HOME - Approfondimenti
 
 
19 Dicembre 2016

Amalgama dentale, quesiti i numeri (reali) dei consumi in Italia ed in Europa


La richiesta d'informazioni ricevuta da "Le Iene", in merito al mercato dell'amalgama, mi ha portato ad approfondire alcuni aspetti che normalmente tralasciamo, essendo questo comparto in pieno declino sotto l'aspetto dei numeri.

(Il servizio sull'amalgama dentia con il breve commento di Roberto Rosso è andat in onda domenica 18 dicembre e lo trovate a questo link NdR)

Grazie alla nostra ricerca Sell-out Analysis, è possibile misurare in modo preciso e affidabile il numero di capsule (secondo le differenti dosi contenute) e stimare così il numero di otturazioni effettuate in ogni anno dai dentisti italiani.

Come si può osservare nel primo grafico, nel 2015 si stimano in circa 1,2 milioni le otturazioni in amalgama su un complessivo di circa 25 milioni, con un'incidenza media del 5%. Possiamo quindi affermare che un'otturazione su venti è ancora realizzata in amalgama.

È possibile che ciò sia dovuto a specifiche e puntuali scelte terapeutiche del dentista in situazioni particolari, nelle quali il prodotto viene ragionevolmente ritenuto più adatto, ma l'uso potrebbe essere influenzato anche da altri aspetti, come l'abitudine o il costo.

Ricerche di tipo descrittivo segnalano, infatti, un uso più marcato nelle zone del Sud e, in modo particolare, tra i dentisti più anziani.

Relativamente al costo, pur essendo la differenza con i compositi davvero rilevante (il costo medio del materiale di un'otturazione si aggira intorno a 1,50€) e considerando l'esigenza sempre più marcata di otturazioni estetiche, anche sulle porzioni posteriori, il numero di restauri sui quali "poter risparmiare" è veramente residuo e, dal nostro punto di vista, non rilevante per la scelta.

La situazione è diversa in quei paesi dove la spesa odontoiatrica si concentra su un "terzo pagante" come ad esempio succede in Francia con le Assicurazioni o in Inghilterra con il Sistema Sanitario.

Si veda a questo proposito il peso delle vendite industriali dell'ultimo biennio nei diversi paesi: il grafico 2 mostra l'incidenza delle vendite di amalgami, prodotti ionomerici (a base vetrosa e composita) e compositi.

Non possiamo paragonare l'informazione con quella precedente riguardante il numero di otturazioni in Italia, poiché in questo caso parliamo di valori (non di quantità) e, come anticipato, i prezzi medi dei differenti prodotti (amalgami, compositi, vetroionomeri, etc.) sono molto diversi tra loro.

Questa elaborazione ci aiuta quindi soprattutto a individuare i paesi che abitualmente fanno maggior uso di amalgama rispetto ad altri materiali e, per quanto ci riguarda, l'Italia si trova al terzo posto dietro Inghilterra e Francia.

Sono proprio questi due paesi, sia pur riducendo progressivamente i consumi di amalgama, che possono presentare maggiori interessi economici rispetto all'uso di questi materiali; si tratta, infatti, di finanziare il costo di milioni di otturazioni, traducibile in decine di milioni di euro di possibile risparmio.

Proprio in queste nazioni, che obbligatoriamente devono in parte lavorare in una logica di "target cost" (in altri termini attenzione, se non "ossessione", verso costi e tempi di applicazione), osserviamo tra l'altro un gran peso nelle vendite di vetroionomeri per le otturazioni. Prodotti rispetto ai quali non sono in grado di esprimere valutazioni tecnico cliniche, ma che di certo hanno costi di gran lunga inferiori al sistema "adesivo/composito".

Come assistiti, c'è da augurarsi che, in un futuro nel quale si prevede un ruolo più marcato del terzo pagante, la qualità dei materiali e i protocolli clinici per le nostre otturazioni continuino ad essere all'altezza di quanto sa esprimere da sempre l'eccellente odontoiatria italiana.

Questi il discorso completo e le informazioni di supporto forniti alla redazione del programma per il servizio televisivo sugli amalgami dentali.

A cura di: Roberto Rosso -presidente Key-Stone


Sull'argomento leggi anche:

19 Dicembre 2016: Odonto Iene, il noto programma televisivo di Italia Uno si è occupato di amalgama dentale e cliniche low cost. Il settore diviso nel giudicare

Articoli correlati

Il Consiglio approva le misure che ne vietano l'uso, la fabbricazione, l'importazione e l'esportazione. In Italia le limitazioni risalgono al 2001


Il Parlamento europeo approva una serie di emendamenti che modificano il regolamento sull’utilizo dell’amalgama individuando uno stop nel 2025 ma con deroghe


Il 27 ottobre a Roma, ma anche online, un evento per informare ed aumentare la consapevolezza di tutti gli attori coinvolti


Prevenzione è il messaggio che viene lanciato a pazienti ed odontoiatri dal Convegno “Verso l’eliminazione dell'amalgama dentale: implicazioni per cittadini e professionisti”, organizzato dal...


In studio clinico retrospettivo, in pubblicazione sul Journal of Dentistry, gli autori hanno indagato la sopravvivenza di restauri diretti in composito estesi eseguiti per sostituire una...

di Lara Figini


Tutto il mondo è paese potremmo dire dopo aver analizzato i dati divulgati dal National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) riferiti al 2015-2016 e diffusi in questi gironi....


È sempre difficile, nel corso nel primo incontro con un potenziale cliente, rispondere alla domanda: "Se pago un professionista esterno il 40% di quanto incasso per l'area ortodonzia (o per l'area...


Introdotto con la precedente legge di stabilità, se verrà confermato il testo presentato dal Governo al Parlamento anche per il 2017 sarà possibile usufruire del maxi...


Dal punto di vista del rapporto costo-beneficio sono migliori gli impianti singoli o le protesi fisse? Charles J. Goodacre e W. Patrick Naylor della Loma Linda University, in California, hanno...


Ad abolire era stato il decreto Bersani per favorire la concorrenza. Ora, sempre per favorire la concorrenza, la Commissione Lavoro del Sentato punta a reintrodurre nel Ddl sul lavoro autonomo, il...


Oltre un miliardo e 100 milioni di euro di fatturato di cui 700 prodotti dalle Catene, 600 unità operative istallate, 1,5 milioni di pazienti trattati, 9 mila circa odontoiatri ed igienisti...


Il Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità Walter Ricciardi insieme al Direttore Generale Lino Del Favero hanno presentato oggi in una conferenza stampa la nuova organizzazione e la nuova...


Altri Articoli

Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Obiettivo dell’iniziativa: dare agli iscritti le dritte giuste sulle polizze di Rc Professionale e sulle altre tutele che possano garantire una professione serena e senza intoppi


Il primo passo nel processo di decontaminazione è garantire che gli strumenti dentali riutilizzabili siano scrupolosamente puliti: in un recente articolo pubblicato sul British...


Abbiamo incontrato Massimiliano Rossi di IDI Evolution per capire come si realizza un podcast di successo. 


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi