HOME - Prodotti
 
 
01 Giugno 2010

Tom & Jerry per il sorriso dei più piccoli

Biorepair junior

BioRepair Tom & Jerry low sito.JPGBioRepair Tom & Jerry low sito.JPG

I nuovi alleati nella cura del sorriso dei più piccini? Sono Tom & Jerry, simpatici protagonisti dei coloratissimi pack del nuovo dentifricio BioRepair Junior. La sua formula unica, extradelicata senza fluoro e a base di Microrepair®, è studiata per proteggere i denti dei bambini dalla formazione della carie e rimineralizzare lo smalto. Inoltre è particolarmente indicato per i bambini che hanno portato apparecchi ortodontici, poiché, grazie ai Microrepair®, è in grado di riparare graffi e microfratture dello smalto. Disponibile anche in farmacia, BioRepair Junior è il dentifricio più sicuro ed efficace per mantenere i denti forti e sani a lungo.
Sono proprio i bambini una delle categorie maggiormente esposte al rischio di carie e a subire danni allo smalto. La causa principale è da attribuirsi a una serie di abitudini potenzialmente dannose, come una dieta ricca di bevande e cibi acidi, (succhi di frutta, bibite gassate, cioccolata) e il consumo eccessivo di zuccheri. A tutto ciò si aggiunge anche la scarsa propensione all’igiene orale.
BioRepair Junior è pensato proprio per invogliare i più piccoli a lavarsi regolarmente i denti, trasformando questo rito quotidiano in un momento piacevole e divertente: il coloratissimo pack, che ha per protagonisti i simpatici Tom & Jerry e il gradevole gusto fruttato, rendono BioRepair Junior un aiuto prezioso per la cura del sorriso dei più piccoli, senza troppa fatica da parte dei genitori.
Ma qual è il suo segreto? BioRepair Junior ha una composizione extradelicata senza silici abrasive, senza biossido di titanio, senza parabeni e lauryl sulfate.
Grazie all’assenza di fluoro può essere utilizzato da tutti i bambini (anche sotto i 7 anni) in totale sicurezza, senza la supervisione di un adulto, evitando così il rischio che può derivare da un accidentale ingerimento di fluoro.
A rinforzare lo smalto ci pensano i Microrepair, microparticelle bioattive simili alla dentina e allo smalto, che entrano in profondità nei graffi e nelle lesioni dei denti, svolgendo un’efficace azione riparatrice: BioRepair Junior diventa così il dentifricio ideale per rimineralizzare lo smalto dopo l’uso di apparecchi ortodontici. L’estratto di fragola, infine, è tonico e nutriente per le gengive.

Coswell Spa
Via P. Gobetti, 4
40050 Funo (BO)
Tel 051 6649111
Fax 051 6649251
info@coswell.biz

Articoli correlati

In uno studio investigativo, pubblicato sul The Journal of the American Dental Association, gli autori hanno valutato la portata dei cambiamenti sul mantenimento della salute orale e dentale nei...

di Lara Figini


In realtà, il 31% dei bambini sotto i 6 anni ha delle carie: sono colpiti 7 milioni di denti da latte. Inoltre, tra l’80 e il 90% delle cavità non ha ricevuto il trattamento...


Il bruxismo, definito come movimenti involontari della mandibola caratterizzati da digrignamento e serraggio dei denti, si esprime in due fenotipi circadiani:bruxismo del sonno...

di Lara Figini


Se da un lato gli anziani e i pazienti immunocompromessi hanno manifestato e manifestano maggiormente i sintomi sostanziali da infezione da Covid-19, i bambini e gli adolescenti...

di Lara Figini


Una recente revisione stabilisce i fattori che ne condizionano il successo

di Lara Figini


Altri Articoli

Lo scrivevo qualche DiDomenica passato, l’abusivismo come lo intendevamo decenni fa è ormai storia, anche se ogni tanto le cronache ripropongono ancora i “fasti” del...

di Norberto Maccagno


Intervista ad Andreas Stavropoulos, nuovo presidente della Federazione Europea di Parodontologia


Incontro della Federazione Italiana delle Società di Odontoiatria per fare il punto sul ruolo delle Società Scientifiche odontoiatriche anche in funzione della qualità delle cure ai pazienti


La dott.ssa Giancarla Rossetti riprova a scrivere al Ministero per chiedere un intervento elencando gli “errori” contenuti nel decreto 101/2020


Le motivazioni della contestazione devono però essere dettagliate e l’indicazione del nominativo deve essere riportato solo sui messaggi pubblicitari


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Profilo ASO: una guida alle scadenze in vista del 21 aprile

 
 
 
 
chiudi