HOME - Approfondimenti
 
 
21 Febbraio 2017

Il Maxi-ammortamento fa volare gli investimenti nel settore dentale. Rosso (Key-Stone) dato positivo anche sul fronte dell'accesso dei pazienti alle cure


L'intenzione del Governo Renzi, con l'attivazione dell'agevolazione fiscale che consiste in un ammortamento del 140% sul valore del bene acquistato, era proprio quella di favorire gli investimenti per imprese e professionisti. Obiettivo che sembra essere stato centrato nel settore dentale, stando ai dati sulle vendite.

"Dai dati che rileviamo mensilmente sull'andamento delle vendite dei principali distributori italiani di materiale ed attrezzature ad uso odontoiatrico ed odontotecnico -dice ad Odontoiatria33 Roberto Rosso (nella foto) presidente Key-Stone-, la crescita delle vendite nel settore comincia proprio dal mese di ottobre 2015, data che ha visto l'attivazione dell'agevolazione fiscale, per toccare il suo massimo a dicembre 2016 quando ha registrato un più 9%".

In prevalenza i dentisti italiani hanno acquistato nel 2016 riuniti (3.000 quelli venduti nel 2016 con una crescita del 35% rispetto al 2015), 1.500 panoramici di cui il 40% sono 3D (la crescita è del 16% sul 2015 e 31% rispetto al 2014).

Più in generale, secondo i dati Key-Stone, ad utilizzare di più i vantaggi fiscali derivati dal maxi-ammortamento sono stati gli studi odontoiatri (+23% il dato sull'incremento delle vendite di attrezzature), leggermente più contenuti gli investimenti dei laboratori odontotecnici che segnano un più 16%, "investimenti prevalentemente concentrati sulle nuove tecnologie Cad-Cam (+12% la vendita dei fresatori da laboratorio ed un più 35% degli scanner) anche se il presidente Key-Stone fa notare come gli odontotecnici italiani stiano investendo, soprattutto in nuove tecnologie, già da anni.

A conferma di come i vantaggi fiscali abbiamo convinto il settore ad investire il dato che vede una crescita più contenuta rispetto alle attrezzature dei materiali di consumo (+4% per quelli da studio, +5% per quelli da laboratorio) anche se, commenta Rosso, questo è "il dato più concreto che conferma come i pazienti stiano tronando negli studi sottoponendosi anche ad interventi protesici".

Un ritorno agli investimenti che Rosso imputa, anche, ad un migliorato clima di fiducia sulle prospettive future. "Il maxi-ammortamento non avrebbe certo avuto la stessa influenza sugli investimenti se gli operatori non pensassero in positivo", dice . "Indubbio che gli incentivi fiscali, rispetto alle dinamiche di settore, abbiano senz'altro accelerato la decisione di acquisto di nuove tecnologie e, dal 2018, potremmo trovarci di fronte a una sorta di "rimbalzo tecnico" negativo, che non dovremo considerare come recessivo, ma come fisiologico".

Cosa è il maxi-ammortamento

Il maxi ammortamento prevede una detrazione del 140% per gli investimenti in beni materiali, strumentali effettuati fino al 31 dicembre 2017 o entro il 30 giugno 2018 per i beni per i quali entro il 31 dicembre 2017 vi sia stato formalizzato un ordine e versato un acconto di almeno il 20% del costo di acquisto.

A questo link un nostro approfondimento.

Articoli correlati

Se prendere decisioni "di pancia" o, peggio, interpretare la realtà e poche informazioni attraverso il "pregiudizio" è rischioso (si veda questo approfondimento di Odontoaitria33),...


È abituale, nelle micro imprese come lo studio dentistico, che il titolare prenda spesso decisioni "di pancia", sulla base delle proprie sensazioni ed emozioni. Dal punto di vista più...


In un recente articolo abbiamo visto come, in Italia e nel resto del mondo, stiano proliferando i portali di recensioni online anche in ambito salute. Il "passaparola formalizzato" - cioè la...


Sono sempre più diffusi i siti per trovare, prenotare e recensire servizi di tutti i tipi, da quelli della ristorazione, all'ospitalità, agli acquisti più in generale, fino ad...


L'Istituto Key-Stone analizza l'andamento del mercato dentale in Italia e a livello internazionale, relativamente all'industria, alla distribuzione e alle dinamiche che caratterizzano domanda e...


Negli ultimi decenni, i concentrati piastrinici (PC) ottenuti da prelievi di sangue autogeno sono emersi come potenziali biomateriali rigenerativi; tra questi si annoverano il...

di Lara Figini


Oltre un miliardo e 100 milioni di euro di fatturato di cui 700 prodotti dalle Catene, 600 unità operative istallate, 1,5 milioni di pazienti trattati, 9 mila circa odontoiatri ed igienisti...


Un 2016 davvero diverso dagli anni che hanno caratterizzato il dentale italiano nell'ultimo decennio. Per la prima volta, infatti, la produzione italiana è stata sostenuta soprattutto dalla...


Non di rado l'odontoiatra si trova ad affrontare casi di bambini e adolescenti con problemi funzionali ed estetici dovuti a denti anteriori mancanti. Le principali cause di tali perdite dei denti...


Altri Articoli

La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


L’Ordine dei dentisti spagnoli indica alcuni semplici consigli che potrebbero essere utile trasferire ai pazienti prima delle vacanze estive


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi