 6 anni, vengono considerati da diversi autori in letteratura come un fattore di rischio per lo sviluppo della fluorosi dentale. Ecco perché sono state messe a punto diverse formulazioni di dentifrici a bassa concentrazione di fluoro (LFD) con pH acido per aumentare la reattività del prodotto sulle superfici dentali. Studi in vitro hanno dimostrato una maggior efficacia dei dentifrici al fluoro a PH acido. Questi studi hanno evidenziato che la formazione della carie in soggetti che utilizzavano costantemente dentifrici LFD (550 mg F / g) a Ph 4,5
era similare a quella osservata in soggetti che usavano dentifrici a formulazioni neutre contenenti 1.100 ppm F.

Da uno studio pubblicato su Clinical Oral Investigation di maggio 2016 si è visto che spazzolare i denti con dentifrici a bassa concentrazione di fluoro a Ph acido aumenta la concentrazione di fluoro nel biofilm fluido rispetto ai dentifrici a formulazioni neutre, e ciò può contribuire
all'effetto anticarie che risulta essere superiore per le formulazioni LFD acide.

Gli autori di questo studio hanno preso in considerazione 22 volontari che sono stati assegnati in maniera casuale a:

- gruppo controllo A in cui lo spazzolamento prevedeva l'utilizzo di un dentifricio
contenente 0 fluoro (placebo) a Ph 4,5

- gruppo controllo B in cui lo spazzolamento prevedeva l'utilizzo di un dentifricio
contenente 0 fluoro (placebo) a Ph 7

- Gruppo 1 in cui lo spazzolamento prevedeva l'utilizzo di un dentifricio contenente 550 di fluoro (LFD, dentifricio a basso fluoro) a Ph 4,5

- Gruppo 2 in cui lo spazzolamento prevedeva l'utilizzo di un dentifricio contenente 550 di fluoro (LFD, dentifricio a basso fluoro) a Ph 7

- Gruppo 3 in cui lo spazzolamento prevedeva l'utilizzo di un dentifricio contenente 1100 ppmf (CD, dentifricio convenzionale) a pH 4,5

- Gruppo 4 in cui lo spazzolamento prevedeva l'utilizzo di un dentifricio contenente 1100 ppmf (CD, dentifricio convenzionale) a pH 7.0

Lo spazzolamento doveva essere eseguito 3 volte / giorno

Gli autori hanno quindi raccolto campioni di saliva e biofilm dopo 7 giorni di utilizzo dei rispettivi dentifrici da parte dei 22 volontari, 1 ora e circa 12 ore dopo l'ultimo spazzolamento. Sono poi state analizzate le concentrazioni di fluoro e calcio (Ca) nei campioni di saliva e biofilm .

Dai risultati di questo studio è emerso che le concentrazioni di fluoro nella parte fluida del biofilm e in tutto il biofilm 1 ora dopo lo spazzolamento con dentifrici LFD a Ph acido erano superiori a
quelle relative riscontrate per i dentifrici a Ph neutro, anche se le differenze erano piccole e statisticamente non significative. Il pH del dentifricio sembra invece non condizionare la concentrazione di fluoro nella saliva.

Nessuna differenza invece è stata osservata per le concentrazioni di Calcio.

.

I risultati di questo studio indicano che il pH di un dentifricio ha una certa influenza sull'assorbimento del fluoro da parte della parte fluida del biofilm, con minore o nessun impatto sui livelli di fluoro di tutto il biofilm e della saliva.

A cura di: Lara Figini, Coordinatore Scientifico Odontoiatria33

Bibliografia:

- Wong MC, Glenny AM, Tsang BW, Lo EC, Worthington HV, Marinho VC (2010) Topical fluoride as a cause of dental fluorosis in children. Cochrane Database Syst Review 1:CD007693

- Clarkson J, Watt RG, Rugg-Gunn AJ et al (2010) Proceedings: 9th World Congress on Preventive Dentistry (WCPD): BCommunity Participation and Global Alliances for Lifelong Oral Health for All,^ Phuket, Thailand, September 7-10, 2009. Adv Dent Res 22:2-30

- Effects of pH and fluoride concentration of dentifrices on fluoride levels in saliva, biofilm, and biofilm fluid in vivo Karina Yuri Kondo, Marília Afonso Rabelo Buzalaf, Michele Mauricio Manarelli, Alberto Carlos Botazzo Delbem, Juliano Pelim Pessan Clin Oral Invest (2016) 20:983-989

Articoli correlati

Lo studio presenta casi clinici ed esegue una revisione esplorativa della letteratura riguardante le reazioni di ipersensibilità ai dentifrici

di Lara Figini


La linea a base di idrossiapatite offre una cura a 360 gradi, riparando le micro-fratture dello smalto


Il vetro fosfosilicato di calcio fluoruro è un nuovo componente bioattivo contenente fluoruro a bassa concentrazione; incorporato nei dentifrici  sembrerebbe aumentare la...

di Lara Figini


Grazie ai suoi prodotti innovativi l’azienda tutta italiana mira a rendere l’igiene orale un piacere per tutti


I prodotti della linea Biorepair® Plus sono a base di microRepair®, microparticelle attive di carbonato-idrossiapatite-zinco-sostituita simili per composizione a quelle...


La revisione mira a identificare le più efficaci strategie di profilassi per prevenire il manifestarsi delle white spot (WS) durante i trattamenti di ortodonzia fissa

di Lara Figini


agora-del-lunedi     20 Febbraio 2023

Il Fluoro per mia nipote

immagine di repertorio

“Luoghi comuni” contro evidenze scientifiche oppure giovani pediatri contro documentati nonni dentisti. Per capire di cosa parla il dott. Gagliani dovete leggere il suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Il portale “Dottoremaeveroche” offre, sul tema fluoro e prevenzione della carie, utili risposte che odontoiatri ed igienisti dentali possono utilizzare con i propri pazienti 


In uno studio sperimentale, pubblicato sul Journal of Dentistry, gli autori hanno esaminato l’effetto modulatorio della vernice arginina - fluoruro su un biofilm multispecie

di Lara Figini


In uno studio, che verrà pubblicato sul Journal of Dentistry, gli autori hanno esaminato i tratti tipici della personalità dei dentisti e ne hanno discusso in modo critico la loro influenza...

di Lara Figini


Corsa per agevolare il più possibile la somministrazione delle dosi. Ci si potrà rivolgere anche dal dentista o in farmacia. In Baviera è già possibile 


Uno strumento nuovo per il settore dentale che consente di ricercare prodotti ed attrezzature e comparare i prezzi proposti dai vari siti di vendita online 


Altri Articoli

Andrea Piantoni

“Sono molto onorato e orgoglioso di poter assumere questo ruolo in IDI Evolution, che considero la mia famiglia, e di poter proseguire il percorso iniziato ormai diversi anni...


Attraverso il nuovo CCNL vengono definite formazione e mansoni. Per diventare CSO si dovrà frequentare un corso di 90 ore, potrà organizzarlo solo ANDI


Per la prof.ssa Nardi, la prevenzione ha un valore fondamentale che deve essere espresso a livello globale, sia in ambito pubblico che privato, per permettere a tutte le persone assistite degli...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Per la Società Italiana di Ortodonzia, alcune malocclusioni possono essere intercettate già a 5/6 anni, queste alcune indicazioni per i genitori


Pensato per persone con disabilità è una sorta di trackpad inserito in una mascherina trasparente posizionata nell’arcata superiore e realizzata con una stampante 3D 


47 gli odontoiatri denunciati, 5milioni di euro il valore dei beni sequestrati e 33 milioni di euro l’ammontare delle tasse non versate


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Acquisire le conoscenze e le competenze idonee per riconoscere i segni e i sintomi caratteristici di tale condizione al fine di prevenire e/o attutirne le conseguenze


Immagine di repertorio

L’odontoiatra è titolare di studio, il padre lo “aiutava” curando i pazienti ma non aveva la laurea. Lo studio non era autorizzato, all’interno rivenuto un radiografico senza la...


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Diego Catania, Presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP: “Siamo professioni intellettuali, la nostra autonomia non sia messa in dubbio”


Nella due giorni dei lavori a Catania focus sulla multidisciplinarietà dell’odontoiatria del domani e sull'odontoiatria di genere per aprire nuovi orizzonti di prevenzione e...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi