HOME - Approfondimenti
 
 
06 Settembre 2019

Allarme ISTAT sull’andamento dell’economia italiana, anche i dati odontoiatrici sono negativi

L’allarme è per tutti i settori produttivi, dalle analisi del Centro Studi ANDI i dati odontoiatrici non sono rosei, ma le proiezioni sembrano più positive


L’economia italiana è ancora in stagnazione, secondo i dati di ISTAT dell’ultimo Report riferito al trimestre 2019 diffuso in questi giorni. Se in generale l’economia italiana non sorride anche il settore dentale segna il passo, almeno secondo i primi risultati relativi alle indagini del 2018.

Ad evidenziarlo è il Centro Studi ANDI che sul sito dell’Associazione indica come la spesa sanitaria sia in calo specialmente per le cure odontoiatriche.Stando ai dati rilevati dal Centro studi ANDI, che ha provveduto ad estrapolare la parte legata al settore sanitario e, più in dettaglio, a quello odontoiatrico, viene evidenziato come “la spesa sanitaria totale annua del 2018 è calata rispetto al 2017 dell’-1,2%, pari a -4,7 miliardi. Quella per i servizi dentistici è, invece, calata del -5,9% pari a -550 milioni (quasi 11.000 euro annui per dentista).

“Va sottolineato –si legge nella nota- che le spese sostenute dai cittadini rappresentano direttamente il fatturato dei singoli professionisti, dunque si può affermare che, con i limiti di una media generale su tutto il territorio italiano, ogni singolo studio ha registrato un calo di fatturato di circa 11.000 euro”. 

Secondo i dati riportati da ANDI, in totale nel 2018 la spesa sanitaria privata è scesa a 37,789 miliardi da 38,259 nel 2017. La spesa per i servizi dentistici è stata pari a 8,729 miliardi, in diminuzione rispetto ai 9,279 del 2017.

“Anche in termini di incidenza percentuale sul totale della spesa sanitaria –viene rilevato- si conferma un trend negativo, infatti se nel 2017 la spesa per servizi dentistici rappresentava il 24,3% della spesa sanitaria totale, nel 2018 l’incidenza è calata al 23,1%”.In sintesi, viene spiegato, “nel 2018 si è registrato un calo di tutta la spesa, sia di quella sanitaria totale che di quella odontoiatrica, che tra le diverse componenti è quella che ha registrato la flessione più vistosa, considerando anche i valori assoluti”. 

Note più positive da una proiezione statistica effettuata dallo stesso Centro Studi ANDI che per “il prossimo quinquennio, si prevede un incremento della spesa odontoiatrica in crescita di circa 18 punti percentuali”.

Articoli correlati

In attesa dell’entrata a regine della laurea abilitante, diventano operative le norme transitorie per gli esami di Stato per i laureati in odontoiatria


I Giudici: sulle questioni odontoiatriche la Commissione Odontoiatri ha potere di rappresentanza autonoma rispetto a quello dei medici


Il Consiglio di Stato dà ragione alla CAO La Spezia e conferma l’obbligo del Comune ad intervenire a seguito di una segnalazione della CAO provinciale 


Per il presidente Key-Stone il dato importante non è tanto la spesa familiare ma quanti pazienti si rivolgono al dentista


Il presidente CAO Milano interviene sulla sentenza del Consiglio di Stato


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


Uno studio pilota valuta l’esperienza dei pazienti visitati utilizzando la teleodontoiatria rispetto alle tradizionali visite per il dolore oro-facciale dovuto a disturbi...

di Lara Figini


Analisi della prevalenza dei disturbi temporo-mandibolari nei pazienti con acufeni e, viceversa, comparsa di acufeni somatosensoriali nei pazienti con disturbi...


Nella foto la dott.ssa Paola Salerno e Giuseppe Mele

Le relazioni hanno sottolineato come la salute orale sia fondamentale per la salute generale dei pazienti fragili e che prevenire le infezioni orali migliora la qualità di vita...


Dai dati emersi dallo studio si può concludere che l'insonnia è associata a punteggi più alti di sintomi di sensibilizzazione centrale nei pazienti con...

di Lara Figini


Altri Articoli

Andrea Piantoni

“Sono molto onorato e orgoglioso di poter assumere questo ruolo in IDI Evolution, che considero la mia famiglia, e di poter proseguire il percorso iniziato ormai diversi anni...


47 gli odontoiatri denunciati, 5milioni di euro il valore dei beni sequestrati e 33 milioni di euro l’ammontare delle tasse non versate


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Acquisire le conoscenze e le competenze idonee per riconoscere i segni e i sintomi caratteristici di tale condizione al fine di prevenire e/o attutirne le conseguenze


Immagine di repertorio

L’odontoiatra è titolare di studio, il padre lo “aiutava” curando i pazienti ma non aveva la laurea. Lo studio non era autorizzato, all’interno rivenuto un radiografico senza la...


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Se ne deve parlare per evitare d’innestare un circolo vizioso che penalizza studi e pazienti scrive il prof. Gagliani indicando nelle tecnologie uno dei possibili strumenti che possono aiutare...

di Massimo Gagliani


Diego Catania, Presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP: “Siamo professioni intellettuali, la nostra autonomia non sia messa in dubbio”


Nella due giorni dei lavori a Catania focus sulla multidisciplinarietà dell’odontoiatria del domani e sull'odontoiatria di genere per aprire nuovi orizzonti di prevenzione e...


Definite anche le mansioni del CSO, contestate dal SIASO. Magenga (SIASO): “Troppo generiche, si crea solo confusione, pronti a scendere in piazza” 


8 relatori di fama internazionale, 8 moduli videoregistrati per un totale di 16 ore formative per valutare le varie scelte di come approcciare un caso mono e pluri-disciplinare


Il riconoscimento è arrivato a dicembre 2023 al termine di un audit che ha coinvolto i principali processi aziendali, con particolare riferimento a tutte le fasi di gestione...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi