HOME - Patologia Orale
 
 
21 Marzo 2017

Quali strumenti utilizzare per lo scaling a mano delle superficie in allumina, zirconio e disilicato di litio? Obiettivo evitare cambiamenti nella rugosità superficiale

di Paolo Vigolo


Il controllo della placca è fondamentale per la prevenzione della malattia parodontale; gli strumenti utilizzati di routine per la rimozione della placca possono modificare il profilo della superficie dei materiali utilizzati in protesi. In un articolo recentemente pubblicato sulJournal of Prosthodontics abbiamo valutato in vitro i cambiamenti nella rugosità superficiale di campioni di allumina, di zirconia e di disilicato di litio provocati da due strumenti per lo scaling manuale.

Quarantotto campioni di allumina, 48 di zirconia e 48 di disilicato di litio sono stati divisi in tre gruppi di 16 campioni ciascuno; un gruppo per ogni materiale è stato considerato il gruppo di controllo (non si è applicata nessuna procedura di scaling); il secondo gruppo di ogni materiale è stato sottoposto a scaling con curette di acciaio simulando condizioni cliniche standard; il terzo gruppo di ogni materiale è stato sottoposto a scaling con curette di titanio. Dopo la scaling si è valutata la rugosità superficiale dei campioni con un profilometro. Al termine della valutazione profilometrica, alcuni campioni rappresentativi di ogni gruppo sono stati preparati per la valutazione al SEM.

Dopo la procedura di scaling la rugosità superficiale è aumentata in tutti i campioni. La rugosità dei campioni trattati con un curette d'acciaio ha raggiunto un valore superiore a quello ottenuto dal gruppo trattato con un curette di titanio. La zirconia ha presentato l'aumento nella rugosità superficiale meno significativa dal punto di vista statistico: la rugosità dei campioni in zirconia è stata 3,9 volte superiore rispetto al valore iniziale, contro le 4,3 volte per i campioni in allumina e le 4,6 volte per i campioni in disilicato di litio.

I dati di questo studio hanno evidenziato, pertanto, come le curette in acciaio o in titanio producano in vitro un diverso livello di rugosità sulle superficie esaminate. Sono probabilmente necessari ulteriori studi in vivo per determinare il protocollo più corretto nell'uso clinico degli strumenti per lo scaling in relazione ai diversi materiali protesici.

Per approfondire:

Vigolo P, Buzzo O, Buzzo M, Mutinelli S. An In Vitro Evaluation of Alumina, Zirconia, and Lithium Disilicate Surface Roughness Caused by Two Scaling Instruments. J Prosthodont 2017; 26:129-135.


Fig. 1
Anello adesivo attaccato su un campione per delimitare l'area di scaling.

Articoli correlati

La carie così come l'erosione dentale sono l'espressione di un processo di demineralizzazione dovuta all'azione di acidi sulle strutture smalto-dentinali. In odontoiatria sempre più...


L'Amministratore delegato, della società responsabile della pubblicità "Impianto dentale a 1 euro", ha inviato un email al presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di...


Si terrà dal 15 e 16 marzo 2024 a Riccione. Obiettivo: esplorare le frontiere emergenti della disciplina clinica e della ricerca ortodontica applicate alla protesi


“Il restauro dell’elemento singolo in protesi fissa: dal caso semplice alla riabilitazione estesa”, è il titolo dell’edizione numero 15 del Meeting Mediterraneo di AIOP che si terrà a...


L’incontro organizzato dall’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica ruota attorno agli aspetti clinici e tecnici per il benessere generale del paziente. Approfondiamo i...

di Lorena Origo


Prove tecniche di ripresa dopo la pandemia, del nuovo corso societario AIOP - Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica - che il 2 e 3 luglio ha proposto nel sontuoso Palazzo di Varignana (BO) il...


Eletta la nuova squadra che affiancherà il presidente Del Lupo fino a fine mandato. Paolo Smaniotto dirigente della sezione odontotecnica


Negli ultimi tempi le ceramiche in zirconio hanno attirato grande interesse in odontoiatria protesica e implantare a causa delle loro prestazioni meccaniche ottimali (come resistenza, durezza e...


Durante ogni ciclo di masticazione i restauri dentali sono sottoposti a diversi tipi di sollecitazioni che cambiano in grandezza e direzione.Allo stato attuale per ragioni estetiche e di...


I perni intracanalari risultano essere spesso necessari per la riabilitazione dei denti trattati endodonticamente a causa dell'indebolimento di quest'ultimo per le estese lesioni cariose, per la...


Da uno studio condotto negli Stati Uniti è emerso che i tassi di fallimento annuali per i restauri in composito arrivano fino al 15% [Hickel 2005] e una revisione della letteratura suggerisce...


Altri Articoli

Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Il Premio è stato istituito nel 2021 con l'obiettivo di promuovere la ricerca in Europa e nel mondo. Inviate le vostre proposte originali in tema “salute delle gengive”...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


La recente norma sulla neutralità fiscale le rende ancora più convenienti per aggregarsi. Il presidente CAO Roma ci spiega cosa sono e perché possono essere un ottimo strumento...


Incontro con la dott.ssa Barbara Sabiu: “Si deve considerare il flusso di lavoro nel suo insieme dove concorrono tutti i componenti del Team odontoiatrico ed i pazienti”


Bquadro Astidental consolida la sua leadership nel settore dentale aumentando il livello dei servizi da offrire ai propri clienti


Alla vigilia del Congresso dei Docenti abbiamo intervistato il presidente prof. Roberto Di Lenarda.Tra i temi toccati anche l’odontoiatria pubblica ed i test di ammissione ai corsi di laurea


La notizia è stata ripresa, con l'enfasi della rivoluzione, anche dai più importanti giornali e TG generalisti, anche dal sito della Gazzetta dello Sport, con questo titolo (questo quello del...

di Massimo Gagliani


Imminente il Summit sulla Sostenibilità in Odontoiatria della FDI World Dental Federation, che si terrà a giugno. Contestualmente si terrà il Contest per la Sostenibilità FDI...


La prof.ssa Nardi indica l’importante ruolo degli operatori sanitari di facilitare e permettere alla persona assistita di adattarsi ed autogestire sfide sociali, fisiche ed...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi