HOME - Cronaca
 
 
04 Novembre 2016

Centro estetico effettuava sedute di sbancamento dentale. A Cosenza condannato il titolare, dovrà anche risarcire l'Ordine


A scoprire l'attività abusiva svolta all'interno di un centro estetico di Cosenza erano stati i Nas su segnalazione del locale Ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri, ora il Tribunale ha condannato il titolare del centro per esercizio abusivo della professione sanitaria che dovrà anche risarcirle l'Ordine, che si era costituito parte civile, con la somma di 5mila euro.

Oltre alle pene inflitte, il giudice ha anche stabilito la distruzione delle attrezzature ed il materiale utilizzato per compiere o reato.

Soddisfatto per la sentenza Giuseppe Guarnieri (nella foto), presidente Albo Odontoiatri di Cosenza che ha sottolineato come la stessa "risulta di particolare importanza dal momento che, si legge nel dispositivo, il Giudice ha condannato l'imputato a corrispondere, a titolo di risarcimento del danno, in favore dell'Ordine dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Cosenza, la somma di 5 mila euro oltre le spese legali, la confisca e la distruzione delle attrezzature e dei prodotti utilizzati per la commissione del reato".

"La sentenza -ha dichiarato ad Odontoaitria33 il presidente Guarnieri- incoraggia la CAO ed il Consiglio tutto a continuare l'incessante battaglia intrapresa da tempo contro la piaga dell'esercizio abusivo della professione odontoiatrica nell'interesse della salute dei cittadini".

Articoli correlati

Iandolo: stiamo valutando se chiedere sanzioni per le società che raccolgono per i giornali pubblicità non corrette, attiveremo campagne informative sulle regole e sui rischi...


Iandolo (CAO) auspica che venga mantenuto il numero chiuso e giudica la programmazione “fallimentare”, e ritorna ad invocare una revisione del requisito della specializzazione


Ordine e Sindacati ribadiscono prudenza ricordando che le indicazioni ministeriali sono in continua evoluzione con l’obiettivo di mantenere alto il livello di sicurezza per pazienti ed operatori


Una circolare dissipare i dubbi in tema di informazione e pubblicità sanitaria con le azioni che per la CAO possono essere attivate e quelle che invece non sarebbero consentite


Così cambierà l’esame di laurea. Più coinvolgimento nella valutazione dell’Albo degli odontoiatri. Entro 5 anni gli Atenei dovranno adeguarsi attivando il tirocinio pratico


Altri Articoli

Cronaca     29 Settembre 2022

A Roma al via l'Assemblea CAO

ECM, pubblicità sanitaria, l’odontoiatria digitale saranno molti degli argomenti su cui discuteranno i 106 presidenti delle Commissioni Albo Odontoiatri degli Ordini.


Quest’anno, oltre a sensibilizzare i cittadini verso la prevenzione si punta a porre l’attenzione sull’importanza della relazione odontoiatra-paziente


Maggiore integrazione tra medico di base, pediatre e dentista ma anche un maggiore rapporto tra pubblico e privato tra i temi toccati durante la presentazione del Mese della Prevenzione, Il video...


Il MUR definisce le nuove regole per accedere ai test di ammissione. Prof. Di Lenarda: novità significativa che dovrà essere valutata nella pratica dopo la pubblicazione dei decreti attuativi 


Gli errori da non fare, gli strumenti da utilizzare e come utilizzarli nelle considerazioni della prof.ssa Nardi che si sofferma sui livelli di attenzione dedicati alla gestione del paziente in...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi