HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
31 Marzo 2008

Aspetti elettromiografici e clinici del cross-bite nei soggetti adulti

di C. Arcuri, F. Muzzi, F. Santini, G. Mampieri, *G. Galluccio, *E. Barbato


Il ruolo dell’occlusione nell’eziologia delle disfunzioni dell’ATM rimane oggetto di controversie, sebbene alcuni quadri occlusali siano ritenuti, più di altri, fattori di rischio per l’instaurarsi di disordini temporo-mandibolari (DTM).
Gli Autori indagano i dati relativi a patologie articolari e muscolo-ligamentose dell’ATM in soggetti adulti con morso crociato.
Sono stati eseguiti l’esame clinico e funzionale dell’occlusione e l’esame elettromiografico dei muscoli elevatori in un campione di 31 soggetti adulti di ambo i sessi con morso crociato e segni e/o sintomi di DTM.
In 6 soggetti era presente un morso crociato bilaterale, mentre nei restanti 25 un morso crociato monolaterale. In 17 soggetti è stato diagnosticato un click omo o contro-laterale al morso crociato, mentre in 4 casi il click era bilaterale. L’esame elettromiografico del campione ha mostrato un’attività di base a riposo aumentata dei muscoli esaminati in 23 soggetti e una forza in massima contrazione volontaria diminuita in 27 soggetti, con un grado variabile di asimmetria.
La valutazione elettromiografica del campione mostra importanti alterazioni del tracciato riconducibili a quadri di DTM, con un’attività elettrica muscolare aumentata a riposo e ridotta in contrazione, e frequente asimmetria tra i due lati.
La risoluzione in età evolutiva di morsi crociati mono o bilaterali riveste quindi un ruolo importante nell’ambito di un trattamento ortodontico preventivo per l’insorgenza di DTM in età adulta.

Clinical and electromyographical aspects of adult patients with cross-bite malocclusion

The role of occlusion in the onset of TMD disorders is still a debated question, although some malocclusions are considered as risk factors more than others.
The Authors examined a sample of adult patients with cross-bite malocclusion and TMD.
Thirty-one male and female adult patients with cross bite malocclusion and signs and/or symptoms of TMD were evaluated by clinical and functional examination of the occlusion and electromyography of mandibular elevator muscles.  A bilateral cross bite was recorded in 6 subjects, while a unilateral cross bite was present in 25 cases. In 17 subjects clicking affected ipsilateral or contralateral temporomandibular joint, while in 4 subjects both joints were involved. Electromyography of mandibular elevator muscles showed an increased basal activity in 23 subjects and a reduced maximum force during voluntary biting in 27 subjects, with a varying asymmetry between both sides. 
Electromyographic tracing showed significant alterations consistent with TMD: an increased muscular activity at rest and a reduced activity during voluntary biting were observed; an asymmetry between both sides was frequently recorded as well. These findings suggest that orthodontic treatment of unilateral or bilateral cross bites during childhood may have an important role in preventing TMD in adulthood.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" . AFaR Ospedale "S. Giovanni Calibata" Fatebenefratelli
UOC di Odontostomatologia - Direttore: prof. C. Arcuri
*Università di Roma "Sapienza" - Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia - Direttore: Prof. E. Barbato



Articoli correlati

Allo stato attuale i disordini temporomandibolari (TMDs) risultano avere una prevalenza che varia dal 5% al 12%. Il 65% dei pazienti affetti da tali disturbi riportano dolore associato, spesso anche...


Secondo l'American Association for Dental Research (AADR), la diagnosi differenziale dei disordini temporomandibolari e del dolore orofacciale è primariamente clinica, basata sulle...


ObiettiviL’obiettivo dello studio è approfondire le conoscenze sulla possibilità di definire il protocollo di riferimento nell’artrocentesi dell’articolazione temporomandibolare (ATM)...


ObiettiviValutare l’effetto della terapia conservativa per il trattamento di pazienti con disordini temporomandibolari (DTM).Materiali e metodiIn questi studio clinico retrospettivo, a un campione...


Obiettivi. Valutare l’esistenza di una correlazione tra alcune parafunzioni orali (deglutizione atipica e bruxismo) e alcuni tipi di malocclusioni (morso crociato posteriore monolaterale,morso...


Altri Articoli

Nel primo articolo abbiamo approfondito i vantaggi di utilizzare una tecnologia specifica per effettuare le visite a distanza, in questo illustriamo una sua applicazione...


Il concorso di conservativa diretta, rivolto agli studenti che frequentano il V e VI anno dei corsi di laurea in odontoiatria, è organizzato a livello internazionale da Dentsply...


Sempre più dentisti decidono di continuare l'attività anche dopo la pensione. Ma è possibile farlo mantenendo la partita iva? Ecco come fare e cosa comporta 


Si è spento a 68 anni Bruno Noce, presidente CAO Rovigo. Ne dà notizia Raffaele Iandolo, presidente della Commissione Albo Odontoiatri nazionale


Bettina Dannewitz dà il benvenuto ai nostri lettori e li invita alla scoperta della pubblicazione dell'EFP JCP Digest. Albonetti (Edra): Una collaborazione in linea con la...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Profilo ASO: una guida alle scadenze in vista del 21 aprile

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi