HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
30 Novembre 2006

Quando la partita finisce... dal dentista

di Debora Bellinzani


Il calcio praticato a livello amatoriale non è uno sport così salutare come potrebbe sembrare: oltre alla corsa e all’esercizio aerobico, ci sono gli scontri di gioco e gli infortuni troppo frequenti; questa, almeno, è la tesi sostenuta da un gruppo di ricercatori che ha valutato la situazione di un paese, la Turchia, in cui la pratica di questo sport è diffusa quanto in Italia. Dallo studio, pubblicato sul Journal of Craniofacial Surgery, risulta che gli infortuni al viso e al cavo orale in particolare, potrebbero però in gran parte essere evitati grazie all’uso di strumenti creati per la protezione dei denti e del viso. Per questo bisognerebbe che gli allenatori promuovessero l’uso di paradenti e strumenti di protezione del viso; allo stesso tempo, sarebbe utile che le case produttrici studiassero strumenti di protezione più comodi e pratici di quelli oggi disponibili. Attualmente infatti uno dei maggiori ostacoli al loro utilizzo è il fatto che i giocatori li trovano ingombranti, perché ostacolano la respirazione sotto sforzo come alcuni tipi di paradenti o impediscono la massima visione del gioco come i caschi con la maschera per la protezione del viso.

Journal of Craniofacial Surgery - L'articolo è il risultato di un anno di lavoro nel Dipartimento di chirurgia orale della Ataturk University di Erzurum, in Turchia

GdO 2006: 17

Articoli correlati

Le raccomandazioni contenute nel nuovo Piano Nazionale di Contrasto all'Antibiotico Resistenza (Pncar) 2022-2025 del Ministero della Salute


In uno studio italiano pubblicato sul Journal of Periodontology, gli autori hanno valutato l'associazione tra l’assunzione di una dieta mediterranea e il livello di attività fisica con lo stato...

di Lara Figini


In uno studio, pubblicato sul Journal of Pharmacy & Bioallied Sciences di novembre 2021, gli autori hanno valutato l'effetto della menopausa sulla saliva e sulla salute orale

di Lara Figini


Per la prof.ssa Nardi il focus deve essere quello di ridurre l’impatto delle terapie stesse mantenendone l’efficacia e questo passa anche dalla formazione

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


In un recente studio randomizzato, pubblicato sul Journal of Dental Hygiene gli autori hanno indagato gli effetti del risciacquo orale e gli effetti dell’utilizzo...

di Lara Figini


Altri Articoli

Fiorile: viene ribadito quanto da sempre sosteniamo, la pubblicità sanitaria può essere solo informativa e vigilata dall’Ordine


A ricordarlo è il presidente Cacioppo (RAD) sottolineando come la sentenza (erroneamente) insinua che l’attività odontoiatrica sia limitata alla sola terapia e che invece la diagnosi sia...


Quali i rischi e quali le precauzioni che dovrebbero essere adottate nella pratica clinica per prevenire il rischio di osteonecrosi

di Arianna Bianchi


La prof.ssa Milena Cadenaro è stata eletta presidente. È a prima donna italiana a ricoprire questo incarico nella Accademia con sede a San Digo (USA)


TePe Italia si tinge di rosa e sceglie di unirsi alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori per promuovere l’iniziativa “LILT for Women - Campagna Nastro Rosa”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi